Idee di viaggio

Cosa vedere in Islanda

L'Islanda saprà sorprendervi, ecco come

COSA VEDERE IN ISLANDA  | L'Islanda è la terra dei ghiacci, dei vulcani e di una cosa che ci piace tantissimo, le terme.

Facciamo un tour dell'Islanda a caccia delle più belle cascate, trekking surreali all'ombra dei vulcani e vasche termali (artificiali e naturali), disseminate un po' in tutto il paese.

GUARDA ANCHE: GUIDA ALLE MIGLIORI TERME IN ISLANDA

Di seguito le Destinazioni da non perdere in Islanda. La prima tappa da non perdere appena atterrati in Islanda si trova a due passi dall'aeroporto di Reykjiavik ed è la famosissima Blue Lagoon. 

LAGUNA BLU

cosa-vedere-islanda-blue-lagoon

Blue lagoon è una laguna artificiale enorme inserita all'interno di una grande spa che è la più grande e frequentata di Islanda. Si trova vicino alla capitale ed è di solito affollata. A Myvatn, nel Nord dell'Islanda, c'è una grande piscina termale dove ci si può rilassare nelle calde sorgenti blu islandesi senza fare la fila e spendere una fortuna. 

Qui trovate il sito ufficiale di Blue Lagoon e qui la guida alle migliori terme in Islanda.

GULLFOSS

cosa-vedere-islanda-gullfoss

L'enorme quantità d'acqua del fiume Hvità si divide in due cascate alte 32 metri. Il rumore dell'acqua è assordante tanto che in lingua islandese Gullfoss significa "cascata che rovina". In estate potrete ammirare dei bellissimi arcobaleni provocati dal vapore acqueo e in inverno il crollo dei blocchi di ghiaccio per tutta l'altezza del salto.

Un'altra cascata assordante è Dettifoss che si getta in un canyon stretto e lo fa ruggendo. 

SKOGAFOSS

cosa-vedere-islanda-cascate

In Islanda ci sono decine e decine di cascate incredibili. Vederle tutte è impossibile e scegliere non è facile. La Skogafoss regala un'esperienza intima e profonda. La cosa migliore per godersela a pieno è campeggiare ai piedi della cascata (è legale e meraviglioso).

SELJAVALLALAUG

cosa-vedere-islanda

Seljavallalaug si trova in una stretta valle tra le montagne. Raccoglie acqua bollente dal 1923 ed è la piscina termale più antica di Islanda. Per raggiungerla si fa un trekking piacevole; è conosciuta ma mai affollata.

JOKULSARLON

islanda-visitare

Jökulsárlón è un'enorme lago glaciale che è anche il più profondo dell'Islanda. La cosa sorprendente è che sulla superficie del lago galleggiano numerosi iceberg formatisi con lo scioglimento del ghiacciaio. Si trova a sud del ghiacciaio Vatnajökull, tra il Parco nazionale Skaftafell e la città di Höfn. Vicino si trovano altri due laghi glaciali, il Fjallsárlón e il Breiðárlón.

REYKJAVIK

cosa-vedere-in-islanda

Reykjavik è una città che sembra un paese molto grande. Il modo migliore per abbracciare la vista di questa città che sembra costruita con i lego colorati è dalla chiesa Hallgrimur. Si può salire sulla sommità e godersi il panorama migliore su Reykjavik.

GUARDA ANCHE: THRIHNUKAGIGUR, ESCURSIONE DENTRO IL VULCANO IN ISLANDA

Cosa vedere in Islanda in inverno

In Islanda in invernoi alcune zone sono inaccessibili per il ghiaccio e la neve. Nonostante questo ci sono molte possibilità per i turisti. Innanzitutto si risparmia e si possono fare esperienze altrimenti impossibili: andare in motoslitta alle cascate, muoversi con gli sci da fondo, vedere le aurore boreali, osservare le cascate attanagliate dalla morsa dei ghiacci e il mare ghiacciato all'interno dei fiordi. Si può pattinare sul ghiaccio e fare go-cart. Ovviamente bisogna essere ben equipaggiati e vestiti adeguatamente per affrontare un freddo sub polare. 

Cosa vedere in Islanda in 10 giorni

10 giorni sono abbastanza per visitare le cascate più belle, la zona dei Geyser, la costa e i laghi glaciali, con qualche pausa di relax nelle piscine termali. Qui trovate un utilissimo diario di viaggio con le informazioni utili per visitare l'Islanda in 10 giorni in auto. Qui trovate la mappa dei principali punti di interesse in Islanda

Cosa vedere in Islanda in 5 giorni

5 giorni non sono abbastanza per visitare l'Islanda, ma se ne può visitare una parte affittando l'auto e considerando gli spostamenti come parte integrante del viaggio, da godere e vivere. Qui trovate un utile diario di viaggio con le tappe da fare per un viaggio di 6 giorni in Islanda. La prima tappa del percorso è Geyser Gulfoss Hveravellir, un’area geotermale in cui è possibile campeggiare Siglufjordur Godafoss; le ampie cascate a ferro di cavallo sono anche la destinazione più ad est del nostro itinerario; 

Dove dormire in Islanda

Fljotsdalur si può dormire in una tipica casa con il tetto erboso. Si tratta di un ostello con la doccia all'esterno e un fuoco da bivacco. In tutta l'Islanda sono tante le case di questo tipo riconvertite in piccoli alberghi. Su Airbnb le soluzioni per dormire in Islanda sono raramente economiche ma di solito molto belle. Ci sono case solitarie, case con spa privata e piscina termale all'esterno, cottage di legno circondati dalle foche.

Aurora boreale in Islanda

Il periodo migliore per osservare le aurore boreali in Islanda va da settembre a metà aprile quando il cielo la notte è scuro (in estate è sempre chiaro).

Qui trovate il sito con le previsioni delle aurore boreali che indica i posti dove il cielo è più sereno e dove potrebbero esserci aurore.

Dove vedere l'aurora boreale in Islanda

La strada che va dall'aeroporto a Reykjavik è il primo posto proivilegiato in cui potrete ammirare l'aurora boreale.

Borgarnes è un piccolo porto di pescatori dove osservare le aurore dietro le imbarcazioni dei pescatori. Ovviamente se si raggiungono luoghi di natura incontaminata le aurore, data l'assenza totale di illuminazione artificiale, sono più belle.  

L'area geotermica di Landmannalaugar, la costa sud vicino a Vík e la laguna degli iceberg Jökulsárlón, nella costa sud-orientale sono alcuni dei posti più gettonati. Qui trovate la guida a Dove e come vedere le aurore boreali

Visitare l'Islanda: il periodo migliore

Il clima in Islanda è freddo e nuvoloso durante tutto l'anno. L'inverno non è però così freddo come ci si potrebbe aspettare e la temperatura a volte supera lo 0 ed è possibile che cada la pioggia anzichè la neve. Quando soffia il vento dalla Groenlandia possono però rapidamente scendere a -10/-15°.

Il periodo migliore per andare in Islanda è l'estate, da giugno ad agosto. La primavera assomiglia all'inverno nelle temperature, ma le giornate sono più lunghe ed è un buon periodo per osservare le aurore boreali. 

Come muoversi in Islanda

I trasporti pubblici nelle due principali città subiscono delle riduzioni degli orari in inverno ed autunno. Il modo migliore per spostarsi in Islanda è con macchina propria e la cosa migliore è affittare un 4x4 che permette di visitare le zone più remote. 

Mappa dei supermercati in Islanda