Idee di viaggio

Cos'è e come funziona il pass per spostarsi tra regioni di diverso colore

Permetterà lo spostamento sul territorio nazionale e la partecipazione agli eventi

Spostamenti SPOSTAMENTI Shutterstock
5/5

Il governo ha annunciato l'introduzione di un pass o certificato per lo spostamento tra regioni di diverso colore. Servirà anche come lasciapassare per gli eventi futuri. Ma cos'è e come funziona? Vediamolo insieme nel dettaglio. 

Si tratta di un vero e proprio lasciapassare che consentirà lo spostamento in sicurezza tra le regioni che non saranno in zona gialla e sarà necessario per le vacanze estive, sul modello del pass europeo.  Ancora non ci sono informazioni specifiche sul formato, sulle modalità, su chi lo rilascia e su quando sarà pronto; al momento si parla di tre possibilità per ottenere il pass. 

Pass per spostamenti tra Regioni di diverso colore

Il pass per lo spostamento tra regioni non gialle, sarà fornito a coloro che sono stati vaccinati, a chi è guarito dal Covid-19 e a chi ha effettuato un tampone con esito negativo. In poche parole, per potersi spostare liberamente e in sicurezza, avrete tre possibilità: 

  • essere stati vaccinati 
  • essere guariti da Covid-19 da meno di 6 mesi
  • aver effettuato un tampone negativo, nelle 48 ore prima della partenza 


Ancora non sappiamo chi dovrà rilasciare questo pass, secondo quanto afferma Repubblica il pass sarà in una prima fase cartaceo, per poi diventare digitale nei prossimi mesi. Nella prima fase, potrebbe essere consentito lo spostamento tra regioni di colore diverso a chi presenterà un certificato della Asl o un’autocertificazione che attesti i requisiti (vaccinazione, guarigione o tampone negativo). 

Spostamenti tra regioni dal 26 aprile

In attesa del pass, dal 26 aprile chi vorrà spostarsi nelle regioni di colore arancione o rosso dovrà presentare un certificato verde che attesti di aver ricevuto la doppia dose di vaccino, di essere guariti da Covid-19, di aver effettuato un tampone con esito negativo nelle 48 ore precedenti.

Spostamenti tra regioni regioni gialle

Dal 26 aprile torna la zona gialla, in anticipo rispetto a quanto stabilito dallo scorso decreto: da questa data ci si potrà spostare liberamente, anche per turismo in altre regioni dello stesso colore. Nelle regioni di diverso colore sarà necessario il certificato verde che non sarà richiesto a chi dovrà spostarsi per esigenze di salute, lavoro o emergenza o per fare ritorno alla propria residenza, domicilio o abitazione: sarà sufficiente l’autocertificazione. Ecco quali sono le regioni gialle dal 26 aprile.

Scopri