Idee di viaggio

I 20 Siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO da visitare in Europa

Iniziamo a preparare la lista dei posti da raggiungere nel 2021

Monastero di Rila VIAGGI Shutterstock
5/5

Il Vecchio Continente è ricco di meraviglie da esplorare, città, borghi, meraviglie naturali e piccole gemme meno note da scoprire. Per il prossimo anno vi cosngiliamo di andare alla scoperta dei più bei Siti Unesco Patrimonio dell'Umanità dislocati in tutta Europa. 

Nella lista delle meraviglie dell'UNESCO ci sono città, parchi nazionali e meraviglie architettoniche: l'Europa conta circa 400 siti. In questo articolo vi consigliamo le 20 meraviglie da visitare questa primavera nel resto d'Europa (Italia esclusa). 

LEGGI ANCHE: POSTI DA FIABA IN EUROPA

I 20 Siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO da visitare in Europa

  • Laghi di Plitvice, Croazia
  • La foresta di Bialowieza, Polonia
  • Vlkolínec, Slovacchia
  • Las Médulas, Spagna
  • Monastero di Rila, Bulgaria
  • Mont-Saint-Michel, Francia
  • Monastero di Alcobaça, Portogallo
  • Le chiese della Pace di Jawor e Świdnica, Polonia
  • Chiesa di Urnes, Norvegia
  • Giant's Causeway, Irlanda del Nord
  • Trebic, Repubblica Ceca
  • Santuario di Wies, Germania
  • Pirin National Park, Bulgaria
  • Città vecchia di Mostar, Bosnia
  • Ilulissat Icefjord, Danimarca
  • Palau de la Música Catalana, Barcellona
  • Centro Storico di Berat, Albania
  • Trogir, Croazia
  • Pont du Gard, Francia
  • Meteora, Grecia

Siti Unesco Patrimonio dell'Umanità

In Croazia vale la pena visitare una meraviglia naturale che sembra appartenere alle fiabe e che si trova a metà strada tra Zara e Zagabria È il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, caratterizzato da 16 laghi collegati tra loro da una rete di canali e cascate. I laghi di Plitvice sono alimentati dai fiumi Bijela Rijeka e Crna Rijeka. 

  • La foresta di Bialowieza, Polonia

La foresta di Białowieża è un'antica foresta vergine che si trova lungo il confine tra la Bielorussia e la Polonia, 70 chilometri a nord di Brėst. Rappresenta tutto ciò che resta dell'immensa foresta che migliaia di anni fa si estendeva in tutta l'Europa.

  • Vlkolínec, Slovacchia

Un insediamento straordinariamente intatto di 45 edifici a Ružomberok, nella Slovacchia centrale, con documenti risalenti alla fine del XIII secolo. La città riflette le caratteristiche tradizionali di un villaggio dell'Europa centrale, completo di capanne di legno, stalle con fienili e campanile in legno.

  • Las Médulas, Spagna

Si tratta della più importante miniera d'oro dell'Impero Romano e si trova nel territorio di El Bierzo, in provincia di Leon. Il profilo dentellato di queste montagne d’argilla rossa ricoperte di castagni si deve all'opera dei romani, che modellarono il paesaggio naturale, scavando in questa zona una miniera d'oro nel I secolo d.C. 

  • Monastero di Rila, Bulgaria

Il più grande e famoso monastero ortodosso della Bulgaria, fondato nel X secolo e ricostruito a metà del 1800. Si trova sul monte Rila a 1.147 metri ed è circondato dai piccoli fiumi Rila e Drušljavica.

Mont Saint-Michel è un'abbazia benedettina al confine tra la Normandia e la Bretagna. L'abbazia in stile gotico costruita tra l'XI e il XVI secolo è arroccata su un isolotto esposto a incredibili maree che regalano uno spettacolo unico al mondo. 

  • Monastero di Alcobaça, Portogallo

È uno dei primi esempi di edifici in stile gotico del Portogallo. Si tratta di una chiesa cattolica romana situata a nord di Lisbona nella città di Alcobaça, fondata nel 12° secolo dal re Alfonso I. 

  • Le chiese della Pace di Jawor e Świdnica, Polonia

Le chiese della Pace di Jawor e Świdnica sono i più grandi edifici religiosi in legno dell'intera Europa. Si trovano in Polonia, nel voivodato della Bassa Slesia. Una terza chiesa luterana, quella di Głogów, bruciò nel 1758. Grazie alla pace di Vestfalia ai protestanti della Slesia venne permesso di costruire queste chiese. 

  • Chiesa di Urnes, Norvegia

Un eccezionale esempio di architettura tradizionale scandinava in legno che si trova nella bellissima contea di Sogn og Fjordane nella Norvegia occidentale.

  • Giant's Causeway, Irlanda del Nord

Un tratto di costa composto da circa 40.000 colonne di basalto, frutto di un'antica attività vulcanica.

  • Trebic, Repubblica Ceca

Trebic è una picola cittadina della Repubblica Ceca, il quartiere ebraico e la basilica di San Procopio sono inseriti tra i patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. 

  • Santuario di Wies, Germania

Una chiesa rococò bavarese conservata in una bellissima valle alpina, il santuario di Wies si trova a sud-ovest di Monaco.

  • Pirin National Park, Bulgaria

Il Parco nazionale del Pirin comprende la maggior parte della catena montuosa del Pirin, nella Bulgaria sud-occidentale. Si estende su di un'area di 274 chilometri quadrati ed è Patrimonio Unesco dal 1983. Il parco è caratterizzato da prati alpini, laghi glaciali e foreste di conifere. 

  • Città vecchia di Mostar, Bosnia ed Erzegovina

Mostar è una storica città del sud della Bosnia ed Erzegovina, situata sul fiume Neretva. La città è famosa per il suo Ponte Vecchio, costruito nel XVI secolo e considerato uno dei più grandi successi architettonici nei Balcani. Il ponte è stato distrutto dalle milizie croate nel novembre 1993 durante la guerra di Bosnia. La sua ricostruzione è stata completata nel 2004.

  • Ilulissat Icefjord, Danimarca

Un fiordo nella Groenlandia occidentale, a nord del Circolo Polare Artico. Comprende Sermeq Kujalleq, uno dei ghiacciai più attivi al mondo.

  • Palau de la Música Catalana, Barcellona

È uno dei migliori esempi di stile modernista catalano realizzati dell'architetto art nouveau Lluís Domènech i Montaner (insieme all'Hospital de Sant Pau di Barcellona).

  • Centro Storico di Berat, Albania

Berat è una delle città più antiche albanesi, fondata nel IV secolo a.C. dagli Illiri. Si tratta di uno dei paesi ottomani meglio conservati, una vera e propria fortezza caratterizzata dal Castello di Kala. Il centro storico di Berat è stato aggiunto al patrimonio come raro esempio di città ottomana ben conservata.

  • Trogir, Croazia

Il centro storico di Trogir, patrimonio UNESCO dal 1977, è un esempio di architettura medievale caratterizzato da palazzi, chiese, torri e fortezze. La città vecchia di Trogir si trova sull'isola di Bua collegata al resto della città da un ponte.

  • Pont du Gard, Francia

Il Pont di Gard è un antico acquedotto romano che attraversa il fiume Gardon nel sud della Francia. Realizzato su tre livelli si trova a Vers-Pont-du-Gard, vicino Remoulins.

Meteora è il secondo complesso di monasteri più importante della Grecia. I monasteri di Meteora si trovano in Tessaglia, nella Grecia continentale, nei pressi della cittadina di Kalambaka (a circa 200 km da Salonicco). I monasteri costruiti sulle falesie di arenaria sono raggiungibili con le scale scavate nella roccia. Dei 24 antichi monasteri solo 6 sono visitabili.

Scopri