Idee di viaggio

Cosa vedere a Cuba

Tutto quello che devi sapere per organizzare il tuo viaggio a Cuba

Cuba CUBA Shutterstock
/5

Cuba è l’isola più grande dei Caraibi. Concentra sul suo territorio innumerevoli bellezze. Ci sono spiagge bianchissime come quelle di Cayo Largo e Varadero, città storiche come Havana e Trinidad, dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. E ancora parchi nazionali bellissimi (come il Parco Nazionale Ciénaga di Zapata e il Parco Nazionale di Viñales), valli verdi come quelle di Pinar del Rio con piantagioni di caffè e tabacco e villaggi e cittadine coloniali che decisamente meritano una visita.

A questa incredibile varietà naturalistica e architettonica si aggiunge la peculiare atmosfera cubana figlia della particolare storia dell'isola e della cultura del suo popolo.

Cosa vedere a Cuba

Cosa vedere a Cuba? Selezionare i posti da vedere a Cuba da inserire in un ideale itinerario di viaggio non è una cosa facile. Di luoghi meravigliosi e imperdibili ce n'è una grande quantità e ad averne il tempo (almeno un mese) sarebbero da visitare uno ad uno. Qui sotto abbiamo selezionato alcuni dei posti da vedere assolutamente. A voi selezionarli a vostra volta per ricavarne il vostro personale itinerario di viaggio, opportunamente studiato a seconda del clima e del periodo dell'anno. Il clima a Cuba è infatti abbastanza omogeneo a seconda delle zone ma ci sono delle differenze che vanno considerate specialmente se si viaggia nella stagione piovosa.

Fare un viaggio a Cuba senza dedicarsi alla visita della capitale cubana non sarebbe un viaggio a Cuba. L'Avana (o Havana) è infatti il cuore pulsante di Cuba: decadente ma allegra, a tratti affollata e deserta insieme, contraddittoria e piena di energia eppur immobile. La visita di L'Avana non può esulare da Havana Vieja con Plaza de Arma, de la Catedral, Plaza Vieja e il Castillo de la Real Fuerza. Camminate lungo El Malecón, Avenida de Maceo, una suggestiva passeggiata sul lungomare di circa 8 chilometri di lunghezza che parte dal Puerto de La Habana, a Habana Vieja, fino al quartiere Vedado. Visitate la casa di Ernest Hemingway a circa 15 km dalla città. Qui lo scrittore americano scrisse interamente il romanzo Il vecchio e il mare e oggi è un museo.

  • Matanzas

Matanzas è poco distante da Havana. Famosa per le tradizioni di cultura afroamericana è anche conosciuta come la Venezia cubana perché attraversata da circa 20 ponti. Nei dintorni della città vegetazione a perdita d'occhio, frotte e sorgenti sotterranee da scoprire come tesori preziosi in cui rinfrescarsi. 

  • Vinales

La Valle di Viñales è una valle verdissima che ospita piantagioni di tabacco e caffè. Dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, è imperdibile per gli amanti della natura e del trekking. L'ideale è fermarsi almeno due notti, ma anche un'escursione di un giorno e una notte permette di godersi questo meraviglioso paradiso naturale. 

Visitate la Cueva de Santo Tomás, il più grande e importante sistema di grotte di Cuba e la Cueva del Indio, un'affascinante e piccola grotta di origine caucasica che ospita un fiume sotterraneo.

  • Trinidad
Trinidad è una città coloniale che ha mantenuto intatto il tessuto urbano di quell'epoca, grazie all'isolamento e alla mancanza di vie di transito comode per raggiungerla. Dopo esservi persi per le strade, le stradine, le salite e le piazze del centro storico visitate Playa Ancon. Si trova a circa 12 km dalla città ed è un vero paradiso per gli amanti delle spiagge bianche e non turistiche. La Valle degli Ingenios era una valle famosa per la presenza degli zuccherifici. La maggior parte sono stati distrutti durante le guerre di indipendenza ottocentesche e il panorama di archeologia industriale è strabiliante. 
  • Cienfuegos

Cienfuegos è una città sul mare affacciata sulla Bahia naturale de Jagua, ed è definita come la perla del sud di Cuba. Il centro storico è variopinto e caratteristico con le strette stradine lastricate e viali eleganti, costeggiati da edifici coloniali in cui risaltano le tonalità del verde e del turchese.

  • Camaguey

Caratterizzata da teatri e centri culturali di tutto rispetto, Camaguey ha assunto recentemente con orgoglio il titolo di città più colta di Cuba. Lo schema urbanistico di Camaguey è quello del 1528, rimasto pressoché intatto. La cittadina non rientra nell'itinerario turistico cubano e potrebbe essere un'ottima idea per uscire dai circuiti più turistici.

  • Baracoa

Baracoa è una città di quasi 100.000 che si trova sulla punta più ad est dell’isola di Cuba. Il suo centro storico è un intrico di strade e stradine che si sviluppa sul promontorio che si affaccia sulla meravigliosa Bahia de Miel. Visitate Playa de Miel e Playa Blanca. La prima è una spiaggia nera e la seconda, un po' più distante e raggiungibile solo in auto, è una spiaggia bianchissima. 

Nei dintorni di Baracoa fate un tour sulla via del cacao, dove visitare le piantagioni di cacao e gli impianti dove ancora oggi viene lavorato questo frutto tropicale per la produzione del cioccolato.

  • Los Canarreos

A nord dell'isola di Cuba c'è un arcipelago formato da isole bellissime ed atolli circondati da un mare fantastico. Da Batabanò prendete il traghetto che porta all'isola della Juventud per esplorare la Cuba più autentica prima di dirigervi verso Cayo Largos, famoso per le sue meravigliose spiagge.

  • Parco Nazionale Desembarco del Granma

Nella parte sud-orientale dell'isola di Cuba, in quella che oggi è la provincia di Granma, c'è un'area protetta che prende il nome dalla Granma, l'imbarcazione con cui Fidel Castro, Che Guevara e Raúl Castro sbarcarono sull'isola nel 1956, per dare inizio alla rivoluzione cubana. Nel parco ci sono alcuni dei paesaggi marini più spettacolari di Cuba, con alte scogliere ed una geologia molto movimentata dai  fenomeni carsici.

  • Los Cayos

Turistici, ma meravigliosi, Los Cayos di Cuba sono meta irrinunciabile di un viaggio a Cuba. Cayo Guillermo con il suo paesaggio dunale e Cayo Coco, che al paradiso marino e alle spiagge aggiunge la possibilità di praticare qualunque sport acquatico.

Video: cosa vedere a Cuba

 

Come arrivare a Cuba

Da Milano o da Roma con circa 11-12 ore di viaggio. Molti voli low cost partono da Londra, Madrid oppure da Parigi. Air France, American Airlines, Iberia e KLM sono tra le compagnie che offrono voli diretti per Cuba.

Quando andare a Cuba?

Il clima di Cuba è caratterizzato da due stagioni: una piovosa e molto calda e una secca e più fresca. La prima è adatta per andare al mare, concentrandosi gli acquazzoni tutti nel tardo pomeriggio mentre la seconda è più adatta a visitare le città e l'isola in lungo e in largo, senza trovarsi atterriti dalle temperature troppo alte. 

Il periodo migliore per andare a Cuba è quello che va da novembre ad aprile, con temperature sopra i 24°C e nessun pericolo di piogge. 

Qui trovate tutte le info sul meteo a Cuba a agosto.

Visto per Cuba

Per ottenere il visto per Cuba recatevi presso il Consolato di Cuba in Italia che normalmente rilascia il visto turistico in giornata. Quello di Roma è competente su tutto il Centro-Sud-Italia comprese Toscana e Marche (via Licinia, 7 - Tel. 06-571724217 e 06-571724257 - 06-5717241 - 571724200). Il Consolato di Cuba a Milano, competente per il resto d'Italia (Via Pirelli 30, Tel. (02) 67 39 13 44)). In alternativa potete rivolgervi a un'agenzia che si occupa di visti. 

Necessari numero di passaporto e scadenza (con validità residua di almeno 6 mesi), indirizzo a Cuba (nome dell'hotel, del villaggio turistico o della casa particular in cui alloggiate il primo giorno), data di partenza e di ritorno e punto di imbarco (l'aeroporto italiano da cui partite), assicurazione medica valida per tutto il perido di permanenza a Cuba, l'indirizzo presso il quale volete ricevere il visto turistico (se vi rivolgete a un'agenzia).

Una volta entrati a Cuba il vostro ingresso sarà registrato dalla dogana tramite un timbro apposto su una Targhetta Turistica (tarjeta turistica), una speciale targhetta da conservare fino all'uscita dal paese. Prima di lasciare Cuba (dopo il check-in in aeroporto) dovrete pagare 25 cuc. come tassa obbligatoria.

Mappa e cartina

Scopri