Idee di viaggio

Medicine da portare in viaggio: farmaci consentiti in aereo e all'estero

I farmaci da viaggio possono rivelarsi utili o addirittura indispensabili. Ecco lista completa per fronteggiare ogni evenienza

Medicine da viaggio VIAGGIARE Shutterstock
5/5

State per partire e state valutando quali medicinali portare con voi? Vi vieniamo in soccorso con una guida sui medicinali da viaggio. In questo articolo approfondiremo tematiche come: quali sono i farmaci da portare in viaggio? È necessario comprarli prima di partire? Posso tenerli nel bagaglio a mano?

La scelta di portarli con sé dipende dalla destinazione scelta e dalle condizioni di salute del viaggiatore. In ogni caso è sempre una buona idea avere in valigia un kit essenziale di medicinali da viaggio. I farmaci da viaggio sono il corredo necessario per affrontare le evenienze sanitarie più frequenti senza dover peregrinare alla ricerca di farmacie.

I malesseri più comuni in cui un viaggiatore può incorrere sono il mal d'aria, che può rendere la vostra permanenza in cabina a dir poco spiacevole, le allergie stagionali o i temibili problemi intestinali sempre in agguato per chi viaggia verso mete calde. 

medicine-da-viaggio

Medicine da portare in viaggio 

Prima di partire il consiglio è di verificare i possibili problemi sanitari della destinazione che stiamo per raggiungere o se sono obbligatorie vaccinazioni specifiche. Tutte informazioni utili le trovate sul sito Viaggiare Sicuri.  

Altro consiglio è di appuntarvi il nome del principio attivo dei farmaci essenziali, in modo che possiate rintracciarlo più facilmente all'estero ovviando ad eventuali problemi linguistici.

Di seguito trovate un lista di farmaci da viaggio per fronteggiare piccoli malesseri che non richiedano il consulto di un farmacista o la visita di un medico 

  • antinausea
  • antinfiammatorio 
  • antistaminico (venduti dietro prescrizione medica)
  • crema antistaminica per punture d'insetti 
  • antipiretico/analgesico
  • antidiarroico
  • fermenti lattici in caso di dissenteria 
  • antiacido/antigastrite/antispastico/antinausea
  • antibiotico intestinale
  • antibiotico ad ampio spettro 
  • integratore sali minerali
  • melatonina e valeriana per jet lag e insonnia
  • disinfettante 
  • cerotti, bende, garze
  • termometro
  • forbici e pinzette
  • crema protezione solare
  •  repellente per insetti


Inoltre è buona norma ricordarsi sempre di portare una scorta dei farmaci che si assumono abitualmente, controllare la data di scadenza e chiedere al farmacista le modalità di conservazione.

Medicine da viaggio per bambini

Prima di partire assicuratevi di avere tutto il necessario per il bambino, specie se soffre di patologie croniche. Non è necessario mettere in valigia troppi farmaci, tenete in valigia quelli strettamente necessari.

Ricordate sempre delle restrizioni sui liquidi, non potete portare nel bagaglio a mano flaconi che superino i 100 ml. In casi particolari il medico dovrà rilasciare una dichiarazione sulla necessità di portare quel determinato farmaco, necessario per la terapia del bambino. 

E utile portare questi farmaci da viaggio per i bambini

  • un antipiretico-analgesico come il paracetamolo o l'ibuprofene
  • sali reidratanti per evitare la disidratazione in caso di vomito e/o diarrea
  • antistaminici per le possibili reazioni allergiche
  • una crema antistaminica per punture d'insetto
  • soluzione fisiologica
  • prodotto a base di ammoniaca per le irritazioni causate dalle meduse
  • cerotti e garze
  • repellenti per zanzare
  • termometro elettronico
  • zanzariera da culla

 

Medicinali in aereo

È possibile portare medicinali in aereo? Sì, dipende dalla composizione. Ricordate che per i medicinali liquidi nel bagaglio a mano, valgono le stesse regole del trasporto dei liquidi: sono consentiti a bordo recipienti contenenti liquidi, aerosol e gel di volume non superiore ai 100 ml. Per comodità tenete i farmaci in un apposito sacchetto nel bagaglio a mano

Se avete patologie particolari e avete necessità di portare con voi determinati medicinali, è necessario avere con sé la prescrizione medica. Se ad esempio il viaggiatore soffre di diabete o di sclerosi multipla può portare con sé siringhe con farmaco. Per maggiori informazioni visitare il sito dell'ENAC.

Medicine nel bagaglio a mano

Si possono portare i medicinali del bagaglio a mano? La risposta è sì. Potrete portare con voi anche i medicinali in forma liquida per cui valgono le stessere regole sui liquidi: potrete portare in aereo farmaci con capienza massima di 100 ml per un totale di un litro di liquidi. In caso dobbiate assumere più di queste dosi, portate a bordo una ricetta medica che attesti la vostra visita. Possono essere portati nel bagaglio a mano anche i liquidi per bambini.  

Farmaci in viaggio in aereo

Potete trasportare gratuitamente farmaci e dispositivi per uso medico in cabina fatta eccezione per i medicinali liquidi e in gel. Per questi ultimi valgono le regole del trasporto dei liquidi in cabina: i farmaci in forma liquida o gel devono essere contenuti in flaconi di capacità inferiore a 100 ml.

Se i farmaci superano i 100 ml dovete necessariamente portare con voi il certificato medico che attesti la necessità di tenere con voi quel medicinale. 

Il trasporto di aghi ipodermici è consentito solo per uso medico al banco di Consegna bagagli e ai punti di controllo di sicurezza dovrete presentare l'apposito certificato medico che ne autorizzi l'utilizzo.  Il trasporto di piccole bombole di ossigeno o aria compressa è autorizzato solo per uso medico personale. 

Farmaci in valigia

Il consiglio è di tenere i farmaci nel bagaglio a mano invece che nel bagaglio da stiva per eliminare il rischio di dover interrompere una terapia o di eliminare i possibili problemi legati al possibile smarrimento dei bagagli.

Fate attenzione alle modalità di conservazione dei medicinali, alcuni sono sensibili alle alte temperature; è necessario in alcuni casi utilizzare appositi contenitori termici per proteggerli. 

Medicine da portare in viaggio negli Usa

Trasportare medicine prescritte dal vostro medico negli Stati Uniti è consentito, ma è obbligatorio conservare i medicinali nei contenitori originali e tenere con voi la prescrizione nel medico. Fate attenzione ai prodotti che negli Stati Uniti hanno prescrizione, un esempio sono le lenti a contatto: il consiglio è di non comprarle lì ma di fare una scorta prima di partire. 

Scopri