Idee di viaggio

Dove andare nel 2021: il meglio dei viaggi secondo il Best in Travel di Lonely Planet

Le migliori destinazioni dell'anno che sta per arrivare

Palau VIAGGI Shutterstock
4.5/5

È stata pubblicata l'attesa lista di Lonely Planet, il Best in Travel 2021 con le migliori mete dove viaggiare nel 2021 e perché. 

Il Best in Travel è la classifica delle migliori destinazioni da mettere in lista per il grande viaggio dell'anno successivo e, se negli scorsi anni ci ha suggerito destinazioni top, città del mondo, mete emergenti e regioni sulla cresta dell'onda, quest'anno per effetto del Covid-19 cambia il suo paradigma dando maggiore maggiore risalto a voci locali ed eterogenee.

Best in Travel 2021

Compongono la classifica di Lonely Planet luoghi e persone che dimostrano un autentico impegno a favore della comunità, della diversità e della sostenibilità: i tre nuovi criteri con coi sono state valutate le mete di viaggio. 

Lonely Planet riconosce che per superare questo periodo sono necessari impegno e resilienza. Best in Travel 2021 premia le destinazioni che hanno sfidato la pandemia di coronavirus e sono pronte ad accoglierci quando potremo viaggiare di nuovo. Ecco le migliori esperienze da fare nel 2021 secondo i nuovi paramentri: Comunità, Diversità e Sostenibilità.

Sostenibilità

  • Le Vie di Dante - Cammini culturali 

Premiato in Italia l’itinerario che omaggia Dante e che da Ravenna conduce a Firenze attraverso una serie di sentieri che vi faranno scoprire il lato più affacinante della Toscana e dell'Emilia - Romagna. Il fiore all'occhiello delle Vie è il Cammino di Dante, un itinerario di 20 tappe che passa per l'appennino tosco emiliano. 

  • Ruanda - Programma per la Fauna selvatica

Grazie all'International Gorilla Conservation Programme, il Ruanda salvaguardia le ultime popolazioni di gorilla di montagna sulla terra. 

  • Antigua e Barbuda - Destinazione emergente

Le due isole devastate dall’uragano Irma nel 2017 hanno lavorato per promuovere la sostenibilità in tutto il paese, vietando i prodotti in plastica e polistirolo e istituendo il “Green Corridor”, un insieme di hotel, resort ed esercizi commerciali che operano nel rispetto dell’ambiente, situati lungo la costa sud-occidentale di Antigua fino al villaggio di John Hughes. Qui è nata la Wallings Nature Reserve, il primo parco nazionale del paese gestito dalla comunità.

  • Rocky Mountaineer - Viaggio in Treno

Rocky Mountaineer ha adottato numerose misure per ridurre le emissioni di anidride carbonica, per aumentare la raccolta differenziata a bordo e per collaborare con varie organizzazioni impegnate nella salvaguardia della fauna locale.

  • Grecia - Cucina

I Greci sono green da sempre, perché? L’antica consuetudine di coltivare gli ortaggi, raccogliere le olive per ricavarne olio e cucinare piatti a base du pesce fresco, pomodori ed erbe selvatiche è una pratica abituale per la maggior parte dei greci. 

  • Virginia Bike Trail - Bike Trail

Il ciclista Chris Scott e i suoi amici hanno collegato circa 770 chilometri di sentieri, piste di ghiaia e tratti lungo i crinali per creare un itinerario in mountain bike da Strasburg a Damascus: il Virginia Mountain Bike Trail.

  • Palau - Isole 

Palau ha intrapreso misure protettive per assicurare la sopravvivenza della sua ricca biodiversità, della fauna selvatica endemica e del suo patrimonio culturale dal carattere unico. Nel 2009 ha creato la prima area protetta del mondo per gli squali, ed è stato il primo paese a vietare l’uso di creme solari nocive per la barriera corallina. Nel 2012 la Rock Islands Southern Lagoon è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità, e Palau ha utilizzato i finanziamenti dell’UNESCO per una migliore gestione della fauna selvatica locale. Ad ogni visitatore viene chiesto di firmare il Palau Pledge, un contratto sociale con cui si impegna a comportarsi in modo responsabile nel rispetto dell’ambiente.

  • Grootberg Lodge - Struttura ricettiva

Il Grootberg Lodge è una struttura a basso impatto ambientale nella remota Namibia che contribuisce a salvaguardare le popolazioni di leoni e rinoceronti neri attraverso la responsabilizzazione della comunità. Situato sul magnifico Etendeka Plateau, il Grootberg Lodge stato il primo resort turistico di proprietà della comunità in Namibia. 

  • Soraya Abdel-Hadi - Racconti di Viaggio 

Soraya Abdel-Hadi invita i suoi lettori a raggiungere un compromesso e a porre attenzione a ogni singolo elemento del viaggio, per viaggiare in modo consapevole e responsabile.

  • Göteborg, Svezia - Soggiorno Urbano

Göteborg è spesso ai primi posti nella Global Destination Sustainability Index. Il 95% dei suoi hotel è dotato di certificazione verde, il 65% dei mezzi di trasporto pubblici funziona con energia rinnovabile e i ristoranti cittadini sfoggiano marchi di qualità ecologica.

Comunità

  • Invisible Cities - tour con impegno sociale

Invisible Cities, nel Regno Unito, offre a ex senzatetto l’opportunità di diventare guide turistiche nella propria città, proponendo itinerari a piedi alternativi e avvincenti rivolti sia ai viaggiatori sia alla gente del posto.

  • Kazakistan - soggiorni in case private

L’Associazione del Turismo in Kazakistan accoglie i visitatori stranieri con una speciale un’iniziativa per abbinare tour operator locali con famiglie residenti nei villaggi che possano fornire ospitalità ai viaggiatori.

  • Isole Faroe -  comunità affiatata

Premiato il remoto arcipelago danese per il suo autentico senso della comunità. 

  • Medellin

La città ha saputo compiere una importante trasformazione: nel corso degli anni è passata dall'essere controllata dai grandi trafficanti di droga a diventare la metropoli più cool della Colombia.

  • Tesfa Tours, Etiopia 

Una delle esperienze da fare è un trekking in Etiopia con Tesfa Tours, delle escursioni condotte da persone del posto lungo tutta l'Etiopia.

  • Australia

Dopo i disastrosi incendi dello scorso anno in Australia sono in corso progetti di ripristino per favorire la rinascita delle aree più devastate. Il governo australiano sta investendo 200 milioni di dollari per salvare specie autoctone come il koala, il dasiuro di Kangaroo Island e la wollemia.

  •  Hesham Moadamani

Fuggito dalla guerra civile siriana, Hesham Moadamani conduce itinerari a Berlino per Refugee Voices Tour tracciando confronti tra l’attuale conflitto in Siria e la storia dell’immigrazione in Germania.

  • Il Footprint Cafés a Siem Reap, Cambogia 

Il caffè che offre cucina khmer salutista ha creato un approccio originale al coworking mettendo i residenti locali nella condizione di realizzare i propri sogni professionali e di migliorare le condizioni delle comunità e garantire l’accesso a lavoro e formazione.

  • Burren EcoTourism Network, Irlanda 

Premiato anche il Burren EcoTourism Network che ha riunito oltre 70 imprese locali per trasformare il Burren e il Cliffs of Moher Geopark in un punto di riferimento mondiale per il turismo sostenibile.

  • Girl in Florence

In lista anche il blog di Georgette Jupe che offre ai viaggiatori un punto di vista diverso sulla città, vista attraverso gli occhi di artisti e artigiani locali, negozi indipendenti e residenti stranieri.

Diversità

  • Costa Rica - Destinazione accessibile 

Il Costa Rica è un vero paradiso per chi si muove su una sedia a rotelle grazie a severe norme sull’accessibilità.

  • El Hierro - Destinazione multigenerazionale 

È un’oasi dall’anima ambientalista che conquista viaggiatori di ogni età.

  • Hiakai a Wellington, Nuova Zelanda - Cucina Indigena 

 A Wellington la chef Monique Fiso ha intrapreso la missione di utilizzare ingredienti autoctoni e tecniche di cottura indigene per creare le sue ricette. 

  •  Jeff Jenkins e Chubby Diaries - storia di inclusività 

Jeff Jenkins con Chubby Diaries fornisce informazioni pratiche ai viaggiatori oversize.

  • Wheel the World - Viaggi senza barriere 

L’agenzia di viaggi californiana consente a persone con disabilità di esplorare il mondo senza limiti, offrendo esperienze di viaggio accessibili in oltre 30 destinazioni. 

  • Karl Krause e Daan Colijn, Couple of Men - Viaggi LGBTIQ+  

I fondatori del blog Couple of Men, Karl Krause e Daan Colijn, sono compagni nella vita e forniscono informazioni di viaggio sulle mete migliori per la comunità LGBTIQ+, con l’obiettivo di ispirare e motivare i viaggiatori gay e tutti coloro che incontrano difficoltà durante i viaggi. 

  • Gullah-geechee delle Sea Islands 

L’isolamento delle Sea Islands, al largo della costa sud-orientale degli Stati Uniti, ha consentito al popolo dei gullah-geechee di conservare il retaggio culturale africano più ricco della nazione. 

  • San Diego, California 

San Diego è caratterizzata dalla diversità, con le comunità delle minoranze che costituiscono oltre il 59% della popolazione totale. Ecco perché è stata premiata come città e cultira eterogenea.  

  • Amman, Giordania 

L'ospitalità giordana che affonda le sue origini nelle tradizioni levantine e beduine, è ciò che costituisce l’anima di Amman.

  • Gabby Beckford 

Premiata come voce emergente, Gabby Beckford ha dato vita allo Young Travelers Network ed è stata cofondatrice della Black Travel Alliance per incoraggiare la Generazione Z a vedere il mondo e ad aumentare la rappresentanza nera nell’industria dei viaggi.

Scopri