Idee di viaggio

Mangiare low cost a Vienna

Tutti i consigli per mangiare bene spendendo poco nella bellissima capitale austriaca

Vienna MANGIARE Shutterstock
/5

Voliamo a Vienna per conoscere i luoghi dove mangiar bene e spendere. Frittatensuppe, Rostbraten, Wiener Schnitzel, Sacher torte e Apfelstrudel, chiunque voglia recarsi a Vienna, segua i preziosissimi consigli.

Entrate allo Zum Martin Sepp a Grinzing, nel quartiere a nord della città; se arrivate entro le 14 potrete abbuffarvi grazie all'All you can eat; avrete libero accesso ad un'infinità di primi, secondi, contorni e dolci; potrete riempirvi tutti i piatti che vorrete. Bevande e pane si pagano a parte. Il personale è veramente gentile e paziente nonchè vestito con costumi tipici.

Raggiungete in zona Museum Quartier il 7 Stern, nei pressi di Burgasse è il miglior birrificio artigianale di tutta Vienna. Andateci anche solo per una birra alla spina, ne prepara di tanti tipi e sono tutte fantastiche.... fra cui le ottime rosse e bionde... ma anche alla cannabis, al peperoncino e affumicata. Ottimo anche per mangiare, la cucina chiude alle 23.

Se avete voglia di assaggiare buoni semmel, vi consigliamo il Trzesniewski, uno dei locali più importanti della città. Qui si mangiano i semmel, delle tartine tipiche viennesi. Ottima la birra servita in bicchieri piccolissimi. Ve lo consiglio perchè è davvero un posto affascinante. Si riempie sempre di gente per cui mettetevi in coda! Ideale per uno spuntino veloce e economico.

Non perdete lo Schweizerhau, la birreria-ristorante-biergarten che si trova al Prater, in fondo al parco giochi: un'istituzione questa birreria. Da provare lo stinco al costo, porzione abbondante quasi per due persone, da accompagnare all'ottima birra. Esistono altri piatti di maiale ottimi.

Entrate nell'Alt Wien, sulla Bakerstrasse, con posters d'annata appesi ovunque e atmosfera decisamente accogliente, è il posto giusto dove fare due chiacchiere con un bel boccale di birra e gustare una delle migliori goulash suppe in circolazione.

Non perdete una visita al Landtmann, uno degli storici caffè della città, aperto da più di 150 anni. Qui un salto è d'obbligo. L'interno è straordinario con pareti in legno e lampadari del secolo scorso. La pasticceria è ovviamente ottima e vi consiglio di andare sulla classica Sacher. Passateci almeno davanti perchè merita.

E non perdete una visita golosa alla pasticeria Demel, anche se un pò cara è un'istituzione, vicino all'Hofburg per assaggiare la rinomata Torta Sacher. C'è un'annosa rivalita con il Cafè Sacher su dove si mangi la torta Sacher più buona, quindi sono da provare entrambe. Leggenda vuole che gli eredi del pasticcere Franz Sacher vendettero la ricetta originale alla pasticceria Demel, ma questa cosa non è mai stata provata: da qui la querelle tra le due pasticcerie.

Una raccomandazione, non lasciate la città senza provare Kasekreiner, wurstel con formaggio dentro e l'immancabile birra. Da provare il Leberkäse, tipico della Germania del Sud e dell'Austria! E il Käseleberkäse, una specie di prosciutto caldo, si mangia una fetta spessa in mezzo al panino.

In tutte queste tappe non dimenticate di assaggiare alcuni vini locali, oltre alle gustose birre; Su tutti: Riesling e Gruner Veltliner (bianchi), Blauer Burgunder (pinot nero).

Scopri