Idee di viaggio

Aprirà a Madeira il primo Villaggio per Nomadi Digitali d'Europa

Aprirà in Portogallo, sull'isola di Madeira il primo villaggio Nomadi Digitali

Isole di Madeira DIGITAL Shutterstock
5/5

La pandemia sta cambiando le modalità di lavoro di tutti noi, il lavoro a distanza sta diventando sempre più frequente in tutto il mondo a causa dell'emergenza sanitaria. Per rendere le cose più divertenti per coloro che possono lavorare da qualsiasi luogo e vogliono scappare da casa, sta per nascere un intero villaggio destinato ad essere il rifugio perfetto per i nomadi digitali: nascerà nell'arcipelago portoghese di Madeira

Si chiamerà Digital Nomads Madeira, e nasce da uno sforzo congiunto tra il governo di Madeira, Startup Madeira e Gonçalo Hall (un nomade digitale), e accoglierà i lavoratori in smartworking nel villaggio di Ponta do Sol a partire dal 1° febbraio 2021. 

LEGGI ANCHE: TUTTI I PONTI DEL 2021

Secondo quanto si legge su MatadorNetwork, lo scorso anno Hall ha presentato l'idea di un villaggio nomade digitale a una conferenza, alla quale ha partecipato il ministro dell'economia portoghese. Da lì ha collaborato con il governo per realizzare il progetto. 

L'obiettivo di Hall è riunire la gente del posto e i nomadi digitali per creare una forte atmosfera di comunità, che include anche eventi organizzati per tutti i nomadi digitali. "Abbiamo collaborato con diverse aziende locali come agenzie immobiliari e società di autonoleggio", ha affermato. "L'obiettivo è aiutare la comunità locale a beneficiare dell'impatto sociale ed economico che tale iniziativa può avere". Vi piacerebbe fare smartworking dal Portogallo