Idee di viaggio

Cosa e Dove Mangiare a Sofia

Guida a cosa mangiare assolutamente a Sofia

Mangiare a Sofia WEEKEND Shutterstock
5/5

Speziata e particolare, la cucina bulgara risente delle influenze dei Paesi circostanti, come Grecia e Turchia. Sofia in particolare offre tanti piatti tipici e locali interessanti, a prezzi ancora economici.

Quali pietanze non dovete assolutamente perdere? Scopriamole insieme. 

Mangiare a Sofia

Cosa mangiare a Sofia? Ecco la lista dei piatti da non perdere

  • Shkembe Chorba

È una zuppa sostanziosa e calda, tipica della cucina invernale della Bulgaria. Potrebbe non incontrare i vostri gusti se non siete amanti delle interiora: si tratta infatti di un piatto a base di trippa. Si prepara con latte, farina, aceto di vino rosso, aglio, paprika e peperoncino piccante e si serve con una birra o la rakia, un superalcolico tipico diffuso nei Balcani (e piuttosto pesante, dunque andateci piano!).

  • Shopska 

Si serve tradizionalmente come contorno: la shopska è un’insalata preparata con pomodori, cetrioli, peperoni arrostiti e un formaggio chiamato Silene, che può essere paragonato alla feta greca.

  • Kebapcheta

Si trovano ovunque a Sofia: sono polpette a base di carne macinata - si mescolano maiale e manzo - condita con sale, pepe e cumino e alle quali viene data una forma cilindrica, come fossero delle salsicce. Si portano in tavola accompagnate da patate fritte o dalla shopska. 

  • Sarmi

Un’altra pietanza comune sono gli involtini di foglie di cavolo, ripieni solitamente di carne, spesso maiale tritato, con carote, porro, riso e spezie varie, tra le quali la chubritsa, una delle più antiche spezie bulgare. Si servono con una salsa allo yogurt.

  • Moussaka 

Ne avrete sicuramente sentito parlare trattando la cucina greca, ma la moussaka, uno sformato ricco e saporito, è un piatto diffuso anche in Bulgaria e in generale nell’est Europa. Se in Grecia per prepararla si utilizzano le melanzane, a Sofia invece prevede patate, cipolla carne tritata e besciamella. 

  • Tarator

Per l’estate, soprattutto come antipasto, a Sofia viene servita una zuppa fresca chiamata tarator. Si prepara mescolando yogurt, cetriolo tritato, acqua, olio d’oliva, aglio e aneto. 

  • Patatnik

Il Patatnik, come rievoca il nome, è un piatto a base di patate grattugiate, formaggio, cipolla, uova, menta, sale e pepe. È tipico dei Monti Rodopi e ricorda nella sua forma e nella consistenza una frittata. 

  • Banitza

Si consuma a colazione o come street food ed è una delle preparazioni più famose di Sofia. È un grande rotolo di pasta (sfoglia o fillo) al cui interno si mette il formaggio bulgaro sirene. Si cuoce poi in forno e si serve solitamente con dello yogurt. Si trovano in città tante varianti da trasformare in un vero e proprio pasto, come per esempio quella con la zucca o gli spinaci.

  • Baklava

Un dolce ricco e dai sapori intensi, preparato con pasta fillo e tanta frutta secca con miele: la baklava ha origini turche, ma si trova un po’ ovunque in Bulgaria. 

Indirizzi Utili dove Mangiare

  • Manastirska magernitsa, ul. Han Asparuh 6, Sofia
  • Hadzhidraganovite kushti, ul. "Kozloduy" 75, Sofia
  • Divaka, ul. Gladston 54, Sofia
  • Mehana Izbata, 18 ulitza Slavjanska, Sofia
  • Lyubimoto, 25 Gen. Parensov str., Sofia
  • The Hadjidragana tavern, 18, Hristo Belchev street, Sofia
  • Sunmoon Bakery,  ul. "6-ti septemvri" 39, Sofia (vegetariano)
  • Daro, ul.Angel Kanchev 20, Sofia

 

Autore: Paola Toia

Scopri