News di viaggio

Carnevale 2017 a Oristano

A Oristano il Carnevale è sinonimo di Sartiglia. Ecco tutte le info su questa festa coreografica e colma di tradizione.

CARNEVALE DI ORISTANO

Le date più importanti del Carnevale di Oristano sono il 26 e il 28 febbraio 2017.  E' in questi giorni che si svolge la Sartiglia, una delle manifestazioni più belle e coreografiche del Carnevale Sardo.


Si tratta di una giostra di cavalli e cavalieri accompagnata da rituali profonde e non ancora svuotati del loro significato più autentico. Nei giorni della Sartiglia tutta la Sardegna e non solo accorre ad Oristano per assistere al suggestivo spettacolo.

LEGGI ANCHE: CANEVALE IN SARDEGNA

La giostra consiste nell'infilzare una stella metallica con la lancia o con la spada.

La giostra è preceduta da preparativi e allenamenti che vanno avanti per tutto l'anno e probabilmente da secoli, da quando nei primi anni del millennio passato i mori introdussero la giostra in Sardegna. E poi ci sono le associazioni, gli enti e i Gremi che si occupano ogni anno di selezionare il Capo della Corsa, il Cumpoidori.

carnevale-oristano


LEGGI ANCHE: LE FESTE DEL CARNEVALE IN ITALIA

A questo, accompagnato da su Segundu e su Terzu Cumpoi spetta il compito di dare inizio alla corsa e di affidare la spada ai cavalieri che si cimenteranno. La vestizione di su Cumpoidori è un rituale lungo e regolato da tradizioni lontane. A vestirlo sono le che gli sono le Massaieddas, ragazze in costume guidate dall'esperta Massaia manna. Il capo corsa non può toccare gli abiti e non può toccare terra fino a che la vestizione, in rigoroso silenzio, non è terminata.

La maschera che indossa è androgina, né uomo né donna. Dal numero di stelle infilzate durante la Sartiglia dipendono secondo la tradizione le sorti del raccolto.