Idee di viaggio

Cosa vedere a Innsbruck

Ecco le ragioni che fanno di Innsbruck un posto che vogliamo assolutamente visitare.

Innsbruck VIAGGI URBANI Shutterstock
5/5

Circondata da imponenti vette che sembrano proteggerla e attraversata dal fiume Inn che le dà il nome, Innsbruck è una elegante città ricca di storia, una città colorata con un'architettura raffinata. I palazzi, le chiese e le piazze rinascimentali e barocche vi porteranno indietro nel tempo, quando la città era residenza del ducato degli Asburgo. 

La capitale del Tirolo visse il suo periodo di massimo splendore quando divenne residenza ufficiale dell'Imperatore Massimiliano I. Innsbruck è una delle città che non potete perdervi in un viaggio alla scoperta dell'Austria ed è la meta ideale per andare sulla neve in Tirolo. La città si trova a due passi dalle piste e permette di unire le giornate sugli sci alle attività culturali-

C'è la via dello shopping, ci sono i monumenti e tutte le testimonianze dell'arte rimascimentale e barocca, ci sono le saune e piscine coperte in stile liberty. La città si visita facilmente a piedi in un weekend, ecco perché abbiamo realizzato una utile guida a cosa vedere a Innsbruck e dintorni in uno o più giorni. 

Cosa Vedere a Innsbruck

  • Palazzo Imperiale (Hofburg)

Il Palazzo Imperiale è una delle costruzioni più significative di tutta l'Austria. Il vecchio palazzo asburgico venne realizzato costruito nel XVI secolo. Venne costruito per volere dell'arciduca Sigismondo il ricco e fu poi fatto ampliare dall’Imperatore Massimiliano I. Se gli esterni sono attribuiti all'imperatrice Maria Teresa, l'interno è altrettanto impressionante, potrete visitare 20 sale piene di opere. Il palazzo è aperto tutti i giorni, per informazioni su prezzi e visite vi rimandiamo al sito ufficiale

  • Tettuccio d'oro

Il Tettuccio d'Oro è senza dubbio uno dei simboli della città. È un tetto rivestito con 2.657 tegole a scaglie di rame dorato, voluto Massimiliano I d'Asburgo. Si trova sulla facciata esterna del Neuer Hof, l'antico palazzo dei conti del Tirolo. Il Palazzo ospita il Museo del Tettuccio che vi illustrerà la storia della città e del Tettuccio. 

  • Duomo di San Giacomo 

Realizzato nel 18° secolo, il Duomo di San Giacomo è una meraviglia barocca che svetta maestosa tra i tetti di Innsbruck e, sin dalla sua creazione è una delle tappa del principale pellegrinaggio medievale, il Cammino di Santiago. L'edificio fu danneggiato nel corso del XVI e XVII secolo da un violento terremoto, fu ricostruito nel periodo dal 1717 al 1724. 

  • Chiesa di Corte

È uno dei capolavori della città che venne realizzata da Ferdinando I in onore dell'imperatore Massimiliano I. Quest'ultimo su letto di morte aveva espresso il desiderio di essere sepolto nella cappella di San Giorgio nel Castello di Wiener Neustadt. Le statue di bronzo erano troppo pesanti per la cappella, per questo venne realizzata ad Innsbruck una chiesa in suo onore. Alla realizzazione della chiesa parteciparono importanti artisti come Albrecht Duerer e Peter Vischer il Vecchio. 

  • Casa Helbling

Proprio vicino al Tettuccio d'oro non perdete una visita all'Helblinghaus una meraviglia barocca che spunta in mezzo agli edifici medievali. 

  • Castel Ambras

Castel Ambras è uno dei monumenti più importanti del capoluogo tirolese. Questa incredibile residenza rinascimentale fu realizzata per volere dell’arciduca Ferdinando II, fondatore anche della Collezione Ambras che potrete ammirare nel museo che fece costruire nel castello. Nella Sala d’Armi, nella Camera dell’Arte e delle Curiosità e nella Sala delle Antichità è possibile ammirare gran parte della collezione.

  • Museo dell'Arte Popolare Tirolese

Il Museo dell'arte popolare tirolese comprende repliche di mobili storici tirolesi, arte popolare secolare e religiosa, tessuti, oggetti in metallo, costumi tradizionali e arti e mestieri. La mostra permanente contiene manufatti provenienti dalle diverse regioni del Tirolo e consente agli ospiti di comprendere meglio la storia della regione.

  • Arco di Trionfo

L'arco di Trionfo è una delle più famose attrazioni di Innsbruck, situata alla fine di Maria-Theresien Strasse. Dopo che l'Arco di Trionfo fu costruito nel 1765, Maria Teresa progettò di personalizzarlo in occasione del matrimonio di Leopoldo II con la principessa Maria Ludovica di Spagna. 

  • Funicolare Hungerburgbahn

La Hungerburgbahn, disegnata da Zaha Hadid, imita nel design la struttura delle Alpi in inverno. Ci si muove prima attraverso un tunnel, dopo lungo il ponte che attraversa il fiume Inn e poi inizia la funicolare vera e propria che porta fino a 1900 metri con vista spettacolare sulla valle dell'Inn, lo Stubai e le Alpi dello Zillertal Alps. Da qui si può prendere la Hafelekarbahn che arriva a 2256 metri.

  • Torre Civica

Non perdete il panorama che potrete godere dalla Torre Civica fu costruita nel 1450. Dall'anto dei 148 gradini la vista sulla città vi lascerà senza fiato. 

Mercatini di Natale Innsbruck

Durante il periodo natalizio Innsbruck diventa la capitale degli eventi e dei mercatini di Natale. Con il mese di dicembre aprono 6 mercatini: ci sono quello tradizionale, quello per le famiglie, quello artistico e quello panoramico sulla Hungerburg, dove si sale con l’impianto di risalita Hungerburgbahn.

Cosa vedere in un giorno 

  • Castello di Ambras
  • Tettuccio d'Oro
  • Arco di Trionfo
  • Maria-Theresien-Strasse
  • Duomo di San Giacomo
  • Giardini del Palazzo Imperiale
  • Helbling
  • Torre Civica
  • Garberhaus
  • Fontana di Rudolf

 

Mangiare 

La cucina tirolese non ha probabilmente bisogno di presentazioni: assicuratevi di riuscire ad assaggire i Canederli, il Tirol G'röstl (patate saltate in padella con speck e uovo), la Wiener Schnitzel (cotoletta alla milanese), il dolce Kaiserschmarrn (frittata dolce con zucchero e marmellata di mirtillo), o il vino bianco Gruner Veltliner.

Meteo

A Innsbruck gli inverni sono freddi e glaciali e le estati tendenzialmente fresche e temperate. Prima di partire è utile conoscere la situazione climatica della città per poter organizzare al meglio il bagaglio. Le temperature minime nei mesi invernali scendono vertiginosamente sotto lo zero e le probabilità di pioggia e neve sono molto alte. Il periodo migliore per raggiungere la città è nei mesi tra giugno ed agosto. 

Dintorni

  • Kematen 
  • St. Sigmund 
  • Axams
  • Birgitz
  • Götzens
  • Swarovski Cristal World
  • Abbazia di Stams
  • Lanser See
  • Wattenberg
  • Volders
  • Rum
  • Thaur

 

Foto

Mappa

Scopri