Idee di viaggio

La ciclovia del Po

Un percorso in bicicletta lungo gli argini del Po ed i filari di pioppi

CICLOVIA DEL PO

La Ciclovia del Po è una lunga ciclabile che si percorre in 5 tappe per un totale di 244 km in bicicletta. Preparatevi ad ascoltare il silenzio ed il vento sulla pelle, e tra le foglie degli inifiniti filari di pioppi.

La ciclabile percorre gli argini del fiume più lungo d'Italia, spesso chiusi al traffico e circondati dalla campagna più profonda. Nei centri più piccoli sembrerà di respirare un'atmosfera fuori dal tempo; in quelli più grandi si possono visitare le opere d'arte e dell'architettura immergendosi nella storia.

Il percorso può essere fatto anche in 3 giorni a passo sostenuto, ma 5 giorni sono il tempo perfetto per non perdersi le cose da vedere, i borghi, e le riserve naturali.

I più volenterosi potranno partire da Pavia aggiungendo 83 km di percorso lungo la via Francigena

ciclabile-po_1

GUARDA ANCHE: COSA VEDERE IN LOMBARDIA

  • IL PO TRA LODIGIANO E CREMONESE
Si parte da Piacenza e si seguono gli argini del Po fino a Cremona, zigzagando nella campagna della Pianura Padana. Lungo l'itinerario non potete perdere Villa Stanga a Crotta d'Adda, il castello di Maccastorna ed il centro storico di Cremona.

ciclovia-po

ciclovia

  • LA GOLENA DEL PO
Il tratto in cui la ciclovia percorre il parco della Golena del Po è forse il più bello dell'intera ciclabile. La maggior parte del tragitto non è carrabile e si passa lungo gli argini e nel mezzo dei terreni agicoli. Il percorso è ben segnato e attraversa il tipico ambiente fluviale padano con i suoi pioppi, le zone umide solcate dagli aironi ed i piccoli borghi agricoli.

Qui trovate la pagina per scaricare le tracce.

ciclovia-del-po

  • LUNGO LA CONFLUENZA TRA OGLIO E PO
La ciclovia percorre in questo tratto la sponda sinistra del Po e lo fa quasi esclusivamente lungo gli argini, su strade chiuse al traffico. Si entra nella profonda campagna padana attraversando i centri di Viadana, Pomponesco, Dosolo e Cizzolo fino al Parco Regionale Oglio Sud.

Al di fuori dei centri abitati non è possibile rifornirsi di acqua. Qui trovate le tracce

ciclabile-del-po

  • IL PO DELLE TERRE MATILDICHE
L'ultimo tratto della ciclabile si snoda nuovamente lungo l'argine destro del Po passando per le Oasi naturalistiche "palude di Ostiglia" e "Isola Boscone" a Carbonara di Po. Potrete fare diverse fermate per visitare le chiese, i castelli e le fortificazioni delle terre Matildiche, erette durante il regno di Matilde di Canossa. Chi ha voglia di unire alla bicicletta un po' di trekking potrà scoprire l'itinerario di Matilde alla scoperta del territorio e della storia di una delle donne più affascinanti e potenti del Medioevo. 
Qui trovate le tracce del percorso.