Idee di viaggio

Il faro abbandonato che verrà sepolto dalla sabbia

Il faro sepolto dalla sabbia sulla costa del mare del Nord in Danimarca

/5

FARO RUBJERG KNUDE - Nello Jutland, sulla costa del Mare del Nord in Danimarca esiste un faro abbandonato che aspetta di essere interamente inghiottito dalle sabbie mobili.

GUARDA ANCHE: HOTEL NEI FARI DOVE DORMIRE

E' conosciuto come Rubjerg Knudee e sorge su una scogliera a 60 metri sul livello del mare, nel pressi della città di Lønstrup. Il faro venne inaugurato nel 1900 e smise di funzionare nel 1968.

Cause della sua dismissione furono l'erosione della costa e le sabbie mobili. La roccia è erosa in media 1,5 metri all'anno, mentre la duna si sposta di 9 metri ogni anno.

LEGGI ANCHE: SCOPRIRE LA DANIMARCA ATTRAVERSO UNA MARGHERITA

Accanto al faro in passato c'erano anche una chiesa, un residence e dei piccoli giardini oggi distrutti e inghiottiti dalla sabbia.

Dopo il 68, il faro venne utilizzato per diversi scopi, ospitò infatti un museo e una caffetteria, ma l'incessante erosione e l'attività delle sabbie mobili hanno purtroppo sancito la sua definitiva chiusura e abbandono nel 2002, nonostante siano state piantate erbe per contrastare l'innalzamento della sabbia.

Oggi il faro ancora resiste alle sabbie mobili, ma non mancherà molto tempo prima che venga totalmente sommerso.

Some places in the world are just magical. This is definitely one of them. #rubjergknude #denmark 🇩🇰

Un post condiviso da Claire Droppert (@claireonline) in data: 16 Nov 2017 alle ore 07:22 PST

 

Per saperne di più: http://rubjergknude.dk

Scopri