Idee di viaggio

Ciao Italia. Vado a vivere in Australia

Se avete intenzione di trasferirvi in Australia, ecco tutto quello che dovete sapere

andare a vivere in Australia TRASFERIRSI Shutterstock
5/5

Avete voglia di cambiare aria e vivere un periodo lontano dall'Italia? Sognate la rilassatezza, l'accoglienza, la natura incontamintata e le belle città d'avanguardia dell'ultima visita in Australia?

Andare a vivere in Australia

Se la vostra intenzione è mollare tutto e trasferirvi in Australia, seguiteci, vi illustreremo tutto quello che dovete sapere per andare a vivere e lavorare in Australia, nella terra dei canguri, della natura che regala paesaggi bellissimi e dove il rirmo delle giornate scorre rilassato, dilatato e senza stress. 

L'Australia ha un costo della vita molto più alto rispetto all'Italia. Gli stipendi però sono ben proporzionati e con un lavoro specializzato si può aspirare ad un salario che permette di vivere molto bene. Se la vostra intenzione è quella di trovare un lavoro in Australia non vi resta che studiarne la fattibilità, se invece avete l'idea di vivere di pensione o di una piccola rendita potrebbe non essere il posto più adatto in termini di risparmio. 

andare-a-vivere-in-australia
(FOTO:Peter Zurek / Shutterstock.com)

LEGGI ANCHE: ANDARE A VIVERE IN NUOVA ZELANDA

Tasferirsi in Australia

Quale città scegliere? Sydney, Melbourne, Bribane, Perth, qual è la città che fa per voi? Se avete intenzione di trasferirvi in Australia, chiedetevi bene se state facendo la scelta giusta e qual è la città più adatta a voi. Secondo una ricerca dell'Economist sulle città più vivibili del mondo è Melbourne ad aggiudicarsi la vittoria seguita dalle dalle conterranee Sydney, Perth e Adelaide.

Considerate tutti gli aspetti possibili, dai servizi offerti dal paese, all'assistenza sanitaria e previdenziale, le prospettive di lavoro e tante altre cose che riguardano il quotidiano. Prima di partire pensate a possibili investimenti per poter restare in Australia e mettetevi alla ricerca di lavoro già prima di partire.

E se dopo aver riflettuto, rimuginato, valutato ed analizzato, siete ancora decisi a mollare l'Italia per andare a vivere in Australia, ecco tutto quello che dovete sapere sui visti ed i permessi per vivere e lavorare in Australia. 

andare-a-vivere-in-australia-documenti

 

Visto per l'Australia

Non è molto semplice trasferirsi in Australia. Il paese è molto selettivo e concede la possibilità di un visto permenente solo ai candidati più competenti e con competenze specifiche. Di fatto uno dei visti permanenti offerti dal governo australiano si chiama proprio Skilled Visa (per maggiori informazioni workingin-australia.com).

Di seguito trovate tutte le informazioni sui tipi di visto e le possibilità per restare a vivere in Australia. 

Vale 3 mesi ed è rinnovabile per altri 3 mesi. Dal 2008 l'Ambasciata Australiana a Roma non riceve più domande per il visto. Potrete richiederlo direttamente on line, richiedendo e-visitor visa a questo link. Se siete cittadini EU è possibile ottenere un eVisitor-Visa, ossia un visto Australiano gratuito. Questo visto non permette di lavorare durante il soggiorno ma i cittadini italiani, minori di 31 anni, hanno la possibilità di ottenere un visto per vacanze-lavoro della durata di dodici mesi.

  • Visto per studio 

Se invece volete andare a studiare in Australia, quello che vi serve è uno Student Visa, valido per chiunque voglia recarsi in Australia per compiere degli studi. La durata del visto è relativa alla durata del corso. Il visto si estende al nucleo familiare e vi permetterà di conseguire qualifiche, diplomi o lauree in questa nazione.

Lo Student Visa vi permette inoltre di lavorare part time per 20 ore e viste le paghe "generose", potrete tranquillamente supportare le spese del vostro soggiorno. I visti per studenti italiani sono rilasciati on-line o, nel caso non fosse possibile, dall’Ambasciata Australiana di Berlino (tramite posta). Potete seguire il percorso informativo partendo da: http://www.italy.embassy.gov.au e http://www.immi.gov.au o inviare una mail aimmigration.rome@dfat.gov.au.

australia-come-andare-a-vivere

  • Working holiday Visa

Se volete lavorare in Australia e non avete compiuto ancora 31 anni, potrete chiedere il Working Holiday Visa, con cui avrete possibilità di trasferirvi in Australia per un anno intero per lavoro. Se avete meno di 30 anni avrete diverse opportunità. In base ai periodi ed alla zona in cui volete andare potrete fare lavori stagionali: ad esempio tra marzo e aprile nel sud potete cercare lavoro nel settore vinicolo; da maggio ad ottobre potrete candidarvi per la raccolta della frutta; oppure cercare lavori stagionali negli allevamenti di bovini.

I link utili sono www.australiasouthback.com e www.employmentplus.com.au; per trovare lavoro o per lavorare in cambio di vitto e alloggio controllate Willing Workers on Organic Farms: www.wwoof.com.au.

 Il visto è rinnovabile per un altro anno, nel caso in cui siano soddisfatte alcune condizioni. Permette di lavorare durante il soggiorno ed è rilasciato solo ai cittadini di determinati paesi, l'Italia è fra questi.

LEGGI ANCHE: 5 ISOLE DOVE ANDARE A VIVERE FACILMENTE

  • Standard business sponsorship

La Standard Business Sponsorhip è la famosa sponsorizzazione che vi permetterà di vivere e lavorare in Australia. Quello che vi serve è trovare un datore di lavoro che vi sponsorizzi di fronte al governo australiano per richiedere un visto lavoro che normalmente dura minimo due anni e un massimo di quattro. Lo sponsor deve depositare una sponsorizzazione ed essere disposto ad accettare la responsabilità finanziaria e giuridica per la vostra residenza temporanea, nonché la responsabilità per il vostro benessere e alloggio. In genere il costo del visto è a carico del datore di lavoro. Alla fine del visto è possibile fare domanda per la Permanent Residency.

  • SKilled Visa

Questo genere di visto è rivolto a coloro che hanno un buon inglese e una qualifica ricercata dal mercato del lavoro australiano. Se avete un'età tra i 18 e 45 anni potrete vivere e lavorare in modo permanente in Australia, avere assistenza sanitaria e fare richiesta della cittadinanza dopo due anni. Vi consigliamo di rivolgervi a un migration agent, visto che la pratica è davvero spinosa. Dovrete affrontare un test, e, in base all'età, alla conoscenza della lingua e al periodo continuativo di lavoro vi daranno un punteggio, il minimo è 65,  che vi metterà in lista per ottenere lo Skilled Visa. Il visto costa intorno ai $2500. Per maggiori informazioni immi.gov.au/skilled/general-skilled-migration/. Ecco la lista delle professioni.

  • Visto Business 

Il Visto Business è un visto temporaneo rilasciato allo scopo di avviare un’attività imprenditoriale in Australia.
I requisiti per la richiesta sono quelli di possedere esperienze imprenditoriali dimostrabili, capacità economiche ed un valido piano di business. Dopo due anni potrete richiedere la Residenza Permanente.

  • Visto per ricongiungimento familiare

Permette di ricongiungersi a familiari che vivono in Australia.

visti-per-vivere-in-australia
(FOTO: Stanislav Fosenbauer / Shutterstock.com)

  • Residenza Permanente 

La residenza permanente vi permetterà di lavorare, studiare, chiedere prestiti, comprare una casa ed accedere alle agevolazioni sanitarie. Potrete richiederla dopo due anni di lavoro sponsorizzato. Potrete ottenerla anche con il visto business o con il ricongiungimento familiare.

Dopo aver ottenuto la residenza permanente, il passo successivo è quello di ottenere la cittadinanza. Per diventare cittadini Australiani, dovrete sottoporvi al famoso esame di cittadinanza per dimostrare di conoscere bene lingua, cultura, economia e tanto altro sull'Australia. Le domande sono 20 e per superare l’esame bisogna rispondere correttamente al 75 per cento del questionario.

Vivere in Australia costi

Il costo della vita in Australia è molto elevato, specie per chi si prova a trasferirsi senza aver già trovato lavoro. Il discorso cambia per chi ha già un lavoro. Il costo della vita, come dicevamo più su, è proporzionato agli stipendi.

Tra le spese di cui dovrete tenere conto c'è l'affitto di un appartamento che a Sydney, o in una grande città australiana, può costare tra i 600 e i mille dollari australiani a settimana. Tra le altre spese obbligatorie ricordiamo l’assicurazione sanitaria australiana che costa circa 390 dollari l'anno, mentre il prezzo del trasporto pubblico è per una singola corsa in media di 3 o 4 dollari australiani a seconda della città. 

Vivere in Australia pro e contro

Trasferirsi in Australia ha i suoi vantaggi e i suoi punti dolenti. Tra i pro di trasferirsi in Australia c'è sicuramente la qualità della vita; secondo l'Economist Intelligence Unit, Melbourne è la città dove si vive meglio al mondo. In Australia si lavora meno ore a settimana rispetto alla media italiana e gli australiani sono noti per essere persone accoglienti e rilassate. 

Tra i contro da dover considerare c'è sicuramente quello delle finanza. Senza un lavoro è faticoso vivere in un paese dove il costo della vita è alto. Avere un lavoro è necessario per potersi trasfesferire in Australia e non è così semplice ottenerlo. Occorre che un'azienda vi sponsorizzi e non è sempre così semplice trovare chi sia disposto a farlo. 

Andare a vivere in Australia con la famiglia

Se state pensando di trasferirvi in Australia con la famiglia dovete tener presente che i costi per l'istruzione sono molto più elevati per chi possiede visti permanenti rispetto ai ctittadini australiani. Il costo per la scuola, obbligatoria fino ai 17 anni, è di circa 10.000 dollari l'anno. A questo si devono aggiungere i costi per la copertura sanitaria. L'ideale sarebbe partire soli con una sponsorizzazione e una volta sistemati ricongiungere l'intera famiglia. 

Sistema sanitario in Australia

Il Medicare è il servizio sanitario pubblico australiano, di cui tutti i cittadini ed i residenti possono beneficiare.  Se siete residenti avrete il diritto a ricevere cure gratuite negli ospedali pubblici e consulenze gratuite con i dottori, mentre per i bambini ci sono anche le cure dentistiche gratuite. Sono esclusi dal Medicare i residenti con un visto temporaneo come il Working Holiday Visa o il Business Visa.

I cittadini italiani presenti in Australia a qualsiasi titolo, hanno però diritto alla copertura Medicare per i primi sei mesi di permanenza.

Siti utili per trovare lavoro 
- jobsearch.gov.au
- workingin-australia.com
- seek.com.au
- gumtree.com.au
- jobsjobsjobs.com.au
- careerone.com.au
- jobnet.com.au
- smartcasuals.com.au
- gnjobs.com.au
- outbackpackers.com.au
- workstay.com.au

Scopri