Idee di viaggio

10 foto di Punakha, la città dei falli e dei templi

A Punakha, in Bhutan, c'è uno degli dzong più importanti del paese, accanto a coloratissimi murales che rappresentano falli.

/5

PUNAKHA, BUTHAN - Punakha è stata a lungo capitale del Bhutan e sede del potere politico del paese. Nel suo splendido e imponente dzong, alla confluenza di due fiumi, è stato incoronato il primo re del Bhutan.

Con la meastosità dell'architettura, i simboli del potere e il misticismo spirituale che pervade l'area, convivono coloratissimi simboli fallici disegnati un po' ovunque, su porte, mura, finestre e souvenir, in tutte le forme e taglie.  

In effetti questa fissazione di Punakha per i genitali maschili ha ragioni simboliche e fonda la sua esistenza in tempi lontani.

Nel XV secolo Lama Kunley, uno yogi dell'epoca, scoccò una freccia dal Tibet per trovare il posto dove avrebbe diffuso i suoi insegnamenti. La freccia si conficcò a Chime Lhakhang dove oggi sorge il tempio della fertilità.

Proprio dove c'era la freccia il lama incontrò una donna stupenda che benedì prontamente con il suo seme. Oggi il tempio della fertilità venera quell'arco e quella freccia e un'enorme statua che rappresenta un fallo portato dal Tibet. 

La strada della saggezza diffusa dallo yogi disegnava una via fatta di alcol, donne ed amore libero, come mezzi per rompere gli schemi sociali che non permettono la realizzazione piena del proprio sé.

Conosciuto come il santo delle 5000 donne ha reso famosa l'iconografia del fallo e ha fato diventare un taboo un'aperta espressione di fertilità e protezione contro il male.  

GUARDA ANCHE: 10 FOTO DELL'ARTE EROTICA INDIANA

La valle, popolata di botteghe artigianali, negozi e case è popolata anche da falli. Da molto lontano le coppie che non riescono ad avere figli si arrampicano al Chime Lhakhang per portare la loro devozione al tempio della fertilità.

Punyaruk Baingern / Shutterstock.com

PUNAKHA, INFORMAZIONI UTILIPunakha si trova a 77km (4 ore) da Thimphu.

Il periodo migliore per visitare Punakha va da marzo a maggio e da settembre a novembre. 

COSA VEDERE A PUNAKHA - Il passo Dochu La offre una vista meravigliosa sulle cime innevate.

Il Punakha Dzong, del XVII secolo, è il secondo monastero più grande e più antico del Buthan e si trova alla confluenza scenica di due fiumi. Per questo motivo ne subisce i danni dovuti alle alluvioni e nel corso del secoli è stato riparato più volte.  


 

 

 

Thanks #indiapictures# . #Repost @indiapictures with @repostapp. ・・・ One of the entrances to the Punakha Dzong. Punakha Dzong also known as Pungtang Dechen Photrang Dzong (meaning "the palace of great happiness or bliss"), is the administrative centre of Punakha District in Punakha, Bhutan. Constructed by Ngawang Namgyal, 1st Zhabdrung Rinpoche, in 1637–38, it is the second oldest and second largest dzong in Bhutan and one of its most majestic structures. The dzong houses the sacred relics of the southern Drukpa Lineage of the Kagyu school of Tibetan Buddhism, including the Rangjung Kasarpani and the sacred remains of Ngawang Namgyal and the tertön Pema Lingpa. Punakha Dzong was the administrative centre and the seat of the Government of Bhutan until 1955, when the capital was moved to Thimphu. It is listed as a tentative site in Bhutan's Tentative List for UNESCO inclusion. Picture Credits: @jairajmeena1. #punakha #dzong #thimphu #bhutan #BoldBhutan #indiansubcontinent

Una foto pubblicata da Jairaj Meena (@jairajmeena1) in data: 26 Mar 2016 alle ore 23:05 PDT

 

Gorgeous greens in the Punakha Valley 💚 #bhutan #🇧🇹

Una foto pubblicata da Kelly G (@kelag_wanderlust) in data: 23 Mar 2016 alle ore 18:08 PDT

 

 

Punakha hanging bridge 😌😌 #bhutan #river #dzong #punakha #tour #missing #days #gangtokdiaries

Una foto pubblicata da Sherab (@sherab_chopel) in data: 21 Mar 2016 alle ore 21:24 PDT

 

 

 

 

Scopri