Idee di viaggio

Vacanze sulla neve economiche: come organizzare la settimana bianca per risparmiare

Voglia di neve? Una settimana bianca è proprio quello che ci vuole. Ecco qualche consiglio per risparmiare e godersi la vacanza sulla neve senza spendere una fortuna.

Neve low cost NEVE Shutterstock
5/5

Noleggio dell'attrezzatura e skipass, pernottamento, mangiare e divertirsi: una settimana bianca può essere molto costosa, a volte più costosa di una vacanza all'estero.

Seguendo qualche piccolo consiglio si può ridurre però copiosamente il prezzo di una settimana bianca senza per questo ridurre la bellezza e il divertimento di una settimana sulla neve.

Vacanze neve economiche

In questa utile guida abbiamo selezionato i migliori consigli per spendere poco in settimana bianca e le destinazioni più economiche in Italia e in Europa.

  • Scegliere il periodo giusto 

Chi ha la possibilità di scegliere dovrà assolutamente evitare di partire durante le vacanze di Natale. Le località sono più suggestive se illuminate dalle luci del Natale, le fiaccolate notturne sono più frequenti ma questo scherzetto viene a costare un bel po'. Il periodo per risparmiare è quello di dicembre (prima del 24) e di marzo, prima della fine della stagione sciistica. Anche a gennaio e febbraio i prezzi sono comunque molto più bassi che a Natale. Potendo scegliere fate attenzione anche alle offerte di Hotel e skipass attive solo in certi periodi dell'anno.

  • Scegliere una destinazione Low Cost

Risparmiare in località top come Sestriere, Madonna di Campiglio o Cervinia è impossibile, a meno che abbiate una casa di proprietà e magari un abbonamento skipass stagionale. Molte stazioni sciistiche hanno costi di skipass e alloggio molto simili a quelle delle località d'elite e si finisce col risparmiare davvero poco. Meglio optare per una località davvero low cost. Pescasseroli, le località del cuneese in Piemonte oppure le stazioni sciistiche del Friuli.

  • Scegliere una località estera low cost

Combinando un volo low cost ad una destinazione a basso costo si ottiene il cocktail perfetto per una settimana bianca economica. Raggiungere le stazioni sciistiche della Romania con un volo Wizz Air + autobus o treno può essere più economico che arrivare in Trentino Alto Adige dal centro Italia. Le alternative sono tantissime. Si scia in repubblica Ceca, in Polonia e in Slovacchia. Oltre al risparmio nel viaggio costano meno anche skipass, alloggio, ristoranti e divertimento. Qui trovate le destinazioni low cost per sciare in Francia

  • Promozioni Skipass

Tenendo d'occhio i siti dei comprensori o i forum dedicati alla neve e alle offerte si possono scoprire offerte e deal che fanno risparmiare sul prezzo dello skipass che incide molto sul costo della settimana bianca. Prenotando nelle strutture convenzionate si ottengono ad esempio sconti sullo skipass settimanale, o in alcuni casi, come nel comprensorio della Paganella, ad Andalo lo skipass diventa gratuito.

  • Organizzarsi per tempo 

Accorgimento essenziale per risparmiare in ogni tipo di vacanza è quello di prenotare per tempo: si ha la possibilità di scegliere l'alloggio più economico senza fare i conti con il tutto esaurito, usufruire di offerte vantaggiose ed avere la scelta più ampia possibile. Nel caso in cui volete farvi una settimana bianca all'estero vale la stessa regola. 

  • Dormire sulla neve

Per risparmiare sull'alloggio in settimana bianca valgono le stesse regole che valgono ovunque. Se siete più di una o due persone conviene affittare un appartamento per dividere la spesa e risparmiare tantissimo sui pasti. Per il pranzo sulle piste potrete prepararvi dei panini e concedervi magari un pranzo al rifugio solo quando lo volete.

Chi va a sciare da solo o in coppia può scegliere di dormire in un ostello. Anche sulla neve ce ne sono tanti e i prezzi sono decisamente vantaggiosi.

Sciare low cost in Europa

Oltre alle destinazioni più belle e conosciute della Francia e della Svizzera, ci sono ocalità emergenti dove i prezzi sono ancora bassi, senza che gli impianti abbiano molto da invidiare ad altri.

Tra questi segnaliamo il comprensorio di Jested, non lontano da Praga. Zieleniec, nei Sudeti, è una delle stazioni sciistiche più gettonate della Polonia. Si scia da novembre e fino agli inizi di maggio (la spesa per una giornata di sci, comprese 2 ore di lezione, costa intorno alle 40 Euro a persona; un posto per dormire può costare anche 4 euro a persona in un ostello accoccolato tra i monti, o 15 euro in un hotel). Zakopane, a pochi km dall'aeroporto di Katowice, servito dai voli low cost, costa poco di più.
In Slovacchia si scia nel comprensorio Ski Jasna, mentre in Slovenia si scia a Maribor, a 66 km da Trieste, su oltre 40 km di piste. Kranjska Gora è la località sciistica più famosa del paese, per via delle piste appartenenti al circuito della Coppa del Mondo.

Sciare low cost in Italia

Qui di seguito abbiamo selezionato le migliori destinazioni sciistiche per una settimana bianca in Italia per spendere poco e divertirsi sulla neve. 

  • Andalo, Trentino
  • Scanno, Abruzzo
  • Brentonico, Trentino
  • Tolmezzo, Friuli

 

Destinazioni economiche

Qui di seguito abbiamo selezionato 10 paradisi nascosti, in Italia ed in Europa, ancora intoccati dal turismo di massa, con atmosfere autentiche, neve assicurata e paesaggi alpini meravigliosi. Uno di questi è Chatel, nel sud della Francia, con impianti di risalita meritevoli ed un paese alpino che conserva intatto il suo antico fascino montano. Zinal, vicino allo Zinal Glacier, garantisce neve in abbondanza, 70 km di piste e pochi turisti, così come le francesi Le Rosière e la Grave.

Un vantaggio tra i tanti? Oltre ai prezzi più economici non ci saranno lunghe file presso gli impianti di risalita e le piste non saranno mai troppo affollate. 

Scopri