Consigli di viaggio

Come visitare I Royal Botanic Gardens di Kew a Londra

I Royal Botanic Gardens di Kew, più noti come Kew Gardens, sono un esteso complesso di serre e giardini ubicati tra Richmond upon Thames e Kew, a circa 10 km a sud-ovest di Londra, in Inghilterra. Con le azalee in fiore e i prati affollati dei picnic estivi o con gli alberi coperti da un velo di nebbia invernale, i Kew Gardens non smettono mai d'incantare.

di nickel 20 giugno 2011
Istruzioni
Difficoltà
come-visitare-i-royal-botanic-gardens-di-kew-a-londra
  1. Origini regali. I 120 ettari di giardini che custodiscono 44 000 piante diverse e meravigliose serre, costituiscono il centro di ricerca botanico più importante del mondo. La sua origine si deve alla madre di Giorgio III, la principessa Augusta, che cominciò a coltivare i 4 ettari intorno al piccolo Kew Palace nel 1759, aiutata dal giardiniere William Aiton e dal botanico Lord Bute. L'architetto Sir William Chambers costruì la Pagoda, l'Orangery, il Ruined Arch e 3 templi. Più tardi, Giorgio III ampliò i giardini e Sir Joseph Banks (capo giardiniere 1772-1819) coltivò esemplari di tutto il mondo.
  2. Ordine vittoriano. Quando i giardini furono donati alla nazione nel 1841, Sir William Hooker ne divenne direttore. Fondò il Department of Economic Botany, i musei, l'Herbarium e la biblioteca, mentre Nesfield realizzò il lago, lo stagno e i 4 punti panoramici: Pagoda Vista, Broad Walk, Holly Walk e Cedar Vista.
  3. Le serre. II Chambers' Orangery (1761) ora è un negozio con ristorante. Decimus Burton progettò la Palm House (1844-48) e la Temperate House (1860-62), che conserva piante ormai estinte nei luoghi d'origine. Da vedere anche la Waterlily House (1852) e il Princess of Wales Conservatory (1987).
    Suggerimento. Prendete il Kew Explorer, un trenino che vi permette di ammirare tutti i punti chiave in 40 minuti. Il biglietto è disponibile all'entrata principale a £3.

Consigli di viaggio correlati