Idee di viaggio

La Transiberiana d'Italia

Un percorso su un treno storico lungo binari antichi che attraversano l'Appennino abruzzese e molisano, tra paesaggi innevati e distese di bianco.

TRANSIBERIANA D'ITALIA - La chiamano Transiberiana d’Italia e non è difficile capire perché.

La Ferrovia storica Sulmona-Isernia attraversa parchi nazionali e riserve dello stato, tagliando paesaggi innevati per la maggior parte dell'inverno.

Alla stazione di Rivisondoli-Pescocostanzo la linea supera i 1.200 metri sul livello del mare che ne fanno la seconda stazione più alta d'Italia dopo il Brennero.

GUARDA ANCHE: LE FERROVIE ABBANDONATE DA PERCORRERE A PIEDI O IN BICI

transiberiana-d-italia_1

transiberiana-in-italia-treno

transiberiana-in-italia

transiberiana-italia-in-treno

transiberiana-italia-stazioni


La rete ferroviaria che univa Napoli con le terre di mezzo dell'Abruzzo e del Molise è stata iniziata nel 1892 e terminata dopo 5 anni di lavori che portarono in vita un'opera ingegneristica colossale per quei tempi.

Da Sulmona, a 350 metri sul livello del mare, in soli 25 km i binari salgono sul fianco della montagna per raggiungere i quasi 1000 di Cansano.

#transiberianaditalia

Una foto pubblicata da @antonioxmaffei in data: 22 Feb 2015 alle ore 02:24 PST

Durante il secondo conflitto mondiale la Transiberiana d'Italia subì forti danni tanto che il suo ripristino si concluse solo nel 1960.

La ferrovia Sulmona-Isernia attraversa il Parco Nazionale della Majella in un viaggio nel cuore dell’Appennino abruzzese-molisano, tra faggete innevate e  stazioni ferroviarie dal sapore antico.

#carpinonesulmona #nonperdiamoquestotreno #transiberianaditalia #pescolanciano #bifamiliare

Una foto pubblicata da Carpinone Sulmona (@carpinonesulmona) in data: 13 Feb 2015 alle ore 11:08 PST

#carpinonesulmona #nonperdiamoquestotreno #casteldisangro #lerotaie #transiberianaditalia

Una foto pubblicata da Carpinone Sulmona (@carpinonesulmona) in data: 5 Feb 2015 alle ore 07:00 PST

#carpinonesulmona #nonperdiamoquestotreno #lerotaie #transiberianaditalia #casteldisangro

Una foto pubblicata da Carpinone Sulmona (@carpinonesulmona) in data: 3 Feb 2015 alle ore 08:31 PST

Il tratto Carpinone-Isernia è regolarmente aperto al traffico ferroviario mentre il Sulmona-Carpinone è percorso da treni turistici. Si viaggia in vagoni con gli interni in legno e si fa tappa in borghi e luoghi naturali per passeggiare ed assaggiare prodotti tipici.

Sui treni storici sono disponibili 350 posti (il biglietto costa 35 euro) e tutti gli eventi organizzati (il prossimo è il 15 marzo) registrano il tutto esaurito.

Qui trovate la pagina Facebook dell'associazione Le Rotaie Molise e qui il sito dove trovare gli ultimi eventi organizzati sulla Transiberiana d'Italia. Altre info su Non perdiamo questo treno

 

#transiberianaditalia pronti alla partenza

Una foto pubblicata da @senatore18 in data: 3 Gen 2015 alle ore 02:50 PST