Idee di viaggio

Cicloturismo attraverso l'Austria

Gli itinerari più belli per scoprire l'Austria in bicicletta

/5
Se questa estate state programmando una vacanza avventurosa, Austria Turismo vi invita a conoscere gli itinerari più belli da percorrere in bicicletta.

Ecco quali sono le piste ciclabili più belle d'Austria e perché vale la pena percorrerle. 



Klagenfurt e le sponde del WörtherseUna rete ciclabile di 120 chilometri conduce alla scoperta delle meraviglie di Klagenfurt, il capoluogo della Carinzia sulle sponde del lago Wörthersee e di tutta la regione più meridionale dell’Austria.

Le piste ciclabili si snodano fra magnifici paesaggi naturali e raggiungono i luoghi d’interesse che si trovano lungo il lago Wörthersee. Seguendo i differenti itinerari cicloturistici potrete coniugare attività fisica, arte, gastronomia e natura. I sentieri ciclabili sono percorribili da primavera ad autunno. 

Uno dei percorsi più affascinanti è quello che dalla penisola di Maria Loretto giunge fino al centro storico di Klagenfurt seguendo il corso del Lendkanal. La città di Klagenfurt merita una sosta obbligatoria; conosciuta come "Gioiello del Rinascimento sul Wörthersee“ è ricca di importanti palazzi, cortili interni e piazze. 

Dal centro di Klagenfurt parte il "Giro dei Castelli" che dal centro storico segue la ciclabile del Glan fino al castello di Mageregg. Il sentiero procede per Lendorf fino ad una ripida salita che conduce alla volta del castello e dei laghetti di Hallegg per poi raggiungere la sponda del Wörthersee. 

Seguendo la ciclabile del Glan potrete fare un salto indietro nel tempo alla scoperta del nord della regione con le sue ricche testimonianze e raggiungere il “Seggio ducale” sullo Zollfeld. La via del ritorno attraversa le località di Judendorf e St. Georgen am Sandhof.

Percorrendo il lungo lago Wörthersee in bicicletta, è obbligatoria una sosta per fare un bagno rigenerante: lungo il perimetro troverete punti ristoro, attrazioni turistiche e stabilimenti balneari per tutta la famiglia. 


(Foto: ©TRK / Gernot Gleiss)



Burgenland, il sole in biciclettaIl "Burgenland" ovvero la "Terra dei castelli" è la regione per eccellenza del cicloturismo in tutta l'Austria. Ad attendervi ci sono 2.500 chilometri di piste e percorsi ciclabili che si snodano lungo laghi, borghi e castelli da scoprire in bicicletta.

Percorrete la pista Kirschblüten che costeggia il lago di Neusiedl, uno dei laghi di steppa più grandi d'Europa. La regione del Lago di Neusiedl è interessante non solo per i suoi paesaggi, ma anche per l'eccellente rete di piste ciclabili.

Lungo il percorso fate visita alle fortezze simbolo della regione come quella di Forchtenstein sui monti Rosaliengebirge, oppure pedalate fino al Castello di Esterházy ad Eisenstadt, una delle più belle testimonianze barocche di tutta l'Austria.


(Foto: ©Burgenland Tourismus / Peter Burgstaller)



La pista ciclabile della Drava - Un percorso totale di 366 chilometri (di cui 222 in Carinzia) che unisce tre Nazioni: Austria, Slovenia e Italia. Percorrere la ciclabile della Drava è un'esperienza da fare almeno una volta. Questo splendido itinerario inizia in Alto Adige e procede fino a Maribor, in Slovenia.

Il punto di partenza della ciclabile della Drava è a Dobbiaco, in Italia. Da qui, pedalando in direzione della Carinzia, raggiungete Oberdrauburge e prendete la deviazione per Irschen per visitare il villaggio delle erbe ai piedi del gruppo del Kreuzeck.

Continuate in direzione di Spittal an der Drau che merita una sosta per il palazzo rinascimentale Porcia riconosciuto uno degli edifici storici più importanti della zona del lago di Millstätter. Il percorso prosegue poi lungo la Drava per altri 40 chilometri prima di giungere a Villach dove ad attendervi troverete le acque termali del KärntenTherme.

Da Villach a Völkermarkt il percorso è incantevole, ad ogni angolo potrete fare piccole deviazioni e immergervi nei vicini laghi balneabili come il Wörthersee, il Faaker See o Klopeiner See.

Non perdete una visita al castello di Landskron sopra il lago di Ossiach e, prima di andare via, concedetevi una gita in battello. Proseguite attraverso la valle Rosental dove vi attende Ferlach, la città di armaioli famosa in tutto il mondo. 

Lungo la pista ciclabile della Drava nella Carizina del Sud vi attendono incantevoli vedute di paesaggi circondati dalla catena delle Caravanche. In questa regione avrete modo di fare visita alla città di Völkermarkt e il suo ponte ferroviario più alto d'Europa. 


(Foto: ©Gertsteinthaler-KW)



Osttirol, in bici lungo la Drava - L'Osttirol è il punto di partenza perfetto per percorrere la Ciclabile della Drava dall'Austria.

Soggiornando in una delle strutture ricettive del Distretto di Lienz potrete scegliere tra due itinerari in bicicletta: il primo prevede la partenza in treno e l’arrivo a Dobbiaco in Alto Adige, da dove prendere la ciclabile per tornare in Austria in bicicletta.

Il secondo invece vi farà pedalare fino a Spittal per poi tornare indietro in treno. Lungo il percorso vi attendono numerose attrazioni, piscine per una sosta rilassante e osterie certificate dove assaggiare i "piatti per i ciclisti".


(Foto: ©Austria Turismo)



La ciclabile del Danubio - La Ciclabile del Danubio si snoda lungo le vecchie strade che un tempo erano usate per tirare a monte le navi con i cavalli. Segue il letto del Danubio e da Passau porta alla scoperta dell'Alta Austria. 

Il percorso parte dalla barocca Passau, la città tedesca al confine con l'Austria, passa per Linz, l'abbazia di Melk, Krems nella Wachau, la cittadina medievale di Grein fino a raggiungere Vienna.

Pedalando lungo questa ciclabile avrete modo fermarvi a visitare l'Abbazia di Engelszell, l'unico monastero trappista in Austria fondato nel 1293 e famoso per i suoi liquori, il formaggio e la birra trappista. 

Merita una visita Linz, la città contemporanea sul Danubio. Una città creativa, tecnologica e di design circondata da un paesaggio naturale mozzafiato che offre una varietà di attrazioni storiche e culturali.

Proseguite verso l'Abbazia di San Floriano, il più grande e noto monastero barocco in Alta Austria ubicato a Sankt Florian, e fate visita alla biblioteca che conserva più di 140.000 volumi. 

Non perdete una sosta ad Enns, la più antica città d'Austria, in giro per il centro storico potrete trovare tracce dei Celti e dei Romani. 

Prima di giungere a Vienna fermatevi ad ammirare il più antico castello residenziale d'Austria che vi affascinerà per la sua eleganza, le sue stanze e il magnifico cortile porticato. Il castello si trova su una rocca che domina la città di Grein. Sempre a Grein vale la pena vedere il più antico teatro cittadino austriaco ancora in uso. Fu realizzato nel 1791 dai contadini che convertirono un vecchio granaio in teatro. 

Ed infine incantatevi ad ammirare il paesaggio che incontrerete attraversando la Wachau, il tratto della valle del Danubio tra Melk e Krems. 


(Foto: ©WGD Donau Ober Österreich Tourismus / Erber)



Tirolo in bicicletta - Se volete attraversare il Tirolo in bicicletta, vi consigliamo questi due percorsi: uno è quello che segue il corso del fiume Inn, l'altro è quello che costeggia il fiume Drava

La ciclabile lungo il fiume Inn è ideale per chi fa una vacanza in bicicletta per la prima volta che porta alla scoperta di luoghi ricchi di storia come le città di Landeck, Innsbruck e Hall, importante per il commercio del sale. Meritano una visita anche Rattenberg, la più piccola città dell’Austria e la città fortificata di Kufstein. 

La Pista ciclabile della Drava è perfetta per chi pedala in bicicletta con i bambini. La prima tappa di 47 chilometri attraversa la parte austriaca, l’Osttirol, con un percorso estremamente facile e adatto anche ai più piccoli dove potrete trovare numerose attrazioni come il parco giochi di Sillian o il canyon Galitzenklamm nei pressi di Lienz.


(Foto: ©Tirol Werbung)



Alta val Pusteria in biciclettaScegliete come punto di riferimento la bellissima struttura Dolomiten Residenz - Sporthotel Sillian per andare alla scoperta dei tesori dell'Alta Val Pusteria in sella alla due ruote. 

Appena usciti dall'albergo potete immettervi su uno dei più bei percorsi della zona: la Ciclabile della Drava, un percorso di 366 chilometri complessivi. Percorrete il lungo tratto che si snoda tra Dobbiaco e Lienz con la giusta lentezza, per godere dei paesini e dei panorami che vi si presenteranno lungo la strada. Il percorso attrezzato è ideale per ciclisti amatoriali e per le famiglie.

Se siete appassionati di mountain bike, il consiglio è quello di salire lungo i ripidi trail delle Alpi Carniche o della Valle Villgratental.  

Uno dei percorsi più amati è quello sul Marchkinkele-Cornetto di Confine, una pista di 20 chilometri che vale la pena percorrere solo per ammirare il panorama che si gode dalla cima. 

E dopo le fatiche diurne godetevi il meritato momento di relax grazie ai 3.000 m² del Centro di benessere "Schloss Heinfels" del Dolomiten Residenz - Sporthotel Sillian.


(Foto: ©Dolomiten Residenz SportHotel Sillian)



Linz, la città a misura di biciclettaSe amate gli scenari urbani il consiglio è di scoprire in bicicletta la moderna città di Linz. 

La città adagiata sul Danubio è il perfetto connubio tra centro industriale e culturale immerso in uno stupendo paesaggio naturale. E' stata designata UNESCO City of Media Arts in quanto rappresenta una delle metropoli al mondo tra le più orientate al futuro.

Tra gli edifici moderni più importanti della città l'Ars Electronica Center è il vero e proprio fulcro della scena cittadina. Fate visita a quello che è conosciuto come il "museo del futuro" dove potrete immergervi in un universo tridimensionale e dove potrete scoprire l'arte visionaria dei nuovi media digitali.

Non perdete una passeggiata fino al porto di Linz dove si trova la galleria all'aperto più grande al mondo in cui ammirare 20 maxi dipinti realizzati da artisti di otto paesi diversi.

Linz è modernità ma non solo, ha anche un lato storico che merita di essere scoperto: quello del suo castello che si erge sopra la città e rappresenta un simbolico collegamento tra ieri, oggi e domani. Questa costruzione ospita lo Schlossmuseum dove sono custodite interessanti collezioni come gli strumenti musicali e le macchine d'epoca. 

Un panorama suggestivo sulla città e sul corso del Danubio si ammira dal famoso Pöstlingberg, l'altura che è l'emblema di Linz con la sua basilica mariana che potete raggiungere in bici o a bordo del tram storico. 


(Foto: ©Linz Tourismus / JohannSteininger)



Girolibero, in bici con tutta la famiglia - Per chi questa estate ha voglia di vacanze in bicicletta per tutta la famiglia, gli itinerari proposti da Girolibero sono l'ideale per programmare una piacevole vacanza. Lontani dal traffico, potete partire per un viaggio itinerante seguendo brevi tappe pianeggianti.

Girolibero è un tour operator specializzato in vacanze facili in bicicletta e propone itinerari di scoperta lungo i fiumi Danubio e Drava, tra i laghi balneabili della Carinzia, di Salisburgo e intorno al Lago di Costanza. Girolibero prenota gli hotel, trasporta il bagaglio a ogni tappa e fornisce il noleggio delle bici.

Avrete la possibilità di scegliere diversi percorsi da fare con tutta la famiglia: la ciclabile della Drava con sosta alla gola delle Galizenklamm dove si trova un grande parco avventura, visita al museo romano di Aguntum, a Spittal dove si trova un museo dei treni ed infine al castello di Landskron.

Potrete scegliere la ciclabile del Danubio, salire fino alla terrazza di Pöstlingberg, fare visita al giardino zoologico e attraversare “le grotte degli gnomi” in trenino, un vero divertimento per i più piccoli. 

Un altro percorso è quello che circumnaviga il lago di Costanza dove potete alternare l'attività in bicicletta a rilassanti bagni al lago. 

Nell'incantevole regione dei laghi di Salisburgo, Girolibero organizza percorsi per scoprire laghi, montagne, incantevoli città e numerose attrazioni per bambini e fare sosta allo Zoo delle Carezze e al piccolo paese di Strobl che vi sorprenderà con il suo scivolo monorotaia. Potete fermarvi a Gosau che è conosciuta per la “Foresta dei tempi primitivi”, un parco dove viene raccontata la storia del nostro pianeta, ed infine visitare le grotte di ghiaccio di Dachstein e il “Mondo del sale” di Hallstatt. 


(Foto: ©Petrone Iccardo)


 
Austria in bicicletta: Radtouren in Österreich - Grazie all'iniziativa Radtouren in Österreich potete scegliere tra 14 ciclovie più belle dell’Austria e pernottare in una delle 275 strutture ricettive bike-friendly che propongono il pacchetto “Bed & Bike” e che trovate lungo tutti i percorsi e selezionate dall’ADFC (Club Generale del Cliclismo Tedesco).

Ecco il dettaglio delle 14 ciclovie 

Alpe - Adria-Trail - L'Alpe Adria Trail si snoda lungo 410 chilometri e attraversa la regione di Salisburgo, la Carinzia e il Friuli-Venezia Giulia. 

Cicloviadel Danubio - Un percorso che segue il corso del fiume. Si parte da Passau per giungere a Vienna per un totale di 365 chilometri. 

Ciclovia della Drava - L'itinerario parte da Dobbiaco in Italia e attraversa le regioni austriache del Tirolo Orientale e della Carinzia fino a giungere a Maribor in Slovenia per un totale di 366 chilometri.

Ciclovia dell'Enns - Da Flachau ad Enns il percorso lungo 263 chilometri attraversa un affascinante paesaggio collinare e si snoda tra monti, vallate e cascate. 

La Ciclovia Eurovelo 9 -  La ciclovia Eurovelo 9, lunga 566 chilometri, da Blansko conduce fino a Maribor. E' parte della ciclabile Europea Eurovelo. Dalla piccola Blansko nel sud della Moravia, il sentiero attraversa le regioni orientali e meridionali dell’Austria dove potrete fare sosta nelle “Kellergassen” per degustare i migliori vini e nei centri termali per un po' di sano relax.

La Ciclovia dell'Inn - Il percorso della Ciclovia dell'Inn segue il fiume omonimo per 517 chilometri. Dalle sorgenti del fiume nel passo della Majola fino a Passau dove il fiume sfocia nel Danubio, potrete pedalare alla scoperta di cime e valli alpine e ammirare le celebri Bürgerhäuser, le abitazioni borghesi in stile barocco.

La Ciclovia del fiume Mur - Il percorso parte da Muhr nel distretto di Lungau nel Salisburghese e raggiunge Legrad in Croazia dove il fiume Mur incontra la Drava. 

La ciclovia del Mühlviertel - Lungo il sentiero di 240 chilometri andrete alla scoperta del paesaggio granitico della regione del Mühlviertel. Si parte da Kramesau sul Danubio per giungere fino a Grein ad Arbesbach in Bassa Austria.

La ciclovia del lago di Neusiedl - La ciclabile costeggia il più esteso lago di steppa dell’Europa Centrale, è completamente pianeggiante e adatta anche ai bambini. Attraversa un territorio che fa parte del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, il panorama è caratterizzato da canneti, vigneti, basse paludi e stagni salmastri, paradiso per moltissime specie di uccelli migratori.
 
La ciclovia degli antichi romani - Pedalando lungo la ciclabile che da Passau giunge ad Enns sul Danubio potrete visitare numerosi siti archeologici e fare un salto nel passato al tempo degli antichi romani.

Salzkammergut Radweg - La ciclovia lunga 351 chilometri si snoda attraverso lo scenario idilliaco di tre regioni, l’Alta Austria, il Salisburghese e la Stiria. Pedalando lungo la ciclabile potrete ammirare laghi e cime pittoresche che fanno da sfondo alla regione del Salzkammergut. 

La ciclovia dei Tauri - I 310 chilometri da Krimm a Passau vi porteranno alla scoperta dello scenario che costeggia i fiumi Salzach e Saalach sullo sfondo della catena degli Alti Tauri.

La ciclovia della valle Traisental - Potrete scoprire i paesaggi della Bassa Austria percorrendo la ciclabile della valle Traisental che da Traismauer sul Danubio conduce a Mariazell, attraversando la romantica valle Traisental. 

Via Claudia Augusta -  Il percorso ciclabile segue l'antica strada transeuropea fatta realizzare dall'imperatore Claudio. Questa antica via collegava il porto sull’Adriatico di Altinum (l’odierna Altino) e quello fluviale di Ostiglia sul Po con il Danubio bavarese.


(Foto: © Oberoesterreich Tourismus / Erber)