Idee di viaggio

Il sentiero del whisky in Scozia

Il sentiero del whisky in Scozia

A PIEDI iStock
4.2/5

La Scozia è terra di paesaggi selvaggi e panorami scenici il che la rende la destinazione perfetta per gli amanti dei viaggi all'aria aperta e dei percorsi a piedi. Ma c'è una cosa che rende la Scozia la nostra destinazione prediletta per questo genere di viaggi, qualcosa che in altri posti non esiste: il whisky!

Speyside Whisky Trail

Nella regione dello Speyside ci sono oltre 50 distillerie e la più grande concentrazione di whisky al mondo. Un sentiero che passa per colline e scenari idilliaci va di distilleria in distilleria percorrendo oltre 130 km nel cuore più vero della Scozia.

Secondo la Scottish Whisky Association il whisky scozzese nasce dalla “uisge beatha,” una bevanda gaelica il cui nome letteralmente significa acqua della vita. Il whisky è fatto essenzialmente di due ingredienti: acqua e orzo fermentato, che in Scozia viene distillato secondo regole tramandate da una tradizione lunghissima che risale al 1400. 

Lo Speyside Way Whisky Trail parte da Buckie ed arriva ad Aviemore passando per ferrovie dismesse, foreste e sentieri sul mare e scogliere. Molte parti dell'itinerario sono adatte a tutti i camminatori, altre invece sono consigliate solo ai camminatori allenati. In generale per percorrere l'intera lunghezza del sentiero bisogna essere in buona forma fisica, ma si è liberi di sceglierne anche solo una parte. 

Alcune delle distillerie più importanti della regione non sono accessibili direttamente dal sentiero, motivo per cui alcuni viaggiatori preferiscono prima terminare l'hiking per poi dedicarsi con calma alle degustazioni di whisky. Noi pensiamo che si possano fare tutte e due le cose contemporaneamente: bere un buon bicchiere di whisky dopo una giornata di cammino e poi, a fine trail, dedicarci alle distillerie più imperdibili.

Per percorrere l'intera lunghezza dell'itinerario ci vogliono almeno 7 giorni per fare qualche fermata piacevole ed entrare nel vivo della cultura e del paesaggio scozzese. 

Esistono diversi tour che organizzano le passeggiate lungo il sentiero comprensive di trasporti per raggiungere le distillerie e ritornare sul sentiero. 

Itinerario e tappe

  • Da Buckie a Fochabers (20 km)

Buckie è un paesino costiero poco lontano da Inverness. Da qui il sentiero segue la linea costiera fino alla foce del fiume ed a Fochabers e Rothes. In questa zona ci sono diverse distillerie tra cui Glen Gran con il suo giardino vittoriano.

  • Da Fochabers a Craigellachie e Dufftown (33 km)

Il percorso passa per Balvenie Castle e Glenfiddich distillery, una delle prime distillerie al mondo ad offrire tour e degustazioni. Oggi ce ne sono 4, dalle £10 alle £95.

  • Da Dufftown a Aberlour e Ballindalloch (27 km)

In questo tratto del percorso si cammina lungo la ferrovia e si passa per Ballindalloch Castle e con un transferimento in auto privato si può raggiungere la distilleria di The Glenlivet. Ci sono anche le distillerie di Cardhu, Macallan e Glenfarclas.

  • Da Ballinallock a Grantown-on-Spey (27 km)

Secondo molti questo è il tratto più bello e piacevole dell'intero percorso. Passerete per la cittadina di Cromdale e l'Anagach Wood.

  • Da Grantown-on-Spey a Aviemore (31 km)

L'ultima parte del percorso segue la Strathspey Railway. Da qui potrete continuare il viaggio alla scoperta del Cairngorms National Park o continuare a camminare, stavolta lungo la Heart200.  

Chi decide di dedicarsi alle distillerie a questo punto potrà visitare Benromach, la distilleria più piccola della regione,  Dallas Dhu, per conoscere gli antichi metodi di distillazione e Glen Moray per conoscere invece i più moderni.

Quando andare

Il periodo migliore per percorrere lo Speyside Whisky Trail è la primavera e l'estate. Anche in questo periodo dell'anno la regione è ventosa e non si è necessariamente a riparo da pioggia e giornate fredde. L'ideale è vestirsi a strati ed essere pronti ad ogni capriccio del meteo scozzese: cappello, occhiali da sole, guanti e sciarpa. 

Scopri