Consigli di viaggio

Come visitare il British Museum a Londra

Il British Museum è uno dei più grandi ed importanti musei di storia del mondo. È divertente scegliere le proprie sette meraviglie del mondo al British Museum. Potrebbero rientrare nella vostra lista i bronzi della dinastia indiana Chola e i rilievi, raffiguranti leoni, che adornavano un palazzo assiro.

di nickel 20 giugno 2011
Istruzioni
Difficoltà
come-visitare-il-british-museum-a-londra
  1. Il fondatore. Sir Hans Sloane, da cui Sloane Square prende il nome, era un famoso fisico, 'interessato a tutto lo scibile umano' e avido collezionista di qualsiasi cosa, dalle piante ai quadri. Quando morì, nel 1753, all'età di 92 anni, lasciò la sua collezione di oltre 80 000 pezzi alla nazione, a condizione che fosse assegnata a una sede stabile. Così nacque il British Museum, inaugurato nel 1759 in un edificio del XVII secolo, è il primo museo pubblico inglese e ora anche il più grande con i suoi 5,5 ettari di superficie e tra i primi al mondo per importanza.
  2. Sempre più grande. Le munifiche donazioni dei re Giorgio II, III e IV, con la collezione Townley e i fregi del Partenone (Elgin Marbles), resero insufficiente la prima sede e necessaria la costruzione di un nuovo grande museo, progettato da Robert Smirke e completato nel 1857 dal figlio Sydney. In seguito, a causa della continua affluenza di reperti provenienti da spedizioni e scavi, la collezione di storia naturale fu trasferita a South Kensington.
  3. Con il trasferimento della British Library a St. Pancras nel 1998, la Great Court è stata riorganizzata, e la biblioteca reale trasformata in galleria sull'Illuminismo.
    Programmare la visita. Per godervi la visita al meglio prendete una piantina alla Great Court, controllate se sono in programma eventi speciali e scegliete al massimo 3 sale da visitare.

Consigli di viaggio correlati