Idee di viaggio

Naoshima, l'isola in Giappone che è un museo d'arte a cielo aperto

Naoshima, nel mare di Seto, è l'isola giapponese trasformata in un museo d'arte a cielo aperto ed è imperdibile.

Shutterstock
/5

NAOSHIMA, VISITARE L'ISOLA DELL'ARTE CONTEMPORANEA - In  Giappone, nel mare Seto, c'è un'isola speciale che è diventata un bastione dell'arte contemporanea e un museo a cielo aperto dove l'arte si fonde alla natura e la natura all'arte. 

Il centro del progetto è il Benesse House Museum disegnato da Tadao Ando, che è un hotel e un museo allo stesso tempo.

GUARDA ANCHE: 13 COSE CHE DEVI SAPERE PRIMA DI ANDARE IN GIAPPONE

 

© Shutterstock

© Shutterstock

© Shutterstock

© Shutterstock

L'albergo può essere visitato solo dagli ospiti mentre gli altri musei e le opere sparse in giro per l'isola possono essere visitate da chiunque.

 

 

 

La storia di Naoshima è bella e piena di ispirazione. Nel 1980 il presidente di un'azienda cercava una sede per la collezione d'arte della società. Piuttosto che costruire un museo a Tokyo l'uomo si chiese se l'isola che ricordava dall'infanzia, un antico villaggio di pescatori dall'economia depressa, avrebbe tratto qualche beneficio dall'arte.

GUARDA ANCHE: IL PARCO DEI MOSTRI DI BOMARZO, IL MUSEO A CIELO APERTO IN ITALIA


Da questa idea prese il via il Benesse Art Site Naoshima e per fare le cose al meglio fu contattato l'architetto Tadao Ando. A lui fu commissionato il design di un complesso di musei che avrebbe ospitato la collezione e arricchito l'isola della sua presenza leggera e poco invasiva all'esterno, drammaticamente solida e ricca all'interno.

Oggi la Benesse Holdings ha costituito una fondazione che si occupa di servizi educativi legati all’arte contemporanea che si svolgono sulle vicine isole di Teshima e Inujima oltre che Naoshima.

 

Il Chichu Art Museum è una straordinaria opera ipogea che riesce comunque ad usufuire di un'inondazione di luce naturale ed ospita le opere di Claude Monet, James Turrell e Walter De Maria. D. Per le informazioni artistiche specifiche vi rimendiamo a un reportage molto bello che trovate qui.

GUARDA ANCHE: VIAGGIO IN GIAPPONE FAI DA TE

 

Scopri