Idee di viaggio

Naxos: cosa vedere tra spiagge e villaggi

Guida a Naxos, ovvero i Caraibi in Grecia

Naxos MARE Shutterstock
5/5

Se volete fare il pieno di mare e spiagge dai contorni caraibici Naxos è l'isola della Grecia che fa per voi. La sabbia è bianca e finissima, le spiagge sono pulite e ben organizzate. Ma non è tutto. Naxos è l'isola dei siti archeologici e dei monumenti, delle chiesette ortodosse arrampicate sulle rocce brulle, dei monasteri e delle statue greche. A Naxos infatti (Nasso in italiano) veniva estratto il marmo da scolpire, che dall'isola più grande delle Cicladi raggiungeva via mare le altre isole della Grecia.

Naxos spiagge

La nostra guida di Naxos inizia proprio dalle spiagge, vanto e rinomata bellezza dell'isola. La spiaggia di Grotta a Naxos Chora (la città principale dell'isola) è una delle prime spiagge che vedrete, perché si trova proprio sotto la Portara (l'enorme arco di un tempio enorme mai costruito). È meravigliosa, ma sempre sferzata da venti forti e quindi non ideale per fare il bagno e prendere il sole.

La costa occidentale dell'isola conta la maggiore densità di spiagge caraibiche, mentre a nord e a sud-est si va per trovare spiagge deserte e non di certo meno belle.

Alykes è la spiaggia di Naxos preferita da chi fa sport acquatici; è selvaggia e spazzata dal vento, così come Mikri Viglia che è la prediletta da chi fa kitesurf. Agios Prokopios risponde esattamente all'immagine ideale della spiaggia greca. Le taverne colorate sul mare fanno da contorno a una spiaggetta con la sabbia fine come la polvere e l'acqua cristallina e meravigliosa. 

Agia Anna compete con Agios Prokopios e, ai ristoranti quasi sull'acqua, aggiunge una chiesetta particolarmente fotogenica. La spiaggia però è piuttosto popolare e turistica, così come quella di Plaka dove si può mangiare sotto un cedro con i piedi nella sabbia, anche la sera. 

Kastraki beach è una spiaggia lunga 2 km, non attrezzata ed abbastanza tranquilla. Aliki è forse la più bella della costa sud ovest, con i suoi colori da cartolina dalle Seychelles. 

Ad Agiassos beach la sabbia è color ocra e l'arenile è poco frequentato anche in alta stagione. Kalandos beach, poco lontana, è la caletta da sogno da visitare assolutamente, fosse anche solo per un tuffo. 

Le spiagge della costa settentrionale sono perfette quando tira Scirocco per prendere il sole in una spiaggia riparata dal vento. Monous è la più selvaggia, anche perché la strada per arrivarci è una lunga sterrata.

Il sud est è forse la zona meno frequentata di Naxos e probabilmente la più indicata per chi va sull'isola nelle settimane centrali di agosto. Nella baia di Panormos, a sud est, ci sono le spiagge di Kleidos e Vouves e tutto un susseguirsi di paesi poco turistici con le loro belle spiagge. 

Spiaggia di Plaka a Naxos

La spiaggia di Plaka merita una menzione speciale. È una sorta di Naxos in miniatura dove ci sono sabbia fine e colori intensi dell'acqua (ovviamente pulitissima). I ristorantini e le taverne sulla spiaggia sono tanti e si mangia direttamente con i piedi nella sabbia. È lunga 4 km e non è mai eccessivamente frequentata. Ci sono stabilimenti balneari, piuttosto spartani e spiaggia libera. 

Cosa vedere a Naxos

Una delle prime cose che vedrete arrivando sull'isola di Naxos è (ovviamente dopo il porto di Chora) la Portara: una porta gigante campeggia mastodontica sull'isolotto collegato da un camminatoio al resto dell'isola. Un tempo fu la porta di quello che doveva essere il tempio più grande del mondo, ma che non fu mai terminato.

Ed è così che Naxos presenta la sua indole culturale ed archeologica. L'isola secondo il mito è quella su cui venne abbandonata Arianna dopo la sconfitta del Minotauro e dove di lei si innamorò Dioniso. Sembrerebbe che il detto italiano "piantare in asso" venga proprio da questo episodio. Nasso è stata abitata da diverse civiltà, tutte prospere. Il tempio di Dioniso è una testimonianza degli Ioni e insieme a quello di Demetra è uno dei siti archeologici più importanti di Nasso. Fu il centro della civilà cicladica, poi fu il turno dei Veneziani e dei turchi.

Uno degli errori più grandi per chi visita Naxos sarebbe quello di dedicarsi alla costa senza visitare i meravigliosi paesini dell'entroterra.

Villaggi di Naxos

Naxos è un'isola montuosa e la sua cima più alta supera i 1000 metri. L'entroterra isolano sa essere molto affascinante ed è ricco di paesini fermi nel tempo da visitare uno ad uno.

Quali sono i paesi più belli da visitare a Naxos?  Filoti,Tragea, Koronos, Sangri e Apollonas sono alcuni di essi. Apiranthos, a 25 km da Chora, è uno dei nostri preferiti. È abitato da pastori e contadini che fanno un ottimo vino che potrete assaggiare nelle taverne. 

Come arrivare a Naxos

Naxos, al contrario di altre isole greche con aeroporto, non ha uno scalo internazione che permette di arrivare sull'isola con un volo diretto. La maggior parte dei turisti arriva a Naxos con il traghetto. Le navi attraccano al principale porto dell'isola che è il cuore di Chora Naxos, la città principale, chiamata anche solo Naxos.

Il porto di Naxos è collegato alle altre isole delle Cicladi con numerose navi giornaliere. Da Mykonos e Santorini si impiegano dalle 2 ore ai 40 minuti per raggiungere Naxos, a seconda del tipo di imbarcazione che si sceglie.

È possibile anche arrivare a Naxos da Atene. I voli per Atene, infatti, sono solitamente più economici di quelli per Santorini e Mykonos. I tempi di percorrenza, però, si allungano di molto. Dai porti del Pireo o di Rafina, infatti, ci vogliono almeno 5 ore di traghetto per sbarcare finalmente a Naxos.

Un'altra alternativa, molto intelligente per arrivare a Naxos è quella di volare su Atene e da qui aspettare la coincidenza per Naxos a bordo del piccolo veivolo da 39 posti che 3 volte al giorno copre la tratta Atene - Naxos. L'aeroporto di Naxos fa parte di quella schiera di piccoli aeroporti dell'Egeo che sono collegati alla terra forma solo attraverso voli nazionali, operati dalla ex - compagnia di bandiera Aegerian, ma che non sono serviti da voli internazionali.

Opinioni su Naxos

Scegliere l'isola su cui passare le vacanze in Grecia non è mai un'impresa facile. Ogni isola è diversa e sembrano tutte così belle e definitivamente da visitare, che non è facile scegliere. È un po' come comprare qualcosa in un negozio che ha tante cose e tutte belle, per questo è utile leggere qualche recensione sull'isola prima di avventurarsi sull'Egeo.

Naxos è un'isola per tutti i gusti. C'è la Grecia da cartolina ad immagine e somiglianza delle Cicladi e soprattutto ci sono spiagge meravigliose che non deludono. Chi non teme la compagnia al mare potrà scegliere spiagge un po' più frequentate, e chi è alla ricerca di solitudine estrema avrà pane per i suoi denti. Basta infatti spostarsi a nord o a sud est per trovare spiagge e cale solitarie anche in pieno agosto.

Se al mare volete alternare monumenti, siti archeologici e cultura a Naxos siete nel posto giusto. Non ci saranno infatti gli scavi enormi di Creta o Rodi, ma c'è molto molto da vedere.

Naxos mappa

Qui sotto trovate la mappa dell'isola di Naxos con i percorsi stradale e pedonali, utili per organizzare l'esplorazione dell'isola, palmo dopo palmo.

 

 

Scopri