Idee di viaggio

Isole greche: le più belle e meno conosciute

Guida con foto alle Isole più belle della Grecia; quale luogo scegliere, cosa fare e cosa vedere isola per isola

Santorini MARE Shutterstock
4.6/5

Provare a stilare una lista delle isole greche più belle è quasi impossibile, in Grecia ci sono più di 1000 isole visitabili (se si contano anche gli isolotti la cifra sale a 6000) e ciascuna, a modo suo, è perfetta per le vostre vacanze.

Se vi state interrogando su dove andare in vacanza in Grecia? Quali sono le isole più belle? Qual è l'isola perfetta? Siste sulla pagina giusta. Non temete, l'isola adatta a voi esiste: di fianco ai posti più noti, come Santorini o Mykonos, esistono paradisi poco esplorati che meritano di essere assolutamente raggiunti.

La maggior parte delle isole greche si trova nel Mar Egeo, Creta, Elafonissi ed altre isole affacciano sul Mar Libico, mentre le restanti sono le isole si trovano nel mar Ionio. Se siete alla ricerca dell'isola perfetta per la vostra estate, abbiamo realizzato una guida alle isole greche, selezionando le più belle e le meno conosciute. 

Isole Greche

L'isola greca perfetta esiste, basta avere pazienza e cercarla. Alcune di esse sono consigliate ogni stagione dell'anno, altre danno il meglio di sé nei mesi di bassa stagione, quando le temperature sono ancora miti e non ci sono turisti. Non serve andare lontano per trovare spiagge paradisiache, natura rigogliosa e paesini meravigliosi. Abbiamo perciò realizzato un vademecum a quali isole scegliere, quali sono le isole meno turistiche, quelle più economiche, quali sono le spiagge più belle e cosa fare e cosa vedere una volta giunti a destinazione. Ma andiamo con ordine. Quali sono i principali gruppi ed arcipelaghi di isole greche?

Si trovano a sud est di Atene (nel mar Egeo) e sono un insieme di isole disposte a cerchio intorno a Delos. Sono circa 220 isole e tra le isole principali ci sono Amorgos, Ios, Milos, Naxos, Paros, Santorini e Mykonos, Andros e Folegrandos. Potete scegliere le isole del divertimento e della movida oppure optare per il silenzio e la tranquillità sulle isole meno conosciute e turistiche come Anafos, Antiparos o Kea. Sul sito ufficiale del turismo in Grecia trovate la lista di tutte le isole e perché vale la pena raggiungerle.

L'arcipelago delle Piccole Cicladi è composto da 6 piccole isole. Si trova nel tratto di Mar Egeo compreso tra Amorgos e Naxos. Le isole sono la destinazione perfetta per preferisce stare al mare in beata solitudine e ama i piccoli villaggi. Tra le isole da non perdere segnaliamo Koufonissi, Iraklia e Donoussa.

Le isole Ionie sono le più vicine all'Italia ed a portata di traghetto. La più selvaggia è Cefalonia, mentre la più interssante dal punto di vista storico-archeologico è Corfù. Poi c'è la tranquillità di Lefkada ed Itaca e le spiagge caraibiche di Zante.

Dodecaneso significa letteralmente dodici isole, anche se oggi questo gruppo di isole dell'Egeo Meridionale conta molto più di dodici isole abitate. La più grande è Rodi, poi vengono Kos, Karpathos, Leros, Patmos e Symi. Asthipalea, Kastellorizo e Aghatonisis sono le più piccole, più economiche e meno turistiche.

In realtà sono due arcipelaghi di isole poco turistiche e disposte in modo sparso. Tra le Sporadi settentrionali la più grande è Skiathos e poi ci sono Skopelos e Skyros, tra le più note. Tra le Sporadi meridionali la più importante è Samos. 

  • Isole Egee

Non si tratta di un vero e proprio arcipelago, ma di un insieme di isole disposte irregolarmente. Tra queste la più selvaggia è Samotracia che si trova di fronte alle coste turche.

  • Isole Saroniche

Quello delle isole Saroniche è sicuramente l'arcipelago meno conosciuto della Grecia e si trova a due passi da Atene. L'arcipelago si trova tra le coste del Peloponneso e quelle dell'Attica occidentale. Tra le isole più interessanti citiamo Salamina, Hydra, Egina, Angistri, Poros, Spetses e Dokos.

Creta è l'isola più grande della Grecia e la quinta tra le isole maggiori del Mediterraneo. È un paradiso in terra fatto di spiagge spettacolari, ce ne sono oltre 300 tra cui scegliere Dalla spiaggia di Vai a quella di Elafonissi, passando per la spiaggia di Balos avete migliaia di motivi per passare l'estate a Creta. 

Isole greche più belle ed economiche

  • 1) Sanorini, Cicladi
  • 2) Milos, Cicladi
  • 3) Kos, Dodecaneso
  • 4) Amorgos, Cicladi
  • 5) Sikinos, Cicladi
  • 6) Kastellorizo, Dodecaneso
  • 7) Cefalonia, Ionie
  • 8) Rodi, Dodecaneso
  • 9) Zante, Ionie
  • 10) Naxos, Cicladi 
  • 11) Symi, Dodecaneso
  • 12) Koufonissi, Cicladi
  • 13) Anafi, Grecia
  • 14) Salamina, Saroniche
  • 15) Thirassia, Cicladi

 

In Grecia, come anticipavamo più su, ci sono un'infinità di isole tra cui scegliere, molte di esse sono sconosciute al turismo di massa. Le più remote e solitarie sono difficili da raggiungere e sono ovviamente anche le più economiche.

Alle Sporadi, escluse Skiathos e Skopelos, ci sono isole piccole poco turistiche, come Alonissos che è una tranquilla isoletta quasi deserta. A Kimolos, vicino alla più famosa Milos, non ci sono auto e le calette solitarie si raggiungono piedi, in bici o con i mezzi di trasporto locali (non affittano motorini). Thirassia, di fronte alla ben nota Santorini, è molto meno turistica ed ha prezzi di gran lunga più economici. Condivide però con Santorini le cupole blu ed i tramonti fantastici.

GUARDA ANCHE: METE ECONOMICHE 2019

Isole greche più belle

Visto che le isole sono così tante quale isola greca scegliere? C'è l'imbarazzo della scelta sia per la varietà di paesaggi che per le attività da fare. Abbiamo selezionato, scegliendo tra le numerosissime isole della Grecia, un elenco con alcune delle isole più belle dove andare in vacanza. 

Si trova nel Mar Egeo ed è conosciuta come l'isola dei colori e come una delle più suggestive location delle Cicladi. Famosa nel mondo per la celebre Venere di Milo, è davvero spettacolare. È ricca di storia e di musei: nella zona della città antica visitate le catacombe di Milo, uno dei più imponenti monumenti dell'era paleocristiana. Milos è famosa per i suoi paesaggi lunari (come quello della spiaggia di Sarakiniko) che formano incredibili giochi sulle rocce di colore rosso, marrone e bianco luccicante. Raggiungete la spiaggia di Paliochori dove le acque del mare sono calde per via delle sorgenti termali sottomarine. Tzigrado è invece la più famosa spiaggia di Milos con strettissimi passaggi tra le rocce e i tanti baretti della costa. Qui trovate una selezione delle spiagge più belle di Milos.

È la più famosa isola delle Cicladi dove a spettacolari tramonti e paesaggi incantevoli si aggiunge la prelibatezza della buona cucina greca. Tradizione vuole che a Santorini si goda dei più bei tramonti del mondo. Raggiungete Firà, salendo 600 interminabili scalini, con le casette bianche a strapiombo sull'orlo del cratere, le piazze, le stradine tortuose, le chiesette e lo sguardo imponente sul mare. Visitate la Pompei dell'Egeo ovvero la città di Akrotiri, riportata alla luce dagli scavi archeologici dopo la violenta eruzione del vulcano. Qui trovate una guida su cosa visitare a Oia. Il villaggio di Oia è un delizioso borgo bianco sul cratere. Non perdete, vicino Akrotiri, la spiaggia rossa chiamata così perché formata da imponenti scogliere di lava rossa che circondano la sabbia nera e il mare blu chiaro; e se volete rilassarvi, lontano dalla folla e dal baccano, raggiungete la tranquilla isola di Vlihada. Qui trovate invece le spiagge più belle di Santorini.

Si trova nel Dodecanneso ed è la meta ideale per chi vuole coniugare spettacolari scorci, natura, belle spiagge ed una movimentata vita notturna. Passeggiate nell'imponente castello medievale costruito dai cavalieri dell’ordine di San Giovanni, oppure raggiungete il famoso tempio di Asklepieion edificato in onore del dio della medicina Esculapio. Non perdete le sorgenti di acqua calda nel cerchio di pietre a therma beach.

Nel cuore delle Cicladi, Mykonos è la destinazione perfetta per chi viaggia da solo, per chi è in cerca di divertimento, per chi ama godersi meravigliose spiagge e paesaggi mozzafiato. È un paradiso fatto di casette bianche, finestrelle colorate e mulini ed è senza dubbio una delle isole greche più conosciute al mondo.

È lontana dal caos ed immersa nella natura incontaminata. Ha oltre 100 Km di coste selvagge e bellissime. Passeggiate nel cuore della città, la Chora, a 400 metri dal mare. Lo spettacolare centro storico è formato da casette bianche e piccole stradine tortuose. Poco distante dal porto di Katapola, sulla collina di Mountolia, raggiungete Minoa, uno dei villaggi più antichi dell’isola, un tempo residenza di Minosse. Per gli appassionati delle escursioni e del trekking l'isola è ricca di percorsi suggestivi; potrete ad esempio camminare fino alla bella spiaggia di Maltezi percorrendo un sentiero che attraversa il borgo di Xilocheratidi.

Distesa sull'Egeo, è una bellissima isola dove ancora viene praticata la pesca nella sua accezione più tradizionale. Conosciuta per il buon vino (il Parian) è un paradiso di spiagge e borghi rigorosamente bianchi. Non perdetevi la Chiesa di Ekatontachoni, conosciuta anche come la chiesa delle cento porte, una delle costruzioni più belle di tutta la Grecia. Una visita alle caverne delle ninfe, a Marathi ed al colorato villaggio dei pescatori di Naoussa è d'obbligo.

È la patria dei culti pre-ellenici. Si trova a nord dell'Egeo ed è famosa per la natura estremamente selvaggia. Visitate il Santuario dei Grandi Dei dove si celebrava il culto dei Caribi. Il monte Fengari domina l'isola ed è qui che, secondo Omero, Poseidone assistette alla distruzione di Troia. Non perdete una sosta nella bellissima spiaggia di Pahia Amnios, una delle poche a non avere i ciottoli; potrete arrivarci tramite una tortuosa strada sterrata oppure in barca da Kamariotissa. Imperdibili sull'isola di Samotracia sono le cascate che formano piccole piscine di acqua limpida nelle quali fare il bagno e godersi la vegetazione intorno.

  • Sikinos

Nel bel mezzo delle Piccole Cicladi, Sikinos è la destinazione ideale per chi cerca il relax e la pace di un'isola ai margini del turismo. Camminate nella natura dominata dagli uliveti e passeggiate, magari in bicicletta, alla ricerca delle spiaggette nascoste. Il monastero della Fonte Aurea era un rifugio per gli abitanti all'epoca in cui Sikinos era preda dei pirati. Interessanti i resti nell'area di Episkopi.

Su questa piccola isola non lontana dalla Turchia è stata girata la pellicola di Salvadores Mediterraneo e oggi non ha perso molto dell'autenticità ritratta nel film. Non perdete l'interessantissimo museo del folklore e la Chiesa di Agios Constantinos. Tutte le spiaggette sono intime ed a volte deserte.

Conosciuta anche come l'isola delle Rose, è una delle isole più grandi ed interessanti della Grecia con resti archeologici, spiagge di sabbia, calette e trekking. A Rodi c'è un po' tutto. Non perdete la Hora, caratteristico quartiere del centro storico della città, conosciuto anche come il "quartiere turco" per le numerose testimonianze dell'epoca del dominio ottomano: è ricca di moschee, come quella di Solimano.

L'isola decantanta da Ugo Foscolo è la terza isola più grande della Grecia, definita da Omero Fiore di Levante per via del suo clima. A Zante, dove a paesaggi collinari si alternano spettacolari spiagge, non perdete il Parco Nazionale Marino di Zacinto dove potrete ancora trovar traccia dei bellissimi esemplari di tartarughe caretta caretta. Raggiungete per il tramonto Bochali, un paese arroccato su una collina con vista su Zacinto. Noleggiando una barca è possibile vedere la spiaggia del relitto che si trova tra due alture, con al centro il relitto del mercantile arrugginiti. Qui trovate la selezione delle spiagge più belle di Zante.

È la più settentrionale delle isole Ionie e la seconda più grande dopo Cefalonia. Corfù è l'isola che mette d'accordo tutto: ci sono i siti archeologici e le spiagge meravigliose, i paesini, il verde e i sentieri di trekking. Qui trovate una guida utile alle spiagge più belle di Corfù.

È la più vicina ad Atene eppure una delle più lontane dalle rotte turistiche. E' considerata un concentrato con tutte le caratteristiche delle isole della Grecia. Qui trovate la guida completa alle spiagge di Andros.

Tinos si trova subito dopo Andros e con lei condivide lo spirito autentico e poco turistico. Tinos è famosa per gli innumerevoli paesini bianchi (circa 150) e per le spiagge solitarie.

È un'altra delle isole poco turistiche e meno affollate delle Cicladi. Chi la sceglie la sceglie per il mare e per le innumerrevoli possibilità di spiagge di ghiaia e sabbia.

Skopelos è l'isola verde della Grecia, fa infatti parte del Parco Nazionale Marino di Alonissos e delle Sporadi Settentrionali ed caratterizzata da pinete che arrivano fino alle spiagge dorate. Posizionata tra Skiathos e Alonissos è il paradiso della natura incontaminata e delle belle spiagge dell'arcipelago delle Sporadi.

Syros si trova nel cuore delle Cicladi ed è molto meno nota di Santorini o di Mykonos. Ed è un bene visto che l'isola è un concentrato di bellezza ed eleganza. Accanto ai villaggi tipici dove la vita scorre lenta, troverete architetture di stampo italiano che già da sole valgono un viaggio, piccole baie riparate dall'acqua limpidissima e ottima cucina. Se siete alla ricerca di un'isola greca economica e poco conosciuta, Syros è il posto che fa per voi.  

Non esageriamo di certo quando affermiamo che Lefkada è l'isola caraibica della Grecia. Fa parte delle isole Ionie e offre spiagge di sabbia bianchissima protette da falesie e mare cristallino. È ricca di paesaggi verdi e montuosi dove poter fare escursioni. 

Se siete alla ricerca di un'isola piccola e tranquilla, Itaca è quello che fa per voi. Qui troverete spiagge poco affollate e poco turistiche. A Itaca ci sono anche resti archeologici, paesini e villaggi di pescatori. 

Alonissos fa parte delle Sporadi ed è la più alta delle isole dell'arcipelago, nonché la più remota. Intorno a lei ci sono altri isolotti (6 isole e 22 isolotti disabitati) che fanno parte del Parco Nazionale Marino di Alonissos: si tratta di Peristera, Kyra Panagia, Gioura, Psathoura, Skantzoura e Piperi. 

Stretta tra Naxos e Amorgos, nelle piccole Cicladi, Koufonissi è un paradiso in terra dove il ritmo è rilassato, dove non esistono le automobili, dove il turchese dell'acqua è più vivace che altrove, dove le spiagge non sono mai affollate, dove vorresti vivere per sempre. Koufonissi o Koufonisia è il nome dell'arcipelago dove ci sono due isole Ano Koufonissi e Kato Koufonissi. Ano Koufinissi è il centro dell'arcipelago: qui troverete hotel, servizi e attrazioni mentre Kato Koufonissi è il suo lato selvaggio e disabitato.

L'isola di Thassos si trova nel nord della Grecia nella regione della Macedonia, non troppo distante da Salonicco. È l'isola dove la vita scorre lenta, dove il mare è spettacolare e dove la natura è rigogliosa. 

Fare un viaggio ad Atypalea significa scoprire un'isola poco turistica che è molto risente del vicino arcipelago delle Cicladi. L'isola nel cuore dell'Egeo, dove il Dodecaneso incontra le isole Cicladi, c'è un posto fuori dal tempo con spiagge selvagge e poco affollate.

Un angolo di paradiso ancora sconosciuto. Elafonisos sembra uscire da un sogno. È piccolissima misura solo 19 km quadrati e si trova nel sud del Peloponneso. Se volete sentirvi un po' in paradiso, ecco l'isola che fa per voi. 

Antiparos è il lato segreto e selvaggio delle Cicladi, un luogo battuto dal vento che ha saputo mantenersi autentica. Posta proprio di fronte a Paros è il suo esatto contrario: semideserta, selvaggia e bellissima. 

Isole Greche Video

Ecco il video che ti farà venir voglia di trasferirti su una delle isole greche 

Isole della Grecia con Aeroporto

Alcune delle isole più grandi e turistiche della Grecia hanno un loro aeroporto dove atterrare con voli diretti, o con scalo da Atene o Salonicco. Creta, l'isola più grande della Grecia, ha addirittura due aeroporti. Alle Cicladi ci sono gli aeroporti di SantoriniMykonos Naxos. Alle Ionie c'è l'aeroporto di Zante e poi, tra i più grandi, ci sono quelli di RodiSamos Kos a cui si aggiungono alcuni aeroporti più piccoli.

Top 15 isole greche più belle ed economiche

Isole Greche per Bambini

Quali sono le migliori isole greche da raggiungere con i bambini? Ecco l'elenco delle migliori

  • Creta
  • Cefalonia
  • Corfù
  • Kos
  • Skiathos
  • Paros
  • Rodi

 

Isole greche poco turistiche

Piccole Cicladi, Sporadi o Cicladi? Se avete deciso di andare in Grecia in periodi di alta stagione e non amate la calca ed i luoghi affollati, specialmente in spiaggia, non avete nulla da temere. Le spiageg e le isole della Grecia sono così tante che ce ne è sempre qualcuna che risulta poco affollata se non quasi desertica anche in agosto. Le Piccole Cicladi con Koufonissi, Schinoussa, Donoussa ed Iraklia, sono l'alternativa economica e poco turistica alle Cicladi.

A Koufonissi ed Iraklia ci sono poco più di 100 persone con paesaggi spettacolari e calette solitarie. Ma le Piccole Cicladi non sono le uniche isole poco affollate che si raggiungono facilmente. 

GUARDA ANCHE: VACANZE ECONOMICHE

Isole greche per i più giovani

Se invece della tranquillità e del relax cercate invece locali, cose da fare e la possibilità di conoscere altri giovani in vacanza le alternative non mancano. Qui sotto trovate un elenco delle isole greche più adatte ai giovani:

  • Mikonos (per la vita notturna e la musica)
  • Ios (feste improvvisate e concerti in spiaggia)
  • Zante (movida notturna)
  • Eubea (sport acquatici)
  • Rodi (street bar)
  • Corfù
  • Santorini
  • Paros
  • Scopelos
  • Naxos

 

Traghetti Grecia Isole

Dai porti italiani ci sono numerose compagnie che operano tratte verso le principali isole greche. Si parte dai porti di Ancona, Venezia, Brindisi, Bari Otranto e Trieste. Si viaggia verso le Corfù, Atene, le Sporadi, le Cicladi, il Dodecanneso. Qui trovate le info dal sito ufficiale del turismo greco. Le isole greche inoltre sono collegate tra di loro da traghetti e collegamenti giornalieri. Dalle principali isole si raggiungono quelle più remote, prima di partire programmate bene i vostri spostamenti perché per le isole minori i collegamenti sono meno frequenti. 

Crociere Isole Greche

Uno dei modi migliori per scoprire più isole greche in un solo viaggio è in crociera. Sono numerose le compagnie di navigazione che propongono pacchetti ed offerte tutto l'anno sulle Isole Greche. Prenotando con largo anticipo avrete anche modo di trovare qualche vantaggiosa offerta. Tra le compagnie che effettuano crociere nelle isole greche segnaliamo MSC, Costa Crociere, Celestyal e Royal Caribbean

Grecia Mare

Mare cristallino e acque turchesi, è in Grecia che il Mediterraneo dà il meglio di sé. Buona parte del paese è bagnato dal Mar Egeo a oriente, dal Mar Ionio a occindente che creano un paesaggio unico al mondo formato da un insieme di penisole e da circa seimila isole e isolotti con caratteristiche uniche. Tra le isole più belle del Mar Ionio ci sono Zante, Itaca, Corfù, Lefkada e Cefalonia mentre tra le più belle dell'Egeo ricordiamo Milos, Santorini, Naxos, Paros, Ios, Rodi e Anafi. 

Mappa Isole greche

Se state organizzando una vacanza in Grecia, vi sarà utile sapere che sul sito ufficiale del turismo greco c'è la mappa delle isole della Grecia da scaricare e consultare. Su Openstreet Map invece troverete la mappa più dettagliata con tutte le isole e le cose da vedere su ognuna con segnalati i percorsi da fare in bici e a piedi, compresi quelli per raggiungere spiagge e calette. A questo link trovate il dettaglio delle isole greche divise per regione, questa mappa vi faciliterà nella scelta della vostra isola preferita. 

Cartina Grecia

Di seguito trovate la cartina della Grecia, mentre su Visit Greece trovate la sezione dedicata alla cartine da scaricare: sono disponibili quelle di Atene, del nord della Grecia, del Peloponneso, di Creta tra le altre. 

Foto: © Shutterstock

Scopri