Racconti di viaggio

Una settimana a Parigi

Domyvasco e Pako900 in giro per Parigi. Una settimana per visitare i must see della capitale e godersi la notte parigina.

 

COSA VEDERE A PARIGI IN 7 GIORNI



Autori: Pako900 & Domyvasco
Periodo: Marzo

Dunque , 5 Marzo, mi sveglio presto, e prendo il bus per Napoli, MARINO AUTOLINEE, offertone di 18 euro andata e ritorno da Bari. Dopo 5 ore di Bus finalmente giungo a destinazione dove mi aspetta pako90,conosciuto qui sul forum, con una bella pizza fumante come la tradizione partenopea insegna!!!

La giornata va via da sola e all'indomani il nostro tanto atteso volo per Parigi ci aspetta! Sveglia... le valigie son pronte. Ultime raccomandazioni e controlli vari e siamo al NAP, Capodichino, Aeroporto di Naples. Check in, controlli di sicurezza (affollatino, direi sto aeroporto). E via.... Al gate.... servito dalle magnifiche poltroncine e divanetti in pieno stile VIP lounge, ovviamente gratis a disposizione dei passeggeri.



Volo tranquillissimo, Airfrance non delude le aspettative, servizio a bordo perfetto, e perchè no, ammazziamo il tempo com una partita a scopa... in volo.... Dove ahimè subisco un'umiliazione storica con larghissimo distacco. Atterraggio puntuale al CDG Parigi, ora tocca alla card per i trasporti.

GUARDA ANCHE: COSA VEDERE A PARIGI

Il trasferimento per Parigi costa 10 euro, ma approfittando di un'offerta vigente in quella settimana (che sedere), otteniamo una card con tanto di chip e fototessera, valida non solo per il trasferimento aeroporto-stazione centrale, ma che comprende tutti i trasporti in Parigi zona 1-5 per un' intera settimana.

Prezzo??? ASSURDO MA CIRCA 16 EURO!!! Dopo circa 20 minuti eccoci alla Gare du Nord, meravigliosa... quindi armati di mappa guadagnamo la struttura che ci ospiterà: Il woodstock Hostel. La struttura si presenta molto bene,colorato, staff cordiale, e simrespira una buonissima aria internazionale nella lounge, gente davvero di ogni angolo del mondo.

Saliamo in camera, molliamo bagagli e roba varia.... ed eccoci qui.... Paris è davanti a noi, pronta per essere esplorata, di giorno e di notte..... ARRIVIAMO...

(Continua Pako900)

E' fine dicembre e si pensa ad un viaggio post-esami in quel di marzo... Dato che spesso mi capitava che mi chiedessero di fare un paragone tra Londra e Parigi ed io a Parigi non c'ero mai stato tra le mete papabili c'era proprio questa! Mettiamoci anche che volevo rompere il taboo "Volo con una Major", aggiungiamoci l'offerta NAP-CDG a 99€ a/r senza i patemi del bagaglio, le ginocchia contro i sedili e la sfacchinata per CIA... quindi si va a Parigi!!!!!!

Con chi?! Beh ho trovato come compagno di viaggio domyvasco, quindi NAPOLI vs BARI. Viaggio dal 6 al 12 marzo, anche se Domenico è venuto il 5 e se n'è andato il 13. Il 5 ovviamente essendo a Napoli ha potuto degustare (dopo più di un'ora di fila... ed era lunedì!) una mitica pizza da Sorbillo .

Ed ora il viaggio!

I Giorno

Sveglia alle 8 che alla mezza si parte! Chiudiamo le valigie e si parte alla volta di Capodichino, aeroporto che ha subito un restyling impressionante...!!!! Dopo aver imbarcato il bagaglio ed aver mangiato un bel panino con mozzarella dop per far contento lo stomaco dell'ospite superiamo i controlli e ci posizioniamo nell'angolo divanetti chich che sono di fronte ai Gates C (tra l'altro è roba di pochi giorni che è stata aperta la VIP LOUNGE e si trova proprio lì vicino).

Qualche minuto di ritardo e ci si imbarca, passando per quei bridge che chi è stato a NAP conosce (ma a cosa servono?!?!).
L'aereo non era proprio nuovo, ma la differenza con le low cost si nota e come! C'erano minimo 10 cm tra le mie ginocchia ed il sedile .
Per passare il tempo mangiamo (offerto da AF) e troviamo il tempo per farci na bella partita a scopa, anche se gli esiti sono stati umilianti... 21-3 per NAPLES! xD

Arrivati a Parigi in quel di CDG ci ritroviamo in quest'aeroporto immenso, perfettamente collegato col centro. Dopo aver preso i bagagli ci accingiamo a comprare il Pass Navigo Découverte al prezzo di 33€ all'incirca zona 1-5 per una settimana + 5€ per la card. Arrivati al bancone la tipa dice 32€... ossia 16€ a testa... particolare sconto per non so cosa... Mai speso così poco tenendo conto che un viaggio solo andata da CDG a Parigi centro costa 10€... noi con 16€ abbiamo avuto viaggi illimitati zona 1-5 per una settimana xD Parigi comincia subito a piacerci!!!

Per quanto riguarda il soggiorno beh... si sa che  Parigi è cara... ed infatti abbiamo speso all'incirca 26€ a notte (6 notti) al Woodstock Hostel, a 2 passi dal Sacro Cuore e vicino la M2 Anvers. Ostello molto retro come ambienti, in un posto ottimo per gli spostamenti! Posati i bagagli scendiamo in direzione Sacro Cuore e Montmartre per rompere il ghiaccio con Parigi.

Salire con le scale non è faticoso, peccato piuttosto che il tempo era abbastanza uggioso, ma la vista dalla collina è comunque spettacolare. Place du Tertre non era molto piena, sarà che era anche tarduccio (ma tanto ci saremmo ritornati nei giorni seguenti). Approfittando della card in un batter d'occhio ci ritroviamo all'Arco di Trionfo... tra l'altro per chi ha meno di 26 anni ed è residente in un Paese dell'UE l'ingresso a tutti i monumenti statali è gratis, quindi subito saliamo sull'Arco per avere una visuale fantastica di Parigi by night, con la Torre in lontananza illuminata...

La Torre Eiffel è troppo bella... quindi dobbiamo subito vederla da vicino... ed infatti nonostante sia notte fonda e rischiamo di restare appesi per la chiusura della metro decidiamo di andarci e casualmente capitiamo all'ora in punto... quando oltre alle luci classiche si accendono a ripetizione tanti led per qualche minuto con uno spettacolo che è guduria per gli occhi. Dopo questo decidiamo di tornare all'ostello, dobbiamo ancora disfare le valigie... quindi percorso a ritroso e dopo perdite di tempo varie si va a nanna per ricaricarci per i giorni successivi...

II Giorno

Ci si sveglia per la prima volta con l'aria parigina. Dopo esserci preparati e fatto colazione comincia la nostra intensa giornata! Prima tappa? Il quartiere latino. Con la metro ci arriviamo molto velocemente e da lì facciamo una toccata e fuga alla Chiesa di Saint-Sulpice, conosciuta ai più soprattutto se hanno letto il Codice da Vinci. Da lì i giardini di Lussemburgo, dove si trova anche il Senato Francese, sono davvero vicinissimi e tra l'altro comincia a intravedersi la cupola del Pantheon Parigino.

Attraversando appunto i giardini ci dirigiamo verso il Pantheon, facendoci aiutare appunto dalla cupola xD. Ovviamente avendo meno di 26 anni entriamo gratis nella chiesa e la visitiamo anche per un'oretta. Da menzionare il pendolo di Foucault e tombe di illustri francesi, da Hugo a Rousseau, da Voltaire ai Curie.

Usciti dal Pantheon la fame comincia a farsi sentire e dopo aver mangiato ci dirigiamo verso la prossima meta, ossia il Père Lachaise. Le tombe che ci interessavano (lo so, sembra un po' macabro) erano quelle di Oscar Wilde ed ovviamente lui, JIM MORRISON. Per trovare la seconda c'è voluto un po' di tempo, la mappa non era tanto intuitiva e poi sinceramente ci aspettavamo una tomba un po' più pomposa e meno nascosta... Quella di Wilde invece ha una forma più particolare xD.