Idee di viaggio

Le cattedrali gotiche più belle d’Europa

Le più belle da vedere almeno una volta nella vita

Cattedrale di Chartres CATTEDRALI Shutterstock
5/5

Le loro guglie svettano verso il cielo, simbolo di storia e antichità: le cattedrali gotiche in Europa sono molte, tuffo nel passato e custodi di opere artistiche di grande valore. Un tempo erano il centro della vita cittadina, non solo religiosa, ma anche sociale. Oggi rimangono testimoni dei fasti del passato. 

Dalla Francia, che è ricchissima di cattedrali gotiche, ad esempi spagnoli o tedeschi, ecco le cattedrali gotiche più belle d’Europa (da visitare appena possibile). 

GUARDA ANCHE: 20 LUOGHI DA FAVOLA IN EUROPA

Cattedrali gotiche più belle d'Europa

  • Cattedrale di Chartres 
  • Notre Dame di Rouen 
  • Cattedrale di Santo Stefano di Vienna
  • Cattedrale di Burgos
  • Cattedrale di Reims
  • Cattedrale di Siviglia
  • Cattedrale di York
  • Duomo di Colonia 
  • Santa Maria del Fiore di Firenze

Cattedrali Gtiche Europee

  • La Cattedrale di Chartres 

Non può che essere la prima della lista. La cattedrale di Chartres è un vero capolavoro del gotico francese. È stata costruita nel 1194 e rappresentava nel passato una delle tappe del Cammino di Santiago. Il labirinto sulla navata centrale, simbolo del percorso che l’uomo fa per avvicinarsi a Dio, e le vetrate azzurre che proiettano una luce intensa, sono solo alcune delle caratteristiche di questo meraviglioso duomo.

  • Notre Dame di Rouen 

Rimaniamo in Francia, con un altro splendido esempio di gotico: la cattedrale di Rouen si trova sulla riva destra della Senna, non lontana dalla Piazza del Mercato Vecchio, luogo nel quale Giovanna d'Arco venne bruciata viva nel 1431. Ha la guglia più alta di tutta la Francia. Monet se ne innamorò e immortalò la facciata ovest in oltre 50 opere.

  • La cattedrale di Santo Stefano di Vienna

Sopravvissuta a diversi attacchi nemici, oggi simboleggia la conquista della libertà. Sorge sulle rovine di due chiese precedenti e venne iniziata da Rodolfo IV, duca d’Austria, nel XIV secolo. Il tetto è in tegole a forma di diamante, caratteristica aggiunta nel 1952.

  • La Cattedrale di Burgos

Dedicata alla Vergine Maria, è conosciuta per le sue dimensioni. La sua costruzione iniziò nel 1221 e, con un’importante pausa di quasi 2 secoli, venne completata nel 1567. Rodrigo Díaz de Vivar, “El Cid”, e sua moglie Doña Jimena, furono sepolti qui nel 1919.

  • La Cattedrale di Reims

È la chiesa dove furono incoronati tanti monarchi francesi, come Louis le Pieux e Charles X. Costruita sul luogo in cui si trovava la basilica dove Clodoveo fu battezzato da San Remigio, vescovo di Reims, nel 496 d.C., venne completata alla fine del XIII secolo. Dopo esser stata tremendamente sfigurata dai bombardamenti tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale, ha ritrovato il suo splendore grazie a un grande lavoro di restauro.

  • La Cattedrale di Siviglia

Un tempo qui si trovava una grande moschea almohade. La cattedrale medievale di Siviglia simboleggia la ricchezza della città dopo la Riconquista. Completata nel XVI secolo, è la più grande cattedrale gotica e la terza chiesa più grande del mondo.

  • La cattedrale di York

Domina lo skyline dell’antica città di York ed è una delle due più grandi cattedrali gotiche del nord Europa. La costruzione è iniziata attorno al 1230 per terminare poi nel 1472. La grande finestra est è la più grande vetrata medievale del mondo. 

  • Duomo di Colonia 

Il Kölner Dom, dedicata ai santi Pietro e Maria, è la più grande cattedrale gotica della Germania e sorge dove un tempo si trovava un tempio romano del IV secolo. La costruzione della chiesa gotica è iniziata nel 1248, ma per completarla ci vollero 600 anni.  

  • Santa Maria del Fiore di Firenze

Conosciamo tutti la sua splendida cupola, che regala carattere al panorama della città di Firenze. Santa Maria del Fiore è un esempio del gotico italiano. La cupola, nel suo progetto iniziale, venne creata da Arnolfo di Cambio nel 1296, per poi essere ripresa da Giotto e, infine, da Brunelleschi, che la completò nel 1436.

Autore: Paola Toia

Foto Vienna: © Mitzo/Shutterstock

Scopri