Idee di viaggio

Come funzionano le Maree di Mont Saint Michel | VIDEO

Le maree a Mont Saint-Michel sono uno dei fenomeni più incredibili al mondo, da vedere almeno una volta nella vita

 Mont Saint-Michel FRANCIA Shutterstock
4.7/5

Mont Saint-Michel è una delle meraviglie della Normandia. L'abbazia è costruita su un isolotto e, con il borgo annesso, si trova su uno sperone roccioso collegato.

Quando c'è alta marea la piana intorno alla rocca si allaga completamente e rimane in superfice solo il sottile camminamento per raggiungere l'abbazia. 

Quando si verificano le maree più grandi anche il viottolo che porta a Mont Saint-Michel viene ricoperto dall'acqua e la rocca diventa una vera e propria isola, distante circa 15 km dalla terra ferma.

Maree a Mont Saint-Michel 

A Mont-Saint-Michel ci sono alcune delle più alte maree dell’Europa continentale. 

Quando c’è la bassa marea il mare si trova a 15 km dalla costa, ma quando la marea raggiunge il suo culmine l’acqua arriva a lambire l'abbazia e sembra di trovarsi in una qualunque località di mare.

La cosa incredibile, che è ciò che rende lo spettacolo delle maree di Mont Saint-Michel davvero imperdibile, è che la marea arriva in pochi secondi e, sempre in pochi secondi, il paesaggio cambia completamente. Quando la bassa marea ritorna il mare si ritira e lascia sulla piana i segni modellati dalle onde e dalle correnti.

Ogni 18 anni il fenomeno delle maree diventa particolarmente intenso e la marea raggiunge la sua altezza massima, rendendo lo spettacolo ancora più incredibile. 

Come funzionano le maree di Mont Saint-Michel

Le maree sono provocate in parte dall’attrazione gravitazionale della Luna e, in misura minore del Sole, che attrae le masse d’acqua. Quando la Terra, la Luna e il Sole sono allineati, con la Luna tra la Terra e il Sole, l'attrazione esercitata dai due astri è ancora maggiore.

Le maree seguono un ritmo costante e possono essere previste ed attese, motivo per cui, prima di avventurarsi sulle spiagge oceaniche dove il fenomeno è paticolarmente evidente, bisogna controllare gli orari delle maree. L'alta marea infatti cancella e cambia completamente la fisionomia del litorale e dove prima c'era una spiaggia ci sarà solo mare.

Ci sono diversi siti ed app per controllare il calendario delle maree prima di avventurarsi in spiaggia. Di solito presso le edicole delle località di mare sono disponbili dei libricini con gli orari delle maree giorno per giorno. 

Perché il fenomeno delle maree è così ampio a Mont Saint-Michel e non altrove? Le maree, oltre che ad essere causate dalla forza gravitazionale di Luna e Sole sono determinate anche dalla forza centrifuga (causata dalla rotazione del sistema Terra-Luna). La conformazione della costa e delle baie svolge anch'essa un ruolo importante nella formazione delle maree facendo sì che in alcune coste oceaniche la marea sia quasi impercettibile ed in altre sia di più di 10 metri.

Anche gli agenti atmosferici influenzano le maree aumentandone o diminuendone gli effetti. 

Il posto al mondo dove si verifica la marea più grande si trova in Canada ed è la Baia di Fundy (20 metri di marea oceanica). Poi ci sono Rio Gallegos (in Patagonia) e Portishead in Gran Bretagna. Mont Saint-Michel con le sue maree che arrivano a 15 metri di altezza non è il posto della Francia con la marea più grande, che è invece Granville. Mont Saint-Michel però è il posto più spettacolare per ammirare il fenomeno, grazie alla curiosa presenza dell'abbazia che da collina si trasforma in isola.

Mont Saint-Michel: quando andare?

Sul sito dell'Ente del Turismo della Normandia trovate le date delle grandi maree dell'anno, ovvero delle maree con coefficiente superiore a 100. Entro fine anno ci sarà solo un’altra grande marea, dopo quella dell'11 settembre, attesa tra il 9 ed il 10 ottobre 2018 (con il culmine previsto per l’11 ottobre). 

La prossima grande marea a Mont Saint-Michel è prevista tra il 10 e il 12 settembre 2018, anche se il culmine sarà l'11 settembre.

Calendario maree di Mont Saint-Michel 2018

Sul sito dell’Istituto Idrografico della Marina si può trovare invece una lista completa delle maree in tutta la Normandia. La lista è utile per capire quando ed in quali orari è possibile attraversare a piedi la piana che separa Mont Saint-Michel dalla terra ferma (ovvero quando il coefficiente di marea è molto basso).

Qui c'è il calendario delle maree di Mont Saint-Michel per il 2018 (trovate le grandi maree sottolineate in rosa), mentre questo è il sito dove trovare il calendario delle maree aggiornato di anno in anno.   

Dove vedere la marea di Mont Saint-Michel

Il modo migliore per ammirare lo spettacolo della marea di Mont Saint-Michel è dalla cima dell'Abbazia. Per godersi il fenomeno bisogna farsi trovare in postazione già 2 ore prima dell'orario previsto per l'alta marea.

Tra i punti privilegiati per godersi lo spettacolo ci sono le mura della rocca, la terrazza Ovest (sul sagrato dell’Abbazia, il cui accesso è compreso nel biglietto di ingresso) o il ponte-passerella che collega l’isola alla terraferma.

Dalla baia i migliori punti d’osservazione sono Roche Torin a Courtils, Grouin du Sud a Vains-Saint-Léonard o Gué de l’Epine a Val-Saint-Père.


Video della marea di Mont Saint-Michel

Abbazia di Mont Saint-Michel

Mont Saint-Michel e la sua baia sono classificati tra i Patrimoni mondiale dell’Unesco dal 1979. Anche senza assistere al fenomeno delle maree la visita a Mont Saint-Michel vale comunque decisamente la pena.

Qui trovate 15 curiosità su Mont Saint-Michel: lo sapevate che l'abbazia in principio fu costruita all'interno della foresta di Scissy a ben 48 km dal mare? Fu una enorme marea equinoziale, da quel che riportano le fonti storiche, a determinare un abbassamento del terreno.

Claude Debussy amava Mont Saint-Michel e qui ebbe l'ispirazione per la sua Cattedrale sommersa. Oggi è un po' più difficile lasciarsi ispirare dall'abbazia, che pullula di negozi di souvenir ed è molto molto turistica, ma nonostante questo l'atmosfera resta affascinante. 

Lo sapevate che Mont Saint-Michel ha una gemella? Si chiama Saint Michel's Mount e si trova su un'isoletta della Cornovaglia collegata durante la bassa marea alla terra ferma da una passerella. 

 

Scopri