Idee di viaggio

I consigli per viaggiare in modo sostenibile

Piccoli accorgimenti e semplici abitudini per un viaggio green

Viaggi sostenibili Shutterstock
5/5

Rispettare le terre straniere come casa nostra, perché la protezione dell’ambiente è una causa comune. Oggi più che mai è importante viaggiare in modo sostenibile, limitando il più possibile l’impatto del nostro passaggio sull’ambiente e cercando di proteggere la natura, ma anche la cultura e l’economia locale. 

A volte bastano piccoli accorgimenti per diventare viaggiatori più responsabili. Esistono quindi altri modi di viaggiare e di concepire il viaggio che vi faranno scoprire un turismo più sostenibile, ma anche esperienze di vita più autentiche, più economiche e più pratiche. 

Quindi ecco i nostri consigli per viaggiare in modo sostenibile. Perché non importa se siamo a casa o dall’altra parte del mondo, la terra è la casa di tutti.

LEGGI ANCHE: COME ORGANIZZARE UN VIAGGIO SICURO

I consigli per viaggiare in modo sostenibile

  • Evitare di volare quando è possibile

Avete mai pensato che viaggiare in treno o in autobus ha un impatto notevolmente inferiore sull’ambiente rispetto a prendere un volo aereo? Il mezzo di trasporto è la prima cosa a cui pensare se si vuole viaggiare in modo ecosostenibile. In media è stato riscontrato, infatti, che un volo europeo emette fino a 20 volte in più di grammi di CO2 per chilometro rispetto al treno. L’aereo è definitivamente il mezzo di trasporto più inquinante. Perciò, quando possibile, sarebbe meglio scegliere di viaggiare in treno o in autobus. Se invece dovete proprio prendere l’aereo potreste pagare un piccolo supplemento “emissione di carbonio” per compensare le emissioni di CO2 del vostro volo. Se la vostra compagnia aerea non ve lo propone potreste semplicemente andare sul sito goodplanet.org e calcolare in pochi clic la somma corrispondente alla vostra “impronta di carbonio”. Inoltre, preferite i voli diretti a quelli con scalo. Il decollo e l’atterraggio sono i momenti in cui viene emesso più CO2. 

  • Scegliere un alloggio ecosostenibile

Sono sempre più numerose le strutture turistiche che prestano attenzione al loro impatto sull’ambiente. Quindi cercate di scegliere quegli hotel o appartamenti che per esempio utilizzano energia pulita, offrono prodotti alimentari ecosostenibili e locali, gestiscono correttamente i rifiuti. Se non è possibile alloggiare in questo tipo di strutture basta essere responsabili con il consumo di acqua ed energia nella propria camera di hotel o nel proprio appartamento come a casa propria. Evitate per esempio di lasciare accese le luci in camera quando non ci siete per trovare un ambiente più confortevole al ritorno, è semplicemente uno spreco. Oppure evitate di mettere gli asciugamani a lavare ogni giorno. Avete presente i cartellini che si trovano in alcuni hotel e che suggeriscono di riutilizzare gli asciugamani? Ricordatevi che se ogni viaggiatore lo facesse ci sarebbe un notevole risparmio di acqua ed energia. 

  • Visitare le città a piedi o in bici

Quando avete tempo spostatevi a piedi o in bici invece di usare i trasporti pubblici. È un atto ecoresponsabile ma soprattutto il miglior modo di scoprire una città, perfino una metropoli. Spostandosi a piedi o in bici si ha modo di percepire i suoni, i profumi, i colori, l’atmosfera e i dettagli di un posto che perdereste se sfrecciaste a bordo di un’auto o di una metro. Attraversare a piedi dei luoghi vi permetterà di viverli in modo più intenso e vi regalerà un ricordo indelebile. 

  • Evitare i prodotti monouso in plastica

Sappiamo quanto sia difficile smaltire la plastica e quanto questa stia danneggiando il nostro pianeta. Sebbene sia complicato eliminare del tutto il consumo di plastica possiamo comunque adottare alcuni accorgimenti per limitare l’uso di prodotti usa e getta. Per esempio portare sempre con sé una bottiglietta o una borraccia da riempire, una borsa di stoffa per la spesa, una cannuccia di metallo riutilizzabile e prodotti per l’igiene personale ricaricabili. 

  • Evitare di stampare i documenti di viaggio

Avete davvero bisogno di stampare carte d’imbarco del vostro volo, biglietti di viaggio e guide della meta di destinazione? Ormai potreste fare tutto con internet senza sprecare carta. Il check-in dell’aereo si può fare online ed è visualizzabile dallo smartphone, come tutti i biglietti di viaggio, e così le guide si possono scaricare facilmente sul cellulare. Il formato digitale è chiaramente più conveniente per l’ambiente, ma è anche più economico e più pratico. Avere tutti i documenti sul proprio smartphone vi permetterà inoltre di viaggiare leggeri senza il rischio di dimenticare cose indispensabili.

  • Sostenere l’economia locale 

Cercate di evitare di acquistare i prodotti della grande distribuzione, preferite quindi quelli dei piccoli produttori locali e scegliete i ristoranti frequentati dagli abitanti del posto. È il miglior modo per sostenere l’economia della destinazione che avete scelto per la vostra vacanza ma anche per conoscere davvero tradizioni, cultura e gastronomia del luogo. 

  • Acquistare creme solari che non danneggino l’ecosistema marino 

Siamo attentissimi a proteggerci dal sole e a raggiungere la perfetta abbronzatura, ma spesso non pensiamo che alcune creme solari potrebbero essere dannose per l’ambiente marino. Molte di queste, infatti, sono composte da sostanze chimiche come benzofenone, oxybenzone, homosalato, octocrylene, ingredienti di origine sintetica derivati del petrolio, che sono dannosi per l’ambiente ma anche per la vostra salute. Quindi bisogna stare attenti ad acquistare creme solari che non contengano le sostanze nominate, le quali potrebbero risultare nocive per la fauna e la flora marina e causare lo sbiancamento dei corali. Quindi scegliere creme ecofriendly, che contengano prodotti naturali e biodegradabili, è la soluzione migliore per noi e per l’ecosistema marino. 

  • Non lasciare tracce del proprio passaggio

Il viaggiatore responsabile smaltisce la spazzatura, ripulisce i luoghi in cui è stato e non altera gli habitat naturali. Lasciare in spiaggia carte, rifiuti o mozziconi di sigarette è una disattenzione oggi non più tollerabile. Quindi assicuratevi di non aggiungere né sottrarre niente all’ambiente. Lasciate conchiglie, sassi, piume e altri oggetti nel loro habitat, che dovrebbe rimanere intatto perché altri possano vederlo dopo di voi. 

Autore: Francesca Ferri

Scopri