Idee di viaggio

Alsazia, sulla strada dei vini e dei mercatini

Da Molhouse a Strasburgo, passando per Colmar, itinerario natalizio goloso nella regione francese famosa per i suoi grandi vini bianchi e anche per la tradizione dei mercatini di Natale

5/5

L'Alsazia, al confine tra Germania e Francia, ogni anno nel mese di dicembre trasforma con i mercatini le piazze delle sue città. I mercatini di Natale più antichi d'Europa nascono proprio in Alsazia ed in Germania e la tradizione, coltivata ed abbellita, va avanti fino ad oggi. 

Mercatini di Natale in Alsazia

Tra i più antichi mercatini natalizi d'Europa c'è quello di Strasburgo, città considerata in passato il "crocevia d'Europa". Il mercatino di Strasburgo esiste dal 1570 e prende il nome di Christkindelsmärik e si svolge proprio nella piazza principale dove n tempo si teneva una enorme fiera e dove si affaccia la superba cattedrale.

Oltre al mercatino di Natale di Strasburgo, il più famoso e grande della regione, ci sono altri innumerevoli mercatini che si tengono nelle piazze colorate e circondate dalle case a traliccio dei paesini più belli dell'Alsazia.

Riquewihr, Ribeauville, Obernai, Mulhouse e Eguisheim hanno i loro mercatini di Natale tradizionali dove sembra di essere in un racconto di Natale (qui trovate tutte le info sui mercatini di Natale di Riquewihr e qui tutto sui meravigliosi mercatini di Natale di Colmar, tra i più belli in assoluto).

Oltre agli stand di legno che vendono oggetti della tradizione, artigianato locale e gastronomia tipica si possono degustare, passeggiando tra un espositore e l'altro, i vini locali. Ai mercatini di Natale sono di solito collegati eventi con le cantine aperte che organizzano laboratori per i grandi e per i più piccoli, oltre alle degustazioni di ottimi bianchi, ovviamente!

La strada dei vini d'Alsazia collega i paesi più belli della regione in una rete di borghi storici, vigneti e cantine che a Natale sono ancora più belli. 

Natale lungo la strada dei vini d'Alsazia

L'Alsazia è una terra ricca di arte e storia, caratterizzata da una forte identità culturale, la terra dei "grandi bianchi", che è per alcuni la regione più golosa della Francia.

Tra i piatti della regione non si possono non assaggiare la choucroute, piatto a base di carne di maiale e crauti, il baeckeoffe, stufato di carne e verdure e le bredele, tipici dolcetti tradizionalmente serviti nel periodo natalizio.

Il tutto accompagnato dai profumatissimi vini alsaziani, come il Cremant, Pinot Gris, Gewurztraminer e Muscat, che tanto bene si accompagnano ai formaggi locali.

GUARDA ANCHE: MERCATINI DI NATALE EUROPA

mercatini-di-natale-alsazia

L'Alsazia merita di essere visitata ed assaporata.

Il consiglio che vi diamo, se scegliete di andare in aereo, è di atterrare a Strasburgo o nel vicino aeroporto di Basilea (Molhouse) e magari con auto a noleggio percorrere i circa centocinquanta chilometri che le separa, lungo la serpeggiante strada dei vini. Qui trovarete le indicazioni delle cantine dove potrete incontrate i viticoltori migliori che vi faranno degustare 7 vini dai 7 vitigni alsaziani dai diversi aromi.

Seguendo il paesaggio con vigne che si protendono verso le foreste dei Vosgi, si incontrano le rovine di castelli medievali, villaggi fortificati, chiese romaniche e fontane del Rinascimento.

Fate tappa a Colmar, caratteristica località alsaziana ed a Riquewihr, entrambe famose per gli scorci fiabeschi. Qui trovate tutte le info sulle tappe e il percorso della Strada dei vini d'Alsazia

Scopri