Idee di viaggio

Cosa vedere e fare a Zante tra spiagge e vita notturna

Ecco perché Zante è una delle nostre isole preferite della Grecia

Zante MARE Shutterstock
5/5

Zante è bella e selvaggia. Secondo la leggenda è l'isola che diede i natali alla dea Venere ed è un paradiso in miniatura per chi ama il mare e la natura incontaminata. 

È un'isola unica, caratterizzata da natura verdeggiante, pareti rocciose che si gettano nel mare limpido e cristallino ed è una delle migliori destinazioni per andare in vacanza in Grecia

L'isola di Zante è senza dubbio una delle più belle della Grecia, fa parte dell'arcipelago delle isole Ionie ed è la destinazione perfetta per chi ama paesaggi, panorami e spiagge spettacolari. È un'isola tutta da scoprire: La zona sud orientale dell'isolaè caratterizzata da pianure fertili. La costa occidentale è alta e frastagliata mentre all'interno ci sono aree ancora selvagge percorse da mulattiere ferme nel tempo.

Zante Grecia

L'isola di Zante (Zacynthos per i greci) è frequentata dagli amanti del mare e dello snorkeling, da chi vuole fare vita notturna e da chi cerca una Grecia incontaminata perfetta per passeggiate e percorsi di trekking.

Il clima a Zante è particolarmente ottimale: le primavere piovose permettono alla natura di crescere rigoliosa. Le estati invece sono secche e senza afa, le temperature si aggirano intorno ai 40/45°.

LEGGI ANCHE: LE SPIAGGE PIU' BELLE DELLA GRECIA 

Cosa vedere a Zante

Cosa c'è da vedere a Zante? Una delle attrattive più note e fotografate del'isola, e forse del Mediterraneo, è la spiaggia del Relitto di Zante. Si raggiunge solo via mare. È stretta tra due promontori rocciosi e la sua sabbia bianca è il letto di un relitto arruginito arrivato sulla spiaggia grazie alle correnti. 

Nella zona sud-occidentale dell'isola c'è il Parco Nazionale Marino di Zacinto dove si possono trovare le tartarughe Caretta caretta che, ogni anno a partire da giugno, arrivano per sotterrare le loro uova nella sabbia.

La città di Zante, che era stata per 6 secoli una città veneziana fatta di portici, chiese e palazzi signorili, è stata completamente rasa al suolo dal terremoto del 1953. Solo la chiesa di Dionisio, quella di San Nicola del Molo ed il palazzo della Banca Nazionale sono rimasti in piedi. La città è stata ricostruita sulle ceneri di quella antica ed è completamente moderna, con vicoli e panorami sulla baia di Zante. Alle spalle della città, sulla cima della collina Strani, c'è un piccolo borgo costruito intorno alle rovine del castello veneziano.

A 9 km dalla citta di Zante c'è la grotta Azzurra che è una delle più belle delle isole Ionie ed uno dei punti di interesse imperdibili di Zante. La grotta Azzurra si raggiunge solo via mare con tour organizzati e si chiama così perché in particolari ore del giorno, grazie alla luce riflessa, si colora di un azzurro intenso. 

GUARDA ANCHE: METE ECONOMICHE

Spiagge di Zante

Oltre alla nota spiaggia del Relitto (Navajo Beach), Zante offre tante altre spiagge indimenticabili. Ci sono spiagge di sabbia, calette strette tra le scogliere e spiagge di ciottoli:

  • Spiaggia di Xigia

La spiaggia di Xigia, sul versante settentrionale dell'isola, si trova a pochi chilometri dal paesino di Alykes. E' una piccola lingua di sabbia incastonata tra le rocce dove si può godere dei benefici di una sorgente sulfurea che scorre all'interno di una grotta. 

  • Makris Gialos

Makris Gialos è una spiaggia di sabbia e ciottoli ideale per fare snorkeling ed andare alla scoperta delle grotte subacquee nelle vicinanze.

  • Limni Keri

Limni Keri è una piccola spiaggia di ciottoli con fondale sabbioso adatto anche ai bambini e circondata da fitta vegetazione. La spiaggia è il punto di partenza per esplorare la vicina isola di Marathonissi.

Spiaggia di Kaminia

A sud dell'isola, nel golfo delle Tartarughe, la spiaggia di sassi di Kaminia si raggiunge percorrendo una ripida scalinata. Se amate le spiagge selvagge ed isolate ve la consigliamo!

GUARDA ANCHE: VACANZE ECONOMICHE

Escursioni da fare a Zante

L'estremo nord est di Zante è un tratto selvaggio di costa dove si trovano le grotte blu, che meritano assolutamente una visita. I tour per visitare le Grotte Azzurre partono in barca da Aghios Nikolaos. La zona che va dalla spiaggia Xighia a capo Skinari è perfetta anche per lo snorkeling.

L'escursione per la spiaggia di Navagio può passare per monasteri e punti panoramici in un tour di Zante on the road. A Macherado c'è il monastero di Eleftheotria. Sulla strada che va a Kiliomeno vedrete uno dei panorami più belli di Zante.

Ad Aghios Leon non perdete i due paesini costruiti lungo i fiordi di Porto Roxa e Porto Limnionas. Da Maries ad Anafonitria si guida ad una certa distanza dal mare ma passando attraverso foreste e campagna. Si continua per Volimes, il Monastero di San Giorgio delle Rocce e Navagio. 

GUARDA ANCHE: VIAGGI ESTATE

Cosa fare a Zante la sera

I locali dove uscire la sera sono concentrati soprattutto nelle località di Laganas e Argassi. La prima in particolare è il posto dove troveret i locali del divertimento e della trasgressione tanto che è soprannominata ironicamente dai turisti la piccola Las Vegas. Anche a Zante città, ad Alykes e Tsilivi ci sono tante opzioni per la cena ed il dopo-cena.

GUARDA ANCHE: VACANZE 2019

Cosa vedere a Zante con i bambini

Zante è un'isola adatta alle famiglie con bambini. Le spiagge sono tante e tra queste ce ngiare un'auto per gli spostamenti. Drosia, a metà strada tra Zante città e Alikanas, ha un tratto di costa bellissimo, lontano da locali, paesi e turismo ed è un posto perfetto per un soggiorno di relax.

Banana beach è una spiaggia di sabbia lunghissima e ben attrezzataatta a tutte le esigenze dei più piccoli. St. Nicholas Beach ha sabbia fine ed un mare quasi caraibico. Gerakas, all'estremo sud, è una spiaggia imperdibile se vi piacciono le spiagge selvagge, anche con i bambini. 

Vacanze a Zante: opinioni

Zante mette tutti d'accordo. Il mare non delude mai. Escluse le spiagge più turistiche e fotografate, coem quella di Navagio, che quando il sole sale diventa una specie di porto di mare, ci sono tante spiagge selvagge e solitarie, anche in alta stagione. Il divertimento non manca, ma i posti del divertimento possono anche essere evitati senza troppo incomodo.

Come arrivare a Zante

Zante ha un suo aeroporto intitolato a Dionysios Solomos. Vi atterrano principalmente voli nazionali ma ci sono anche collegamenti con città italiane tra cui Milano-Malpensa, Bologna, Bari e Brindisi). L'aeroporto si trova a ridosso della baia di Laganas, dando agli aerei l'impressione di atterrare sull'acqua.

Dal porto di Zante partono i traghetti che la collegano con Kyllini, sul continente. Dalla punta nord dell'isola partono i traghetti che collegano Zacinto alla vicina Cefalonia ed è attivo anche un servizio estivo che collega l'isola con il porto di Brindisi, solo in estate.

Mappa e cartina di Zante

Dove si trova Zante? Zante fa parte delle Isole Ionie ed è la terza per dimensioni dopo Corfù e Cefalonia. Si trova poco distante dalle coste del Peloponneso. Qui sotto trovate la mappa di Zante su Google maps mentre su Open Street Map trovate tutti i percorsi pedonali e ciclabili dell'isola, con i punti di interesse e le attrazioni da visitare.

 

Scopri