Zingarate

Com’è vivere a Vienna?

Anch’io sono italiano, attualmente
sono a Parigi per lavoro. E’ probabile che dall’anno prossimo venga a Vienna
sempre per lavoro. Mi sapresti dire com’è vivere lì? Cercar casa, costo
della vita, ambientarsi?

Vivo a Vienna da tre anni e la trovo davvero una bella citta’, anche perche’ altrimenti non sarei qui a raccontarla :)
Vienna e’ vivibile e a misura d’uomo, non e’ per nulla stressante. Negli uffici pubblici non ci sono code, l’unica coda che devi fare e’ quella del supermercato se ci vai all’ora di punta.
I mezzi pubblici funzionano benissimo e hai copertura a tutti gli orari, qui puoi vivere tranquillamente senza macchina. Attraversi la citta’ da un capo all’altro in massimo un’ora. Le metro vanno fino a mezzanotte in settimana, e 24 ore nel weekend. Quando la metro si ferma ci sono gli autobus notturni che raggiungono ogni angolo della citta’. Il tasso di criminalita’ qui e’ molto basso, magari puoi incontrare qualche tipo losco in certe zone, ma per esperienza direi che non sono molesti. La gente si fa un po’ i fatti suoi.. anche quella che chiamiamo “brutta gente”. Al piu’ ti chiedono se hai uno spicciolo.

Cercare casa. Vienna e’ una citta’ universitaria, per cui di alloggi ce ne sono a bizzeffe, tutto sta nel muoversi per tempo. Probabilmente se non vuoi rivolgerti a un’agenzia ci vorra’ un po’ di pazienza per trovare la soluzione che piu’ fa al caso tuo. Io finora ho cambiato casa 4 volte e in un mesetto di ricerca me la son sempre cavata. Ottobre e Marzo sono i mesi piu’ intasati a causa dell’inizio dei semestri universitari.

Prima di trasferirmi qui vivevo a Padova, e ho l’impressione che qui il costo della vita sia leggermente piu’ alto, ma gli stipendi sono adeguati.

Ambientarsi… mmm… c’e’ una comunita’ di italiani abbastanza attiva. La citta’ offre davvero tanto in tutte le stagioni per cui non hai rischio di annoiarti, e il fascino del maschio italiano pare funzioni da queste parti… La difficolta’ che ho incontrato io e’ che qui son superorganizzati e pianificano a lungo termine. Mancano un po’ di spontaneita’ a mio avviso, nel senso che se chiedi ” ehi stasera andiamo a farci un drink?” capita che ti rispondino “Eh ma devi dirmelo almeno un paio di giorni prima!”. Comunque la chiave per inserirsi e’ la lingua. Parlagli tedesco (anzi austriaco) e hai gia’ percorso meta’ della strada per inserirti. Se non lo parli ci sono tanti corsi che puoi frequentare appena arrivato, e anche quelli aiutano a solidarizzare. In bocca al lupo! E se hai bisogno di risposte piu’ specifiche scrivimi pure :)
—————————————————————————

Adesso passiamo alla segnalazione dell’evento:
Dopo il successo della premiere del 7 Maggio, il teatro Odeon ospita a partire dal 10 maggio fino al 14 il nuovo spettacolo del Serapion Ensemble: Voila’.
Il Serapion Ensemble Theater e’ una compagnia teatrale d’avanguardia fondata nel 1973 da Erwin Piplits e Ulrike Kaufmann. Le performance sono caratterizzate da un mix di improvvisazione, musica, poesia, canti e danze. Il nuovo spettacolo e’ basato su una leggenda persiana. I biglietti costano 24 o 19 euro rispettivamente in prima e seconda categoria. I ridotti studente costano 19 e 14 euro.
Per informazioni potete cliccare qui: www.odeon-theater.at.
Foto credit: odeon.at
Grazie a Elena per la segnalazione!

———————————————————————————–
Puoi seguire Vivere Vienna su facebook cliccando Mi Piace qui.
————————————————————————————

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici su Facebook!

VN:F [1.8.7_1070]
Gradimento: 8.5/10 (13 voti)
Com'è vivere a Vienna? 8.5 13

Articoli correlati

2 Commenti

2 risposte a “Com’è vivere a Vienna?”

  1. valentina B dice:

    09 ott 2011 alle 15:34

    ciao! mi consigli dei corsi, intendo dire di austriaco base, se hai link o recapiti? grazie

  2. Gaetano dice:

    18 giu 2012 alle 08:02

    Vivo a Vienna da un anno e ti posso assicurare che il paragone con altre citta’ italiano non e’ fattibile rispetto ai servizi.
    E’ tutto vero! comodita’ dei mezzi di trasporto, per nulla stressante etc…
    Ma metterei un grosso asterisco sulla lingua, e’ fondamentale parlare tedesco, un conto e’ venirci da turista e un conto e’ viverci.
    Oltre a questo Vienna e’ piena di luogi comuni.
    Non e’ facile trovare lavoro se non sai il tedesco (giustamente).
    C’e’ una buona offerta di alloggi e in media sono meno costose che in italia MA se non parli tedesco non te le affittano facilmente o ti devi rivolgere ad agenzie che costano e spesso ti truffano. Inoltre se affitti una casa ammobiliata ti chiedono un extra per i mobili (spesso 1000 o 2000 euro).
    L’onesta lascia molto a desiderare, se vedono che sei straniero e non parli tedesco ti truffano facilmente.
    La sicurezza lasciamo perdere, assicurati di avere almeno un paletto di sicurezza sulla porta di ingresso dell’appartamento o una porta blindata. Cellulare e portafoglio nella tasca interna della giacca sempre e stai attento in zone affollate (attento ai Turchi e/o Rumeni). I tossici o gli ubriachi e’ vero non sono un problema ti chiedono i soldi e al primo “Nein” se ne vanno.
    Insomma io come citta’ la sconsiglio, pensavo di lasciarmi alle spalle i problemi dell’italia ma qui li ho ritrovati quasi tutti, e deluso sto cercando di tornarmene in Italia dopo aver buttato soldi e sogni.
    Se il tuo periodo e’ breve e ti piace la musica o l’arte almeno dal questo punto di vista starai benissimo e’ moltissima offerta.
    Buona fortuna!


Lascia un commento