Idee di viaggio

Scozia: cosa vedere e cosa fare

Tutto quello che devi sapere per visitare la Scozia ed organizzare un tour ideale dei suoi posti più belli

Scozia SCOZIA iStock
3.7/5

Immaginate un verde intenso, scogliere e spiagge oceaniche, castelli in rovina a picco sul mare, foreste incantati e tradizioni vivissime, il tutto unito ad una gastronomia a prova di intenditori (qui trovate le info su cosa mangiare in Scozia). La Scozia è questo e molto altro e in questa guida vi aiutiamo ad organizzare un viaggio ideale nei suoi angoli più autentici.

Scozia

La Scozia è la parte più settentrionale della Gran Bretagna, conosciuta per i suoi paesaggi incredibili, per il carattere delle sue città  e per quel suo modo di essere tutto suo.

La Scozia sudoccidentale confina con l'Inghilterra (comprende la bellissima isola di Arran), così come gli Scottish Borders che pullulano di castelli ed abbazie nate in una zona di confine per anni soggetta a guerre e battaglie.

La regione di Stirling e Lothian, la regione di Edimburgo, sono le zone più urbanizzate ma non per questo meno belle ed aprono la porta alle infinite distese selvagge delle Highlands. Qui si trovano la maggior parte dei Loch, i laghi scozzesi, e le stratte valli di origine glaciale. Ad ovest ci sono le Isole Ebridi, a nord le Orcadi e le Shetland.

La  Scozia nordorientale, la regione di Aberdeen, è zona di castelli e whisky, montagne e fiumi.

Video della Scozia

Cosa vedere in Scozia

Qui di seguito trovate alcuni dei punti di interesse da segnare assolutamente sulla mappa di un tour in Scozia.

  • Inverness

Inverness è la capitale delle Highlands. Visitarla prima di inoltrarsi nelle zone più selvagge della regione è obbligatorio. Da qui si raggiunge facilmente Loch Ness dove si può salire a bordo di una crociera per cercare di individuare l’elusiva Nessie, il mostro più famoso del mondo. Visitate le rovine dell'iconico Castello di Urquhart.

  • Stirling

Stirling, a nord est di Edimburgo, è la porta delle Highlands e conta una delle concentrazioni più alte di patrimoni storici della Scozia. Visitate il castello di Stirling, costruito su un altopiano dai confini ripidi, che è un ex vulcano, è fermo all'epoca medioevale.

Dal Palazzo del Parlamento passando per l'imponente castello di Edimburgo, la variegata architettura della città vale assolutamente una visita. Il centro storico e le New Town sono entrambi inserita nella lista dei patrimoni dell'UNESCO. 

Glasgow è senza dubbio la capitale culturale della Scozia. Qui troverete la Scottish Opera, lo Scottish Ballet, e il Teatro Nazionale di Scozia oltre a numerosi musei e gallerie d'arte di fama mondiale. 

Portree è il paese e principale porto dell'isola di Skye. Famoso per i colori pastelli delle abitazioni, non è l'unico paese fermo del tempo da visitare assolutamente in Scozia. Kenmore sul Loch Tay, un bellissimo lago nel cuore del paese, è un altro paesino da visitare assolutamente.  

Visitate l'isola di May se siete appassionati di avifauna e di natura selvaggia. Islay è l'isola del whisky (lunga solo 40 km ha ben 8 distillerie), Jura è l'isola dove vivono più cervi che persone. L'isola di Harris è considerata una delle isole più belle al mondo ed è famosa per l'Harris Tweed, mentre IOna, la mistica, è famosa per i pellegrinaggi verso i luoghi di St. Columba.

  • Banffshire

La costa del Banffshire e del Moray è il posto perfetto per osservare i delfini nel loro ambiente naturale. Al largo della linea costiera dell’Aberdeenshire si possono anche vedere le orche marine ed occasionalmente le megattere.

  • Ebridi 

Le isole Ebridi sono tra gli arcipelaghi più affascinanti della Scozia, anche se sono abitate da meno tempo rispetto alle Orcadi che vantano una storia millenaria. Visiate l'isola di Islay, conosciuta come l'isola del whisky, dove potrete degustare i migliori whisky torbati tra cui il Lagavulin.

Le Fairy pool, sull'isola di Skye, sono quanto di più simile al paradiso in terra, anche se freddo e nuvoloso. Si tratta di piscine incantate formate da cascate di acqua trasparente e circondate dalla vegetazione rigogliosa.

Una delle attrattive più affascinanti della Scozia sono i suoi castelli. Un itinerario nell'Aberdeenshire segna la strada che unisce alcuni dei castelli più belli del paese. Uno dei nostri preferiti è il castello di Doune. Qui trovate invece le info sul castello di Fonab dove si può dormire per sentirsi re e regine per una notte.  

Itinerari in Scozia

  • Heart 200

La Heart 200 è una strada che attraversa sei zone della Scozia, tra cui Stirling, Perth e il parco nazionale più grande della Gran Bretagna. L'intero itinerario misura circa 200 miglia tra laghi, castelli e fiumi, foreste e vedute meravigliose nel cuore più autentico della Scozia.

Il sentiero del whisky costeggia le distillerie più importanti della Scozia ubicate nella regione dello Speyside (la regione con la più alta concentrazione di whisky del mondo) in un trekking ci circa 7 giorni tra foreste, colline e scogliere. 

La North 500 è una strada di 800 km perfetta per esplorare le highlands scozzesi. Parte o arriva ad Inverness e passa per i castelli ed i panorami più iconici della Scozia. 

  • Road to the Isles

Lungo la Road to the Isles potrete ammirare il famoso viadotto di Harry Potter e la Camera dei Segreti, il viadotto di Glenfinnan. Da Mallaig si prendono le imbarcazioni per l'Isola di Skye dove potete continuare a guidare fino ad Elgol con la spettacolare vista sulle isole di Eigg, Rhum e Canna. 

Meteo in Scozia

Il clima in Scozia è notoriamente imprevedibile e capriccioso al punto che secondo un proverbio popolare sulle isole scozzesi si possono vedere tutte e quattro le stagioni in una sola giornata. 

La costa orientale è più fredda e asciutta di quella occidentale dove il clima è più mite e più piovoso. Le isole all’estremo nord della Scozia come le Orcadi, le Shetland e le Ebridi sono soggette a forti intemperie durante tutto l'anno.

Da maggio a settembre il clima è il migliore per visitare la Scozia. Ci sono più ore di luce e i colori sono al massimo della loro brillantezza. Anche in questo periodo dell'anno il tempo è ballerino quindi è necessario vestirsi a strati e portare con sé cappello di lana e un giubbotto pesante, anche in piena estate, e soprattutto un impermeabile.

Gli inverni scozzesi sono freddi e secchi. Il vento, in particolare, può essere molto forte, anche se la lucentezza e i colori che i repentini cambiamenti climatici comportano, sono belli e affascinanti anche in pieno inverno.

Mappa

Scopri