Idee di viaggio

Le più belle isole segrete d'Europa

Viaggio tra i paradisi più belli e selvaggi d'Europa

isole segrete MARE Shutterstock
5/5

Alla scoperta dei paradisi selvaggi meno battuti in Europa, piccole gemme ancora poco conosciute. Dall'Irlanda alle Azzorre passando per la Sicilia, facciamo un viaggio alla scoperta delle più belle isole segrete d'Europa, da scoprire in questo articolo e da raggiungere quando si potrà viaggiare. Passeremo per arcipelaghi remoti e isole dove la vita scorre lenta. 

Quali sono le isole segrete più belle d'Europa? Eccone una selezione.

Le 15 isole segrete più belle d'Europa

  • Gugh, Cornovaglia
  • Pico, Azzorre
  • Prangli, Estonia
  • Gozo, Malta
  • Prangli, Eestonia
  • Porquerolles, Francia
  • Sark, isole del Canale
  • Elafonissos, Grecia
  • Mousa, Scozia
  • Lastovo, Croazia
  • Filicudi, Sicilia
  • Klovharun, Finlandia
  • Cape Clear, Irlanda
  • Fohr, Germania
  • Isole Cies, Spagna

Isole segrete d'Europa

Nell'arcipelago delle isole Scilly Gugh, Gugh è una piccola isola unita all'isola di St Agnes da un tombolo di sabbia detto "The Bar" durante le basse maree. In quel periodo si potrà attraversare il banco di sabbia ed esplorare la brughiera dell'isola. Gugh è lunga solamente 1 km e secondo l'ultimo censimento sull'isola vivono solo 3 persone. 

  • Pico, Azzorre

L'isola di Pico, nell'arcipelago delle Azzorre, è conosciuta per il monte più alto del Portogallo, il Vulcano Pico. Il paesaggio dell'isola di Pico è una miscela di rocce laviche e di vegetazione esotica. È il posto perfetto per chi ama praticare sport. Sull'isola inoltre troverete alcuni dei migliori spot per nuotare. Pico è l'isola ideale per escursioni, jogging, passeggiate, birdwatching, whale and dolphin watch.

  • Prangli, Estonia

In Estonia si contano oltre 2.000 isole sparse al largo della costa. Nel Golfo a ridosso della Finlandia, Prangli è un piccolo gioiello fermo nel tempo. Qui le acque sono gelide ma, come d'influenza scandinava, l'isola è ricca di saune in legno e cabine accoglienti per riscaldarsi. Sull'isola nulla sembra essere cambiato nei suoi 600 anni di storia.

La sorella minore di Malta, è anche conosciuta come l'isola di Calipso. Gozo è un'isola piccola e tranquilla, il posto perfetto per chi vuole una vacanza rilassante. Avrete come l'impressione di fare un viaggio indietro nel tempo visitando antichi villaggi di pescatori, templi preistorici, fattorie in pietra e chiese barocche. 

Al largo della Costa Azzurra, Porquerolles è un'isola incontaminata e selvaggia dell''arcipelago d'Hyères. È un rifugio di scrittori ed artisti in cerca di ispirazione come Georges Simenon, Paul Valéry, Colette, Giraudoux e André Malraux. È un paradiso dove la natura regna sovrana e dove le automobili sono vietate.

Sark è una piccola isola del Canale della Manica con poco più di 600 abitanti, dove le macchine non esistono e nemmeno le luci per le strade. L'isola è composta da due parti: Little Sark e Greater Sark che sono collegate tra loro mediante uno stretto istmo chiamato La Coupée.

Elafononisos è una delle isole greche più belle e poco conosciute. Dimenticate le Cicladi perché questa meravigliosa isola si trova nel sud del Peloponneso. È un'isola esotica di soli 19 km quadrati, che potremmo definire una lunga striscia di paradiso. 

  • Mousa, Scozia 

Mousa è una delle più affascinanti isole delle Shetland, è il luogo dove d'estate il sole non tramonta mai. Da qui potrete raggiungere altre isole dell'arcipelago (ce ne sono un centinaio), ma solo dopo aver ammirato il via vai di uccelli che nidificano a Mousa Broch.

Nella Dalmazia centrale, l'isola di Lastovo è un paradiso ancora incontamitato: un'isola selvaggia e affascinante da scoprire. L'isola di Lastovo, in Croazia, è stata sede di una base militare ed è stata chiusa al turismo fino al 1998, motivo per cui oggi conserva intatta la sua straordinaria bellezza. L’isola è circondata da 46 isole più piccole che formano l'Arcipelago di Lastovo. Secondo la tradizione si dice che l'arcipelago conti 46 isolotti, 46 chiese e 46 piccole valli agricole. 

  • Filicudi, Sicilia

Filicudi è un gioiellino da scoprire. È la più antica e la meno conosciuta delle isole Eolie. Aspra e selvaggia, l’isola è costituita dal cono di un vulcano ormai spento, ricoperto da ginestre, erica, fichi d’india e felci.

  • Klovharun, Finlandia

Klovharun è un isolotto nell'arcipelago di Porvoo conosciuto per essere rifugio dell'autore Tove Jansson. Potrete infatti vedere il cottage, precedentemente di proprietà dell'autore. È un isolotto difficile da raggiungere, specie quando il vento soffia dalla direzione opposta e il lago si alza.

  • Cape Clear, Irlanda 

Cape Clear è una minuscola isola al largo della costa di Baltimora. Il miglior modo per esplorarla è a piedi seguendo i viottoli ventosi che attraversano i campi di erica viola e felci fino alla riva.

  • Fohr, Germania 

L'isola di Fohr si trova poco lontano dalle coste tedesche a sud-est dell'isola di Sylt e fa parte del circondario della Frisia Settentrionale. La parte settentrionale dell'isola è una zona protetta, rientra nel Parco nazionale Wattenmeer dello Schleswig-Holstein. La particolare posizione di Fohr, protetta dal vento e dalle mareggiate, l'ha resa rigogliosa: ecco perché è conosciuta come isola verde. 

A largo della Costa Galiziana, di fronte alla ria di Vigo, in Spagna, c'è un arcipelago spettacolare che i romani chiamavano le Isole degli Dei. Le Isole Cies fanno parte del Parco Nazionale delle Isole Atlantiche della Galizia, sono un territorio protetto dove l'accesso è consentito a soli 2.200 visitatori al giorno.

Scopri