Idee di viaggio

Gavdos: l'isola più lontana della Grecia

Il punto più a sud d'Europa si trova in Grecia ed è un'isola solitaria e bellissima

Gavdos MARE Shutterstock
3/5

In Grecia c'è un'isola selvaggia dove esistono solo natura e mare e dove si può dormire sotto un cielo stellato e limpido. 

Gavdos

Gavdos si trova davanti alla costa meridionale di Creta ed è il punto più meridionale d'Europa, seprato dalla Libia solo da qualche sfumatura di blu. Ci vivono una sessantina di abitanti che vivono a Krasti, nell'interno e unico paese dell'isola. In estate c'è qualche turista che la raggiunge con lo zaino in spalla e le scarpe da trekking ai piedi.  

A Gavdos infatti non ci sono hotel e b&b. Ci sono un solo mini market, un paio di affittacamere, l’elettricità è un lusso e i cellulari prendono raramente. Si può dormire in tenda, sotto l'ombra di qualche albero su una spiaggia bellissima e tranquilla (qui trovate tutte le spiagge più belle della Grecia). 

Le spiagge meravigliose a Gavdos in effetti abbondano. Ce ne sono con ciottoli e con sabbia bianca, scogliere e ghiaia. L'isola è il rifugio perfetto per chi vuole fuggire dalla società e staccare con tutto, almeno per qualche giorno. L'isola è collegata a Sfakia attraverso una nave veloce che parte tutti i giorni, se il mare lo permette e se c'è abbastanza gente a bordo (qui trovate tutte le isole meno affollate della Grecia). 

Spiagge di Gavdos

Un autobus che parte dal porto permette di fare il giro dell'ìisola alla modica cifra di 2 euro. Avrete una panoramica dell'isola e delle possibili spiagge da raggiungere. Con 5 euro il tour permette la visita di Potamos, Pyrgos e Lavrakas. Quest'ultima è la spiaggia più remota e ventosa dell'isola. Si passa anche per Agios Ioannis e Sarakiniko fino al faro di Gavdos dove c'è un minuscolo bar dove si fa l'aperitivo sull'isola

La spiaggia di Tripiti è quella in cui si trova la sedia di legno da dove guardare il mare nel punto più a sud d'Europa. Tripiti si raggiunge solo a piedi con un sentiero di circa 4 km. Si parte da Korfos, a due chilometri dal porto. Anche a Korfos c'è una spiaggia dove vale la pena fermarsi e dove c'è una piccola taverna dove mangiare pesce fresco e fare scorta di acqua prima di affrontare il cammino. Tripiti prende il nome dai tre archi iconici che caratterizzano la scogliera. La sedia più meridionale d'Europa si trova proprio su uno di questi. Sulla spiaggia di Tripiti i viaggiatori si fermano spesso a campeggiare. 

Come arrivare a Gavdos

Le navi per Gavdos partono dal porto di Paleochora o da quello di Sfakia, sulla costa meridionale di Creta. Il tempo di percorrenza va dalle 4 alle 5 ore, mentre la nave veloce da Sfakia, se parte, ci impiega solo un'ora. Gavdos non è un'isola da visitare in giornata. Sia perché è bello avere un po' di tempo a disposizione per dormire sull'isola e staccare completamente la spina. Sia perché i traghetti partono solo quando il mare lo consente. Con i giorni contati rimanere sull'isola diventa un inconveniente, invece che una bellissima occorrenza. 

Foto e immagini

Mappa e cartina

 

Scopri