Consigli di viaggio

Come visitare il Natural History Museum a Londra

Prima di entrare date un'occhiata all'edificio, simile a una cattedrale romanica e decorato con figure di animali che ne illustrano il contenuto: le specie viventi sul lato ovest, le specie estinte sul lato est. L'ingresso al Natural history Museum è gratuito.

di nickel 20 giugno 2011
Istruzioni
Difficoltà
come-visitare-il-natural-history-museum-a-londra
  1. Due musei in uno. Le Life Galleries, ospitate originariamente nel British Museum, furono trasferite nell'edificio a righe blu e oro di Alfred Waterhouse nel 1880, per ovviare alla carenza di spazio. Esse illustrano la storia della vita sulla Terra, mentre la storia della Terra stessa si snoda nelle Earth Galleries, a partire da un fossile di felce risalente a 300 milioni di anni fa. Attraverso Internet, il Darwin Centre rende accessibili su scala mondiale i 70 milioni di pezzi del museo e i lavori dei suoi 300 scienziati. Sono in fase di apertura nuove sedi per i dipartimenti di botanica e di entomologia.
  2. Le Life Galleries. La navata della cattedrale di Waterhouse contiene il calco in gesso di uno scheletro di diplodoco risalente a 150 milioni di anni fa (l'originale si trova negli Usa). Gallerie animate sono dedicate ai dinosauri, al corpo umano, ai mammiferi, agli uccelli, al mondo marino e a quello degli insetti (la lista delle specie note, circa 800 000, è aggiornata annualmente).
  3. Le Earth Galleries. Presentano un'affascinante esplorazione del nostro pianeta, dagli eventi naturali (come i terremoti e i maremoti) alle gemme e ai minerali che giacciono sotto la crosta terrestre.
    Suggerimento: utilizzate l'entrata laterale in Exhibition Road.
    È immenso: fate una selezione rigorosa.

Consigli di viaggio correlati