Idee di viaggio

Itinerando, viaggio di scoperte attraverso l’Austria

Una vacanza per scoprire le meraviglie che l’Austria ha da offrire

/5

ITINERANDO - Scenari alpini e sentieri escursionistici, storia e design, natura e gastronomia.

L'Austria ha tante meraviglie che meritano di essere conosciute. Per questo motivo, Austria Turismo ci invita a percorrere 8 itinerari per scoprire questa terra meravigliosa. 

(Foto - Falkesteiner Alta Austria © Österreich Werbung - Peter Burgstaller)

Kufstein in Tirolo, tra storia e paesaggio alpino

Ai piedi del versante occidentale del Kaisergebirge, a metà strada tra Innsbruck e Salisburgo, non potrete non innamorarvi della regione di Kufstein, famosa per la città di Kufstein con l’imponente fortezza medievale, per la sua ricca proposta culturale e i per i paesaggi montani idilliaci. 

Il modo migliore per scoprirla è camminare attraverso la rete di sentieri più lunga di tutta l’Austria. Oltre che a piedi, potrete muovervi in bicicletta lungo più di 200 km di piste ciclabili. Se sentite il desiderio di rinfrescarvi dopo la fatiche sportive, potrete tuffarvi in uno dei sette laghi balneabili, ad esempio quello di Thiersee.

Potrete partecipare ad un ricco programma gratuito settimanale di attività. Tra le proposte più originali, vi sono le escursioni alla ricerca di erbe alpine, passeggiate abbinate alla pratica del Qi-Gong o le camminate energizzanti in compagnia di una guida specializzata. Molti anche gli eventi tra i quali segnaliamo il Blumenkorso, la sfilata dei carri floreali più grande di tutta l'Austria, che si svolge nel mese di agosto a Ebbs.


- Sentieri del Tirolo 

Una giornata in Tirolo regala emozioni e sorprese a chi decide di incamminarsi sui sentieri e i percorsi di montagna. Non importa se per una breve passeggiata tra i boschi o se per un’impegnativa scalata in vetta. Con oltre 24.000 km di percorsi, la rete dei sentieri escursionistici in Tirolo offre svariate possibilità alla portata di tutti. 


- Graz, tra storia e design 

Graz è una città ricca storia e, allo stesso tempo, è una città moderna. Una città di contrasti dove gli edifici storici creano un'armonia unica con quelli più moderni realizzati da importanti architetti internazionali. 

In città convivono le testimonianze architettoniche del tempo e della storia della città da oltre 850 anni, come il Landhaus, che ospita l’Armeria, con oltre 30.000 armi e armature, il Duomo e il Mausoleo, il Castello Eggenberg e la Burg con la scala a doppia elica creano un'armonia unica con gli edifici più moderni, opera di architetti rinomati a livello internazionale e di architetti della scuola di Graz, come ad esempio la Kunsthaus, museo di arte contemporanea, il quartiere Joanneum, MUMUTH o le serre nel Giardino botanico.

Graz vanta il centro storico medievale più grande d'Europa (Patrimonio culturale UNESCO), una vivace offerta di spettacoli e cabaret, una gastronomia d'eccellenza, un casinò, un quartiere fieristico e altro ancora.

Graz è Città del Design Unesco dal 16 marzo 2011: titolo che premia solamente un centro con edifici all’avanguardia, firmati da architetti famosi, musei dedicati all’arte contemporanea, occasioni di shopping ispirate al dècor.

 


Di Salisburgo vi innamorerete subito. E' una città che cambia continuamente, pur conservando il suo fascino. 
Una città dove potrete trovare edifici barocchi, festival musicali, opere d'arte meravigliose, parchi e musei. 

Il Festival di Salisburgo è una delle rassegne musicali più famose del mondo. Per l’estate del 2016 sono previsti lo “Jedermann“ (Ognuno) di Hugo von Hofmannsthal e tre opere di Mozart “Le nozze di Figaro“, “Don Giovanni“ e “Così fan tutte“ dirette da Sven-Eric Bechtolf. I libretti dei capolavori di Mozart si devono tutti all’italiano Lorenzo Da Ponte: nel 2016 si potranno ammirare a Salisburgo con splendidi allestimenti e protagonisti.

Se amate la storia non potrete perdervi la visita alla Fortezza Hohensalzburg, risalente all’XI° secolo, è il complesso fortificato più grande d’Europa e custodisce un vero tesoro: le stanze dei principi.

A Salisburgo la cultura e la natura si coniugano in una simbiosi unica: lo scenario della città è infatti caratterizzato sia dai monti che dalle cupole barocche delle chiese. Il centro storico con i suoi parchi e i giardini, i monti della città con i loro boschi, i conventi e i luoghi in cui rifocillarsi, invitano ad intraprendere belle passeggiate o anche escursioni più lunghe.

Fra le oasi verdi della città non perdete il Giardino Mirabell, il Viale di Hellbrunn con i suoi alberi secolari, il Parco di Hellbrunn, il Parco Furtwängler nel distretto del Festival, il laghetto di Leopoldskron e le rive del fiume Salzach



Nel Salisburghese si utilizza il termine Kulturlandschaft, che significa cultura del paesaggio, dove per cultura si intende l'unione di cura e coltura, cioè l'amore per la coltivazione e il rispetto della terra. Ne è testimonianza la coltivazione con metodi biologici che interessa più della metà delle aree seminate.

Potrete gustare alimenti buoni ma anche sani, di produzione locale. Grazie all'iniziativa di alcuni agricoltori e albergatori, è nato il marchio BioParadies, cioè Paradiso Biologico, che comprende aziende turistiche rispettose dell'ambiente.

Il Salisburghese include parte del Parco Nazionale Alti Tauri. Con le sue alte vette, i numerosi ghiacciai, la natura gioca un ruolo dominante. Le vacanze nella regione del Parco Nazionale Alti Tauri offrono la possibilità di fare escursioni, gite in bicicletta e assaporare il meglio della gastronomia locale.

Un'altra esperienza è quella che offrono le vacanze nelle malghe, rifugi alpini e alpeggi dove rifocillarsi durante le escursioni. Quelli che espongono il marchio “Almsommerhütte” (rifugio dell’Estate alla Malga) propongono prodotti genuini dell’alpe: latte fresco, formaggio, burro, speck e grappa fatta in casa, e offrono, per la notte, un'atmosfera genuina e romantica.

Il Salisburghese comprende inoltre, nel suo complesso, 13 zone turistiche tutte da scoprire e che caratterizzano questa regione dal gusto speciale.



Dalle rive di Bregenz il Lago di Costanza appare come un mare. La piacevole passeggiata del lungolago, costeggiato da ippocastani e giardini fioriti, si alterna a pittoreschi paesaggi, ripari e stabilimenti balneari. Città e mete di escursioni sulle rive tedesche e svizzere del lago di Costanza, sono agevolmente raggiungibili in bici, motonave, treno o auto. Situato ad alcuni chilometri a sud del lago, anche il Principato di Liechtenstein è parte della regione del Lago di Costanza.

Il lago di Costanza è presente in tanti modi nella vita della regione: per la pesca, per la frutta e gli ortaggi, per gli sport nautici di ogni genere, per rilassanti passeggiate, a piedi o in bici, in ogni periodo dell'anno. Se amate l'arte e la cultura non avrete che scegliere fra le tante mete e gli appuntamenti artistici di alto livello, come il celebre Festival di Bregenz, con le sue magnifiche rappresentazioni di grandi opere liriche sul palcoscenico del lago.

Se volete conoscere il lago e i suoi dintorni con tour in motonave, il porto di Bregenz è punto di partenza di tante gite verso famose mete, specie sulle rive tedesche, come la graziosa Lindau, su un'isola, Friedrichshafen, con il suo Zepplin-Museum (Museo di dirigibili), o a Mainau, l'isola dei fiori. Se preferite invece le vedute sul lago dall'alto, intraprendete escursioni sui monti perché il lago di Costanza si scorge anche da alcune vette dei superbi massicci del Vorarlberg.



Linz è una città creativa inserita in uno sfondo di stupendi paesaggi naturali. Grazie alla designazione di UNESCO City of Media Arts è da annoverare tra le località e le metropoli mondiali particolarmente protese verso il futuro. Oltre al suo ruolo pionieristico in campo tecnologico e artistico e alla larga diffusione dell'arte futuristica dei nuovi media digitali, Linz offre anche una varietà di tappe storiche, culturali e culinarie.

L'Ars Electronica Center è il fulcro dello scenario linzese e funge da centro gravitante del pionierismo tecnologico e dell'arte visionaria dei nuovi media digitali. Esso organizza un festival annuale a settembre: il rinomato «Prix Ars Electronica». L'archivio digitale di Ars Electronica è il più grande al mondo dedicato alla genesi delle cyber arts.

Presso il porto di Linz potrete vedere la più grande galleria outdoor al mondo sistemata in uno spazio compatto, con 20 maxi dipinti realizzati su facciate di antiche strutture industriali e pareti di altri edifici. Qui potrete ammirare le maxi opere realizzate da artisti internazionali di otto diversi paesi, che hanno impiegato colori spray e la tecnica del graffito. Lo street-artist spagnolo ARYZ ha realizzato, ad esempio, un mega murales sulla facciata di un silos del bacino portuale 2. 



Volate in Austria approfittando della promozione di Austria Airlines, che vi farà volare dall'Italia a partire da 99 Euro a/r. Potrete inoltre personalizzare il vostro viaggio, in base alle vostre esigenze, con i servizi opzionali myAustrianPrima della partenza potrete acquistare un bagaglio aggiuntivo a partire da 75 Euro, oppure al momento del check-in scegliere un upgrade alla Business Class.

Con myAustrian l’upgrade è anche Smart Upgrade. Se possedete un biglietto di economy ma volete tutti i comfort della business, basterà andare sul sito di Austrian, proporre un prezzo alla compagnia e scoprire se viene accettato. Volando con Austrian potrete prenotare un posto con più spazio per le gambe, disponibile nella fila dell’uscita d’emergenza. A bordo potrete concedervi un esclusivo menù à la carte DO&CO, un pasto di tre portate da scegliere fra 9 differenti proposte, a soli 15 Euro. 
Vai alla gallery

Itinerando - Gli itinerari più belli per scoprire l'Austria

8 foto.