Zingarate

Cercare casa a Barcellona

Dopo aver parlato della questione lavoro, dei documenti necessari per vivere in questa città e della vita locale, oggi finalmente parlo della ricerca della casa o stanza a Barcellona.

Inizio dicendo che la ricerca non è semplice e che per arrivare ad affittare un buon appartamento o una stanza bisogna andare a vedere molte case. Questo per diversi motivi:

- La domanda è altissima. Sono tantissime le persone che cercano un alloggio in città, soprattutto una stanza, date le spese elevate da sostenere per l’affitto di un appartamento; per questo stesso motivo, i tempi sono veloci, capita di vedere un annuncio nuovo la mattina e che dopo 2 ore la stanza sia già stata affittata;

- I prezzi partono dai 300 euro circa fino a raggiungere o sorpassare i 500 euro per una singola e le speculazioni sono all’ordine del giorno. A parte il prezzo di per sé già alto degli appartamenti, non è poco frequente la pratica secondo la quale una persona affitta con contratto da sola tutto un appartamento, per poi subaffittare le stanze a singole persone, in nero, facendoci la cosiddetta “cresta”, dicendo che l’affitto comprende già le spese… Si tratta quindi di prezzi in generale piuttosto alti ed è necessario sincerarsi delle condizioni proposte e dell’eventuale esistenza di un contratto;

- I proprietari o titolari di contratto che subaffittano propongono davvero di tutto, direi qualsiasi cosa, dalla stanza completamente vuota (priva di mobili), a quella senza finestre, a quella microscopica, alle famigerate “habitaciones interiores” che ci sono in quasi ogni appartamento (si tratta di stanze con una finestra che non si affaccia all’esterno o all’aperto, ma sul cortile interno del palazzo o peggio ancora sulle scale del palazzo, per questo motivo si tratta di stanze generalmente buie e in cui, se aprite la finestra, potreste essere invasi dall’odore della tortilla che cucina il vostro vicino di casa), a stanze in appartamenti di famiglie con bambini… cercate sempre di chiedere tutto prima di “perdere tempo” ed andare a visitare un appartamento che a priori non vi interessa perchè, per esempio, sono tutti fumatori in ambienti comuni oppure è con una coppia con un neonato;

- È popolare anche a Barcellona (come in altri posti) la tradizione del “casting”, in cui non si arriva a un accordo ma chi vi affitta la stanza vi dice che sceglierà tra una rosa di candidati… in questi casi non contate troppo di essere i prescelti (anche se non si sa mai) ma proseguite con la vostra ricerca.

C’è di positivo che, dato il grande turnover in città, probabilmente è già buono riuscire a trovare un primo alloggio che vi soddisfi, almeno per potervi ambientare. Potete sempre cambiare una volta che vivete a Barcellona, non dimenticate che poi avrete un giro di conoscenze e amicizie, fattore che nella ricerca di appartamento si rivela fondamentale…

Come ho cercato casa la prima volta?

Solitamente la prima volta è la più critica, vista la necessità di “rompere il ghiaccio” e di entrare in contatto con la cultura locale. Per me era difficile anche perchè venivo dall’Italia e non sapevo come comportarmi.

Io ho cercato direttamente sul posto:  con un volo lowcost e dormendo per qualche notte in ostello ho cercato “a tappeto”. È pressoché inutile e sconsiglio caldamente di cercare alloggio dall’Italia o mandare caparre senza aver visto la stanza, solo sulla base di foto o descrizioni. I tempi poi, come spiegavo prima, sono molto rapidi: se cercate una stanza (ad esempio) per maggio e siamo a febbraio, sarà pressochè impossibile trovare annunci… tutto è molto immediato e si conclude in lassi di tempo brevi.

Dove e cosa ho cercato?

Cercavo una stanza singola, preferibilmente in appartamento con altre persone lavoratrici, senza animali domestici, senza fumatori, con una connessione Internet a disposizione e preferibilmente un telefono fisso. La “febbre da Erasmus” oppure gatti e cani in casa in questi piccoli appartamenti cittadini non vanno proprio a braccetto con la tranquillità… ma si tratta di scelte personali. Questa era la descrizione di stanza/appartamento che più faceva al caso mio.

Per quanto riguarda il “dove”, inizialmente, attratta dalla vita del centro, ho cercato nel distretto di Ciutat Vella, quello più conosciuto dai turisti, cioè nelle zone della Rambla, del Raval, del Borne e del Gotico. Ho avuto delle amare sorprese… spesso il prezzo era molto alto, ma lo stato generale della casa pessimo, case vecchie, fatiscenti, senza cucina, il bagno in condizioni indescrivibili… ho deciso quindi di dedicarmi ad altre zone della città come Eixample, Sagrada Familia, Horta-Guinardò (dove vivo tuttora) e vedevo che il prezzo a volte non calava, ma che le case erano molto meglio. Poi dipende da cosa preferite: io sono contenta di fare 15 minuti di metropolitana e avere una stanza grande, con una finestra enorme, in un quartiere piuttosto silenzioso… il rumore (e la vita notturna) del centro rimane in ogni caso facilmente raggiungibile! Non è detto che non troviate ottime condizioni in centro ma certo, è più difficile.

Dove ho trovato annunci di stanze/appartamenti?

A Barcellona si attinge a piene mani al sito Loquo.com, dove trovate numerosi annunci. Chiamate e andate a vedere molti appartamenti al giorno… per farvi un’idea. Qui è il sito che va per la maggiore, mentre per esempio so che a Madrid “Segundamano” è molto più usato.

Altri siti per la ricerca di casa, appartamento o stanza sono

Idealista

Fotocasa

Easypiso

In bocca al lupo a tutti!

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici su Facebook!

VN:F [1.8.7_1070]
Gradimento: 9.7/10 (3 voti)
Cercare casa a Barcellona 9.7 3

Articoli correlati

3 Commenti

3 risposte a “Cercare casa a Barcellona”

  1. Marco dice:

    22 lug 2011 alle 10:53

    Ciao, sto cercando casa, possibile che nessuno faccia un contratto?’ e come faccio a verificare che a persona a cui dò la fianza non mi freghi, poi?grazie!

  2. Montse dice:

    28 nov 2011 alle 16:00

    Enalquiler.com è anche un sito altamente consigliato per trovare affitto.
    http://www.enalquiler.com/

  3. Sarah dice:

    27 nov 2012 alle 17:19

    Ciao Ragazzi, mi chiamo Sarah e lavoro per dei privati, no agenzia. Afittiamo stanze in appartamenti nuovi e riformati, se avete bisogno di aggiori informazioni contattatemi a info@compartirpisobarcelona.com o visitate il nostro sito compartirpisobarcelona.com , inoltre abbiamo anche il nostro facebook con un’esposizione fotografica dei nostri appartementi e relative stanze. Saluti, Sarah


Lascia un commento