Foto

Tarajalejo

Tarajalejo
Fonte: Photo Courtesy

Dopo aver buttato quasi tutta la mattinata a fare su e giù sulla FV-two (per fare la rima…) , decidiamo, per farci almeno uno stramaledetto bagno, di ripiegare su quest’altra spiaggia, già ribattezzata Trallallero durante il corso della vacanza (Gran Tarajal diventerà invece Gran Tarallo). Originariamente l’avevo scartata tra le cose da visitare, per il fatto che non c’è sabbia bianca. Però mi sono ricreduto, data la graziosità del posto. La spiaggia si trova nell’omonima località, la trovate all’estrema destra del villaggio ed ha un bel palmeto che la delimita alle spalle. Non ci sono sassi grandi come nella spiaggia di Pozo Negro, ma la sabbia è incredibilmente nera, mai vista! E naturalmente la sabbia qui brucia anche di più rispetto che altrove, anche grazie al fatto che è un posto poco ventilato. Quando si attacca al corpo da la sensazione visiva di essere sporchi di terra o fango. Il posto è semideserto, pochissimi baganti e pochi nudisti. Ci appropriamo di un anfiteatro bello spazioso e li passeremo la giornata. Il mare sembra più sporco che altrove, ma chiaramente è solo l’illusione ottica dato il fondale scuro.