Zingarate.com ZingarateTv Zingarate_com
Idee di viaggio

Cosa vedere in Transilvania

Alla scoperta dei posti più belli della Transilvania in compagnia della nostra Fedechicca.

VIAGGI URBANI

Cosa vedere in Transilvania 

Qualche premessa e... partenza! Mio marito ed io siamo partiti con i timori tipici (suppongo) di chi, per la prima volta, si appresta a fare un viaggio organizzato personalmente, low cost, all'estero, a tappe e in un paese che non si trova esattamente ai primi posti nella classifica delle mete turistiche "convenzionali"... un po' di interrogativi, ma in fondo ci piaceva così!

Già dall'alto del nostro aereo Wizzair, che si apprestava ad atterrare a Cluj-Napoca, abbiamo iniziato ad apprezzare la quantità di natura intatta che si trova in questo meraviglioso posto che è la Romania! Sotto di noi non vedevamo una rete di minuscoli campi squadrati, né le città, ma solo grandi macchie di verde: meraviglioso!

Appena atterrati abbiamo raggiunto la stazione ferroviaria di Cluj con un taxi (mezzo usatissimo) e ci siamo messi in viaggio per raggiungere la prima tappa: Sighisoara. Viaggiare in treno, nonostante qualche piccolissimo disagio (nelle stazioni non ci sono i tabelloni, alcuni treni sono un po' lentini e c'è stato qualche ritardo, ma niente di tragico), è stato bello: è un continuo spettacolo di boschi fitti e rigogliosi, rocce, colline erbose, alberi fioriti... ogni tanto un piccolo gregge, covoni, una casetta isolata con un piccolo campo e una mucca che pascola... un paesaggio che fa sognare con la sua antica bellezza, ma che sa anche di povertà e fatica. Non ho veramente le parole giuste per descrivere quanto mi ha lasciato!


Cosa vedere a Sighisoara

Sighisoara è bellissima: tranquilla, caratteristica, accogliente, né troppo grande né troppo piccola. Al centro c'è la cittadella fatta di mura e viette medievali, vecchie casette colorate, tetti alti e spioventi, ricoperti di piccole squame rossicce oppure multicolori. Personalmente è uno dei posti che ho preferito e, se possibile, ho intenzione di tornarci! La consiglio assolutamente!

GUARDA ANCHE: 4 GIORNI A BUCAREST E TRANSILVANIA

Pur essendo la città natale di Vlad III di Valacchia, non è stata intaccata da "ornamenti draculeschi" che tolgono la poesia... c'è solo, se non sbaglio, un ristorante a tema. Evito di descrivere i monumenti perché si trovano tranquillamente su internet e non vorrei cadere in un semplice elenco.

C'è anche qualche localino interessante... sempre posti molto rustici e tranquilli nei quali, devo dire, ho apprezzato anche la cucina rumena! In particolare il Burg Ostel: se mai doveste andarci ve lo consiglio! Mititei, patate in tutte le forme, salsine di aglio mortali, ma che creano dipendenza... e come non citare i fantastici covrigi che si trovano ai baracchini in giro per strada!?

Brasov (Sinaia, Bran, Rasnov)

Brasov è una città più grande, decisamente più movimentata, più moderna, multiculturale, ricettiva... la cosa che colpisce è che, in ogni caso, non c'è bisogno di allontanarsi per respirare aria di montagna perché, proprio attaccato alla città, c'è il bosco! Poiana Brasov: è la montagna piazzata proprio attaccata al centro della città!

Tanto per rendere l'idea, pare che, fino a poco tempo fa, alcuni orsi bruni si avventurassero fino ai piedi della città per prendere cibo dai cassonetti. Brasov non l'abbiamo visitata in modo approfondito (l'abbiamo girata in lungo e in largo, ma non abbiamo visitato tutti i monumenti) forse perché l'abbiamo utilizzata come "base" per alloggiare... però consiglio anche quella! Mi è sembrata assolutamente vivibile, ha un bel centro, ha proprio tutto ciò che le serve per essere una città moderna, ma ciò non ha soffocato né la natura né la "genuinità" dello stile.

Partendo da Brasov con il treno abbiamo fatto visita a Sinaia dove c'è il castello Peles..... molto molto bello!!!! Molto bello come collocazione prima di tutto: per raggiungerlo bisogna fare 20 minuti di strada (asfaltata) in mezzo al bosco. Poi, con una pineta per sfondo e appoggiato ad un tappeto di erba e fiori, ecco spuntare un graziosissimo castello!

Peccato (e mi spiace veramente perché ho letto in giro che è bellissimo) che non siamo riusciti a visitare l'interno a causa di un mix di contrattempi, orari di treni, orari di visita e un acquazzone tremendo che non finiva più! Me ne sono andata con un po' di amaro in bocca, anche perché non credo ci torneremo!

 



A Bran e Rasnov invece ci siamo andati in pullman il giorno successivo. A Rasnov c'è la cittadella da visitare. E' stato soddisfacente inerpicarsi sulla montagna fino all'hollywoodiana scritta "Rasnov".

Bran è un paesino. Il piccolo paese più pieno di turisti che abbia mai visto perché qui si trova il castello che ha ispirato Stoker nella stesura del romanzo "Dracula" (e non ha nulla a che fare con il personaggio storico Vlad Tepes)... non che sia un castello di una bellezza sconvolgente, però bello... tenuto bene, mi sembra.

Per raggiungerlo si attraversa una vietta totalmente piena di negozi che esaltano un po' l'aspetto commerciale della cosa e rovinano un po' l'atmosfera (anche se non sento di criticare perchè, viste determinate situazioni, mi dico che è un bene se c'è qualcosa che porta lavoro!). Detto questo però non mi va di fare le "razionalona" della situazione e, alla fine della fiera, ammetto che mi sono fatta prendere dal fascino della leggenda e mi è piaciuto!

LEGGI ANCHE: 2 GIORNI A BUCAREST

Ah! E non dimentichiamo che a Bran ho avuto il piacere di fare una scoperta sensazionale: l'esistenza del Kurtoskalacs!!! è un dolce tipico... faccio prima a dirvi di cercarlo in google che a spiegarlo! In ogni caso, se ne avete l'occasione, provatelo!

Sibiu


Dunque... Sibiu purtroppo è la città che ricordo meno di tutte. Non perché le mancasse qualcosa, anzi! Sarà che siamo arrivati proprio durante un festival del cinema e dello spettacolo (molto bello) e forse eravamo così intenti ad ammirare artisti di strada e spettacoli che non abbiamo nemmeno fatto tanto caso alla città in sé.

Sì, è una bella città... personalmente non mi ha colpito come Sighisoara o Brasov, ma è anche questione di gusti (per esempio mio marito se la ricorda e l'ha apprezzata molto!). Una cosa carina è che tra gli artisti che si esibivano al festival c'erano anche gli sbandieratori di Arezzo!

Cluj-Napoca

Cluj è la capitale della Transilvania, una città grande quindi, ma vivibile e graziosa, moderna ma bella. Penso si sia capito che prediligo i paesaggi bucolici, i posti piccoli, tradizionali, l'atmosfera medievale... però mi è piaciuta. Anche qui (che fortuna!) abbiamo beccato proprio una settimana di festa!!! Si teneva il festival "Zilele Clujului" che interessava soprattutto la via principale e piata Unirii, la piazza principale. Bellissimi questi giorni di festa!!!

In piazza era allestita una sorta di festa della birra e, mentre su un tavolone di legno gustavi una birra e un piatto di qualcosa di tipico e "alla buona" (fasole cu carnati, gulash e simili), potevi godere di un meraviglioso concerto di musica classica e opera! (il mio primo concerto di musica classica ed è stata un'emozione!). Pollice in su anche per lo spettacolo dei bambini che, dalla mattina alla sera, giocano con le fontane in piazza e si divertono come matti!

In conclusione non so cosa dire, se non che quando siamo stati sull'aereo ci siamo detti "dobbiamo tornarci!"... e così abbiamo fatto.

Scopri
Outbrain
Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.