Idee di viaggio

10 cose romantiche da fare a Parigi

Ballare un tango sulla Senna o noleggiare un'auto vintage: 10 cose romantiche che potete fare a Parigi

Parigi PARIGI Shutterstock
5/5

Altro che lucchetti sui ponti, ci sono tante cose romantiche da fare a Parigi che renderanno il vostro viaggio memorabile, dal tango sulla Senna a una cena a base di ostriche.

Parigi romantica

Parigi è considerata una delle città più romantiche del mondo. Le sue atmosfere e i suoi paesaggi sono il setting ideale per innamorarsi e celebrare l'amore in tutte le sue forme. Qui di seguito trovate tutte le cose romatiche e alternative da fare a Parigi che sono anche un ottimo spunto per trascorrre il San Valentino nella città luminosa. 

LEGGI ANCHE: 13 COSE CURIOSE CHE DEVI SAPERE SU PARIGI

  • CENA IN UNA STRADINA NASCOSTA

L'indirizzo è Rue du Faubourg Saint-Antoine 159. Qui troverete Fabrizio, uno chef italiano che cucinerà per voi spaghetti con le vongole o risotto allo zafferano in un deliziosa trattoria nell'11° arrondissement. In alternativa c'è Petrelle, un ristorante speciale che è la quint'essenza di tutto ciò che è parigino a Parigi.

 

  • BALLARE IL TANGO SULLA SENNA

Gli appassionati di Tango si riuniscono a Parigi durante la bella stagione negli anfiteatri naturali lungo la Senna, per ballare fino al crepuscolo. Raggiungete il 5° arrondissement per assistere a queste seducenti performance. Se non avete voglia di ballare, potrete sempre stare seduti sui gradini a sorseggiare un bicchiere di vino!

  • MANGIARE PIZZA LUNGO IL CANALE SAINT MARTIN 

Seduti lungo le rive del Canal Saint-Martin con in mano un palloncino rosa mangiate un trancio di pizza di Pink Flamingo, una pizzeria che si trova nella vicina Rue Bichat. Potrete ordinare tutta la pizza che volete: vi verrà consegnata da un ragazzo su una bicicletta rosa che vi omaggerà anche di un palloncino. Poco lontano c'è il Comptoir Générale, un posto esotico dove bere una tazza di tè sprofondando in un divano retrò.

  • TOUR IN AUTO VINTAGE

Se siete in cerca di un'idea originale fate un tour della città a bordo di una cabriolet Citröen d'epoca. Un uomo con maglia a righe, berretto e pantaloni scuri, verrà a prendervi in hotel e vi mostrerà i lati segreti di Parigi.

  • VISITARE UN CIMITERO

Cercare del romanticismo in un cimitero vi sembrerà strano ma, fidatevi, il cimitero di Père Lachaise è estremamente suggestivo, come se fosse una città in miniatura, con le sue cappelle e stradine tortuose, ognuna con il suo nome, con le statue e i luoghi ormai di culto, come le tombe di Oscar Wilde, Jim Morrison, Edith Piaf. Vicino al cimitero, andate alla scoperta di Belleville e Ménilmontant, i quartieri alternativi e multietnici del 20°.

  • BLUES IN CANTINA

Le Caveau des Oubliettes è il posto dove andare di domenica sera per farvi sedurre dalle melodie blues. Si tratta del più antico jazz club di Parigi ricordato come punto di incontro degli appassionati già dal dopoguerra. Cercate di arrivare prima delle 21 per trovare posto.

  • PASSEGGIATA AL PARCO

Raggiungete uno dei parchi più esotici di Parigi, il Parc des Buttes-Chaumont, nel XIX° arrondissement, fino all'interno della grotta ai piedi della piccola cascata. Fermatevi poi a bere qualcosa al Rosa Bonheur prima di salire al Tempio della Sibilla, da cui potrete godere di una splendida vista sulla città.

  • MANGIARE OSTRICHE

Uno dei migliori posti dove mangiare ostriche a Parigi è l'Ecailler du Bistrot sulla Rue Paul Bert, specializzato in cucina a base di pesce. Nel locale troverete velieri, aragoste e conchiglie sparsi dappertutto.

  • HOUSEBOAT SULLA SENNA

Prendete una bottiglia di rosé al supermercato (ricordate di farvelo stappare), scendete giù lungo le banchine della Senna, a Quai des Tuileries e salite su una barca ormeggiata con la persona amata. Non è più romantico di attaccare lucchetti sui ponti? Ah ricordate... forse è meglio prenderne due di bottiglie.

  • MUSEE DE LA VIE ROMANTIQUE

Fate visita Musée de la Vie romantique il cui edificio un tempo fu dimora del pittore Ary Scheffer che accoglieva artisti del calibro di Delacroix, Chopin e Rossini. Raggiungete il giardino d'inverno del museo a metà pomeriggio: è un paradiso. Lo troverete in cima a un viale alberato pieno di fiori, lillà e glicini.

Scopri