Idee di viaggio

Anticitera: l'isola dove i neoresidenti ricevono uno stipendio, una casa e un terreno per trasferirsi

L'isola della Grecia dove è stato costruito il primo computer della storia dell'umanità offre 500 euro al mese per 3 anni, una casa ed un terreno ai neoresidenti che decidono di trasferirsi

Anticitera capo Apolytaras ISOLE Shutterstock
4.2/5

Scogliere a picco, calette meravigliose e un solo paese di case bianche fermo nel tempo: Anticitera (Anthykhera in greco e Cerigotto in italiano) è un'isola del Peloponneso che conta solo 20 abitanti e che, quanto a paesaggi e bellezze, non ha nulla da invidiare alle isole vicine ben più note e turistiche.

Per impedire l'incessante spopolamento dell'isola la chiesa locale ortodossa ha lanciato una campagna che garantisce uno stipendio di 500 euro mensili per 3 anni, un terreno per aprire un'attività ed una casa alle famiglie che decidono di trasferirsi.

Anticitera

Anticitera è una piccola isola greca a sud del Peloponneso vicina alla ben più grande e nota Creta. In traghetto dista circa 4 ore da Laconia nel Peloponneso e 2 ore da Creta. Delle isole Ionie è la più selvaggia e incontaminata tra le isole abitate e la sua atmosfera, sonnolenta e assolata, fa pensare alla Kastellorizo di Mediterraneo, il film di Salvatores.

Anticitera misura 20 metri quadrati scarsi, interamente ricoperti di natura intatta e di un solo piccolo villaggio, con spot perfetti per il diving, spiaggette nascoste e una campagna che profuma di rosmarino ed elicriso, il fiore del sole. 

Cosa vedere ad Anticitera

Se avete già sentito nominare questa piccola isola della Grecia non è certo come destinazione turistica, ma per un relitto antico affondato nelle sue acque, il Relitto di Anticitera, che ha permesso il ritrovamento di bronzi classici preziosi, come l'Antikythera Ephebe, e dell'Antikythera Mechanism, passato alla storia come il primo computer mai costruito. La macchina di Anticitera è un sofisticato planetario mosso da ruote dentate, che serviva per calcolare il sorgere del sole, le fasi lunari, i movimenti dei cinque pianeti allora conosciuti, mesi, giorni della settimana ed equinozi oggi esposto al Museo Archeologico Nazionale di Atene. 

Ad Anticitera non manca nulla per essere un'isola perfetta, almeno sulla carta: c'è una sorgente di acqua, c'è una centrale elettrica autonoma, ci sono resti archeologici ed è un paradiso per i birdwatcher e per i diver.

L'unico villaggio dell'isola si chiama Potamos ed è anche il porto. Qui abitano tutti i 20 abitanti di Anticitera che gestiscono qualche bottega e un paio di taverne.

Andare a vivere ad Ancititera

Ma come si fa ad andare a vivere ad Ancititera? Come si partecipa al bando che offre uno stipendio mensile, una casa ed un terreno ai neoresidenti? La bella notizia è che già 4 famiglie con bambini si sono trasferite sull'isola grazie agli incentivi e la scuola locale, chiusa da 25 anni, ha riaperto i battenti.

La brutta notizia è che non tutti possono partecipare al bando. Per vivere sull'isola e costruire un'attività che permetta di sussistere in un ambiente isolato e poco popolato bisogna avere determinate caratteristiche. L'idea di base è quella di attirare famiglie con bambini e giovani, visto che ad Anticitera, prima del lancio della campagna per il ripopolamento c'erano solo pensionati. Qui trovate l'articolo del Los Angeles Times che ha riportato la notizia.

Mappa e cartina

Scopri