Idee di viaggio

10 Posti Poco Conosciuti da Vedere in Abruzzo

La lista dei posti meno conosciuti da vedere in Abruzzo

Roccascalegna WEEKEND Shutterstock
5/5

Leggenda vuole che chiunque visiti l'Abruzzo per la prima volta o torni a esplorare le sue tante bellezze nascoste e ancora poco conosciute subisca quello che in psicoanalisi è conosciuto come il Madonna Effect

Pare infatti che la signorina Luise Veronica Ciccone, in arte Madonna, di ritorno dal viaggio in Abruzzo sulle orme dei suoi antenati, per descrivere le sue sensazioni difronte alla maestosità del Gran Sasso abbia pronunciato parole di stupore ottime anche per intonarci un ritornello orecchiabile. 

“Like a virgin touched for the very first time” sembra raccontare quella sensazione inedita e indimenticabile da cui si è pervasi quando si visita l’bbruzzo per la prima volta, anche in Fase 3.

LEGGI ANCHE: CAMMINI IN ABRUZZO

Questa splendida regione è una delle più autentiche d’Italia, ricca di opportunità per ogni tipo di vacanza dove montagne e spiagge si fondono in un equilibrio perfetto. L'Abruzzo offre di tutto: laghi meravigliosi, il mare della costa adriatica, parchi naturali incontaminati, catene montuose suggestive e antichi borghi medievali

Destinazione ideale per chi vuole conoscere una terra panoramica ma poco battuta dal turismo di massa, l’Abruzzo offre luoghi da esplorare in ogni stagione dell’anno sia che ci si voglia rilassare in riva al mare come per esempio sulla costa dei Trabocchi, a Silvi Marina e Francavilla a mare o sciare sulle sue belle montagne con le stazioni sciistiche di Campo Imperatore, Roccaraso, Campo Felice o quelle sul Parco Nazionale della Majella. In più questa terra ospita alcuni tra i più importanti parchi naturalistici italiani come il famoso Parco Nazionale d'Abruzzo ideale per escursioni nel verde e per avvistare animali selvatici e borghi ricchi di storia e tradizioni come Vasto, Scanno o Civitella del Tronto.

Per mettere in ordine le tante possibilità di godersi il viaggio perfetto in questa terra abbiamo pensato a 10 mete poco conosciute e tutte da esplorare in Abruzzo.

10 Posti Poco Conosciuti da Vedere in Abruzzo

In provincia di Chieti, circondato dalla Majella, si erge questo suggestivo castello medioevale arroccato in cima a una collina rocciosa come se fosse un suo naturale proseguimento. La sua posizione inclinata sulla parete montuosa lo incastona nel paesaggio aspro in modo unico e scenografico. Qui oltre a visitare le antiche mura della fortezza si può ammirare uno dei panorami più significativi d’Abruzzo. Inoltre il piccolo villaggio di Roccascalegna è un gioiello raro da abbinare al castello per una gita di un giorno che si farà ricordare.

Questo bellissimo lago a nord del Parco Nazionale d'Abruzzo è il più grande specchio d’acqua naturale della regione. Per arrivarci è necessario un viaggio avventuroso attraverso la gola del Sagittario su una strada battuta dal vento sulle montagne rocciose da cui si gode di una vista panoramica mozzafiato. Quando poi si arriva davanti le sue acque blu turchese la soddisfazione è impagabile, la bellezza del posto e l'aria fresca di montagna permettono di godersi una giornata in pieno relax, magari con un bagno rigenerante nell’acqua limpida, a bordo di un pedalò, passeggiando in bicicletta o dedicandosi alla pratica del birdwatching alla ricerca di una delle aquile che volano in zona.

  • 3. Parco nazionale del Gran Sasso 

Questo parco nazionale è una delle più grandi aree protette in Europa che si estende su gran parte del territorio regionale. Al suo interno si trovano montagne e paesaggi da esplorare in escursioni a piedi, bici o cavallo, immersi nel verde con centinaia di km di sentieri con ogni livello di difficoltà e durata. Al suo interno si trovano cime che sfiorano i 3000 metri di altezza come quella del Corno Grande e tanti incredibili scenari naturali ricchi di biodiversità vegetale e una fauna selvatica che comprende animali rari come lupi e orsi. Un luogo da non mancare sul suo territorio è poi la Grotta di Stiffe: una bella caverna composta da grotte e cascate.

Con i suoi 1.460 metri di altezza sul livello del mare la fortezza montuosa di Rocca Calascio è la più alta roccaforte di tutto l'Appennino. La sua posizione strategica trasforma in una piacevole avventura anche il viaggio per raggiungerla con una vista in mozzafiato sul panorama sottostante. Abbarbicata su montagne a picco sopra la vallata della Piana di Nevelli, il castello è stato impresso nella memoria collettiva grazie al celebre film girato qui con Rutger Hauer e Michelle Pfeiffer dal titolo “LadyHawke”.

  • 5. Rovine di Alba Fucens

Circondato dalle catene montuose del Monte Velino e della Majella, questo importante sito archeologico tra le verdi colline abruzzesi in provincia dell’Aquila, conserva le antiche rovine di una cittadella di epoca romana e medioevale. Questo gioiello nascosto, luogo ideale per una gita di un giorno, ospita uno splendido anfiteatro ancora oggi utilizzato per concerti ed eventi culturali teatro, un mercato, delle terme e un tempio. 

  • 6. Basilica di Santa Maria di Collemaggio

La Basilica di Santa Maria di Collemaggio a L’Aquila, rappresenta uno dei migliori esempi di architettura romanica in Abruzzo. La sua straordinaria struttura è caratterizzata da una facciata geometrica rosa e bianca con un rosone centrale di invariata bellezza dal 13° secolo. Al suo interno si possono ammirare affreschi che risalgono al 14 ° e 15 ° secolo e la camera funeraria di Papa Celestino V che l’hanno resa un importante sito religioso nel corso della storia e uno dei luoghi simbolo della città.

  • 7. Santo Stefano di Sessanio

Santo Stefano di Sessanio è un'affascinante villaggio medioevale sulle colline all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso, inserito nella lista dei borghi più belli d'Italia. Questa piccola perla nascosta oggi alterna strutture storiche originali a restaurate dove godere di un soggiorno tranquillo tra negozi di artigianato locali, ristoranti di cibo tradizionale a km zero, gallerie d'arte e stradine acciottolate che mantengono la magica atmosfera caratteristica del villaggio.

  • 8. Chiesa di San Donato, Castelli

Nascosto in provincia di Teramo, nella bella campagna abruzzese lontana dai centri turistici più affollati si trova il tranquillo e caratteristico paese di Castelli. Al centro di questo piccolo villaggio dell’entroterra sorge una chiesetta affascinante e unica nel suo genere. Il suo soffitto infatti è interamente rivestito da splendide piastrelle realizzate a mano da artisti locali intorno al 17 ° secolo. Questo borgo da scoprire è un’ottima meta per chi vuole abbinare il piacere di un soggiorno rilassante e tranquillo con la scoperta di piccole meraviglie di arte e storia.

Nelle acque davanti al tratto di costa che va da Ortona a Vasto sorgono numerosi Trabocchi: delle tradizionali palafitte un tempo utilizzate dai pescatori locali. Queste particolarissime strutture in legno che spuntano dal mare sono una mirabile testimonianza di tradizioni antiche e ingegno locale. Oltra a costellare un tratto di litorale ricco di spiagge sabbiose e dorate, alcuni di questi trabocchi sono oggi stati trasformati in ristoranti di pesce fresco tra i più rinomati d’Abruzzo.

  • 10. Confetti a Sulmona

Tra le tante squisite ricette della tradizione culinaria abruzzese vi consigliamo di fare scorta di quello che è conosciuto come l’oro di Sulmona, i suoi deliziosi confetti. Una volta raggiunto e visitato il centro città potrete approfittare delle tante botteghe artigianali che producono e vendono i famosi confetti locali. A questo famoso simbolo locale è dedicato anche il Museo d'Arte Confettiera che ospita un assortimento di antiche macchine per la produzione di dolci e un laboratorio del XVI secolo, completo di tutti i tipi di mulini.

Autore: Giorgio Calabresi

Scopri