Idee di viaggio

Napoli è la città italiana più cool del momento

Ora è il momento di visitare Napoli

Napoli WEEKEND Shutterstock
4.4/5

Secondo Lonely Planet è Napoli la città più cool del momento. La città campana, viene celebrata per il suo forte spirito identitario, per la cultura di strada e per l'architettura dal fascino decadente. La città che incantò Hemingway, Warhol e Pablo Neruda attrae "chi è in cerca di una città ricca di carattere".

Ecco i motivi per visitare Napoli al più presto secondo Lonely Planet. 

Napoli, la città più cool del momento

Perché è il momento di visitare Napoli? Lonely Planet spiega i motivi che rendono Napoli la città più interessante da visitare e consiglia di acquistare la Artecard Napoli 3 giorni, che vi consentirà di viaggiare sulla rete dei mezzi pubblici e di avere sconti su musei e luoghi d'arte. 

Napoli è la città dei bar in fermento, in città non troverete luoghi hipster ma potrete raggiungere i bar di Piazza Bellini, così come fanno i napoletani. Come si legge sulla guida "sul lato occidentale gli studenti si riuniscono al Caffè Dell’Epoca per i celebri spritz a 2€, dopodiché si dirigono verso i ritmi Afro del Teranga. Chi cerca cocktail e musica live troverà bar sofisticati sul lato orientale della piazza, come Nea, che di giorno è una galleria d’arte, o il verde Intra Moenia, che è anche una casa editrice".

Napoli è la città dei concerti improvvisati nei Quartieri Spagnoli e dj set presso Spazio Intolab, una fabbrica abbandonata vicino alla stazione. Non perdete un apertivivo il giovedì presso l'Antica Cantina Sepe con i celebri Aperisepe che, con 1.50€, prevedono un bicchiere di vino e una porzione di parmigiana di melanzane.

Napoli è la città della Street Art sovversiva e delle gallerie all'avanguardia. Napoli è infatti la città che ospita l'unico Bansky italiano: la Madonna con la pistola. Andate a caccia delle opere di Jorit che ha creato numerose opere in periferia e in città: la sua opera più famosa? Il San Gennaro di Forcella. 

Lonely Planet afferma: "Il duo locale Cyop & Kaf ha creato più di 220 murales sparsi negli angoli dei Quartieri Spagnoli. Queste macchie di colore mostrano scene surreali e favolose, in cui spesso personaggi disturbanti fanno l’occhiolino al folklore locale e si contrappongono alle forze oppressive della Camorra. Alla periferia della città Jorit Agoch ha creato un enorme ritratto di Maradona sulla facciata meridionale di una casa popolare di 10 piani. Sul lato opposto del palazzo troverete, invece, il più grande ritratto mai fatto di Che Guevara." A questo link trovate l'intero articolo

Scopri