Idee di viaggio

Paros: 10 cose da vedere e fare tra spiagge e vita notturna

Cosa vedere e fare a Paros, una delle più belle isole delle Cicladi

Paros MARE Shutterstock
3.9/5

A Paros la vita scorre lenta tra i vicoletti assolati e colorati dalle bouganville. Spiagge e baie meravigliose, entroterra da scoprire e cibo divino a prezzi ragionevoli. Abbiamo realizzato una guida utile che vi sarà sicuramente utile se volete andare in vacanza su questa bellissima isola dell'Egeo. 

Paros, Grecia

Nel mar Egeo, Paros è una delle più grandi isole dell'arcipelago delle Cicladi. Lungo i 120 chilometri di costa troverete mare cristallino, spiagge, baie meravigliose e antichi villaggi di pescatori da scoprire. Il territorio dell'isola di Paros è prevalentemente montuoso e la sua vetta più alta è il monte Agioi Pantes (777 metri sul livello del mare), molto interessanti sono anche i piccoli paesini dell'entroterra. 

Oltre alle spiagge battute dal vento (e perfette per chi pratica surf), Paros è uno scrigno di segreti da scoprire durante le vostre escursioni, in giro per l'isola troverete importanti esempi di architettura e di arte greco-bizantina, oltre ad antiche rovine e resti archeologici da vedere assolutamente. 

Da Paros potrete raggiungere l'isoletta di Antiparos che un tempo era ad essa congiunta e che ora è l'alternativa per chi, alle spiagge affollate, preferisce paesaggi selvaggi, paesini semi-deserti e natura lussuriosa. Se state pensando di trascorrere qui le vostre prossime vacanze, a Paros abbiamo realizzato una guida alle cose da vedere, alle spiagge e alle attrazioni di Paros. 

Spiagge di Paros

  • Spiaggia di Monastiri, Noussa
  • Golden Beach, Parikia
  • Spiaggia di Ambelas
  • Spiaggia di Piperi, Naoussa
  • Martselo Beach, Krios
  • Spiaggia di Logares, Parikia
  • Agios Fokas, Parikia
  • Delfini, Parikia
  • Kalogeras, Parikia
  • Farangas, Aliki

 

Cosa vedere a Paros

Arriverete a Paros attraccando al porto di Paroikia, la capitale dell'isola caratterizzata dalle tipiche casette bianche cicladi, le stradine strette e i vicoletti che creano un labirinto tutto da scoprire, sì perché è qui troverete una delle città vecchie più importanti delle Cicladi.

Di fronte al porto, non perdete una visita a Panagia Ekatontapiliani, la chiesa ortodossa risalente al 326 d.C., la più antica chiesa bizantina della Grecia. La chiesa è composta da tre chiesette distinte che vanno a formare questo incredibile complesso noto come Nostra signora dei cento cancelli. All'interno della struttura non perdete una visita al Museo Bizantino. Salite verso la parte alta della città, il Kastro, il castello dove si trovano i resti di una fortezza, alcune casette in rovina e una vecchia torre veneziana. Vicino al castello troverete anche la chiesetta di Agios Konstantinos.

LEGGI ANCHE: SPIAGGE DELLA GRECIA

A circa 5 chilometri da Paroikia, nel paesino di Marathi, vale la pena visitare le antiche cave di marmo, questa pregiata pietra dell'isola che venne utilizzata per realizzare importanti sculture come l'Afrodite di Milo, le Cariatidi dell'Acropoli, la Niki di Delos e l'Hermes di Praxiteles. Se amate le escursioni, il consiglio è di raggiungere la Valle delle Farfalle (si trova a 7 km da Parikia) non troppo distante dal Monastero di Christos Dasos; si tratta di un luogo incontaminato caratterizzato da sentieri, fitta vegetazione e acqua.

Il modo migliore per visitare l'isola è un motorino, o affittando un'automobile per raggiungere sia i paesini dell'entroterra che la seconda città più grande dell'isola, Naoussa che si trova lungo la costa settentrionale. Qui raggiungete la Fortezza Veneziana, nei pressi del porto; si tratta dei resti una vecchia torre di guardia.

In giro per l'isola fate una sosta a Léfkes, il paesino dell'entroterra classificato come uno dei più bei villaggi delle Cicladi.

Cosa fare a Paros?

Di seguito la selezione delle cose da non perdere assolutamente sull'isola.

  • La spiaggia con il relitto di Monastiri 

Non troppo distante da Naoussa, raggiungete la caletta di Monastiri, una piccola baia circondata da massi rocciosi sulla cui sommità si trova imponente la chiesa di Agios Ioannis Detis. La spiaggia si raggiunge percorrendo un sentiero non troppo semplice. Da lì sarà possibile ammirare (e fotografare) il relitto sulla spiaggia l'ultimo baluardo freak di un'isola che negli anni passati ha ospitato diverse comunità hippie. Dalla chiesa è possibile anche raggiungere, con un percorso di trekking di circa mezz'ora il faro di Capo Korakas.

  • Colazione con yogurt, noci e mele 

Ovunque nei bar e locali dell'isola concedetevi una ricca colazione a base di yogurt greco con noci e miele o con della frutta, il miglior modo iniziare la giornata. Da provare (almeno una volta) un fresco caffè.

  • Passeggiata a Lefkes 

 Nascosto tra le montagne e i paesaggi brulli fatti di casolari sparsi, si nasconde un delizioso gioiello, dove ammirare un pezzo di autentica Grecia. È il paesino di Lefkes. Perdetevi tra i vicoletti bianchi fino a raggiungere la suggestiva chiesa. Fermatevi a mangiare Moussaka, Souvlaki e Saganaki in una delle tipiche taverne greche.

  • Windsurf a Golden Beach

Una lunga distesa di sabbia dorata bagnata da mare cristallino. Golden Beach è conosciuta dai surfisti di tutto il mondo perché ospita ogni anno (ad agosto) le competizioni per la coppa mondiale di windsurf. Sulla spiaggia sono disponibili accessori a noleggio per fare windsurf.

  • Antiparos, l'isola hippie 

Raggiungete almeno per una giornata la sevaggia isola di Antiparos, l'isola degli hippie e degli artisti, selvaggia con spiagge incontaminate. Se potete fermatevi a campeggiare almeno una notte. Non perdete una visita ai piccoli villaggi e paesini dove troverete deliziosi mulini restaurati e fate un bagno nella spiaggia di Faneromeni, a sud dell'isola di Antiparos.

Vicoletti stretti dove si affacciano negozietti di artigianato. Salite fino alla imponente chiesa e scendete poi fino al mare dove troverete ristorantini con vista mare e il porto con pesce fresco ad essiccare. Fotogratate gli angoli colorati dalle bouganville, sarà divertente essere sorpresi da opere di street art (le opere potrete trovarle nella zona circostante il porto e la spiaggia Kolymbithres). Naoussa è il luogo consigliato per la sera, scegliete uno dei localini del porto per passare la serata.

  • Tramonto a Paroikia 

Fermatevi ad ammirare il sole che si tuffa in mare, dal mulino di Paroikia. E non perdete una passeggiata nel delizioso centro storico. Visitate la Panagia Ekatondapyliani, la chiesa di Nostra Signora delle Cento Porte, una delle costruzioni più belle delle Cicladi. Prima di andare via non perdete l'eccezionale vista che si gode dalle mura del Kastro Franco, la fortezza della città risalente al 1200.

  • Le piscine naturali di Kolymbithres 

Nella parte est di Naoussa, fuori stagione, raggiungete la spiaggia delle piscine naturali di Kolymbithres. In questa baia circondata da rocce, piccole insenature sabbiose formano tante piscine allineate. La spiaggia si raggiunge in barca dal porto di Naoussa.ì

  • Campeggio sulla spiaggia di Krios

 Non troppo distante da Paroikia esiste una spiaggia dove il mare assume tutte le gradazioni dell'azzurro e la sabbia è limpida. E' la spiaggia di Krios, dove potrete anche campeggiare.

  • Parco Naturale di Paros 

A nord della baia di Naoussa, si estende la penisola di Ai Yiannis Detis, una distesa di 800.000 metri quadrati che dal 2009 è divenuta area protetta. Si tratta del Parco Naturale di Paros, dove troverete spiagge segrete, come quella di Tourkou Ammos (raggiungibile solo a piedi), boschi e un bellissimo percorso di trekking lungo 7 km che vi porterà alla scoperta della penisola. Non perdete una visita al vecchio faro di Paros. 

La vita notturna di Paros

Sulla spiaggia di Pounda già dal tardo pomeriggio la musica in spiaggia vi darà un assaggio della grande festa della sera a Paros. Locali, discoteche, club e ristorantini sul mare, avrete l'imbarazzo della scelta delle cose da fare la sera sull'isola, specie nelle città di Naoussa e Paroikia. I locali e le discoteche le troverete sul lungomare in entrambe le città. Iniziate la vostra serata facendo spola tra un bar e l'altro della zona dei locali e dopo la mezzanotte raggiungete una delle discoteche più famose. A Parikia segnaliamo i locali più famosi The Dubliners, uno storico discobar con differenti sale a tema all'interno, il Paros Rock Club e l'Envy Club.

A Noussa non perdete una serata nelle famose discoteche dell'isola, il Nostos e l'Insomnia. Se invece non preferite le discoteche, vi consigliamo, sulla strada per Naoussa, il Filarakia. Sul lungomare sono tante le alternative per chi vuole ascoltare buona musica, troverete infatti locali jazz e blues dove accomodarvi a bere qualcosa. 

Come arrivare a Paros 

  • Traghetto Mykonos - Paros
  • Traghetto Santorini - Paros
  • Traghetto Atene - Paros
  • Volo Atene - Paros
  • Volo Creta - Paros
  • Volo Salonicco - Paros


Mappa e cartina Paros

Di seguito trovate la mappa di Paros e a questo link, la cartina con tutti i luoghi di interesse, le spiagge, i bar e i locali e le attrazioni dell'isola. 

LEGGI ANCHE: ISOLE GRECHE CON AEROPORTO

Meteo Paros

Com'è il tempo a Paros? Qual è il miglior periodo per andare? Come tutte le isole delle Cicladi anche a Paros soffia il meltemi, il vento dell'Egeo. È per questo che l'isola è un paradiso per i surfisti, a questo link troverete tutte le previsioni sui venti e le onde. 

Il periodo migliore per raggiungere Paros va da giugno a settembre, quando sull'isola troverete temperature alte, assenza di piogge e vento costante. Il meltemi soffia per lunghi periodi, specie a luglio ed agosto, tenendo a bada le temperature che restano intorno ai 30°. 

Scopri