Idee di viaggio

All'ombra di boschi fatati, itinerari di trekking

Un'escursione tra i boschi prestando orecchio al silenzio per sentirsi in comunione con la natura e con i suoi spiriti, là dove la foresta è intatta e gli alberi vivono indisturbati il loro ciclo vitale.

 Corcovado National Park A PIEDI Shutterstock
/5

A spasso tra le riserve naturali più belle della Penisola, dell'Europa e del mondo, alla scoperta di boschi intatti, regni di gnomi ed elfi, lupi e scoiattoli. Di seguito i percorsi più belli per il trekking all'ombra degli alberi, in boschi di betulle, faggeti e lecci.

Bretagna, Francia - Leggende celtiche dal fascino ombroso e luoghi mitici. La foresta di Huelgoat, al centro del Finisterre è l'antica Broceliande, dove i demoni custodivano il tesoro di Re Artù. I sentieri di trekking partono dalla grotta del Diavolo dove il frastuono del fiume d'Argent sulla roccia granitica è quasi assordante, proseguendo per la grotta di Re Artù, tra massi giganti in pose fantasiose e il verde cupo della Bretagna. La valle di Scorff offre percorsi più eterogenei, dai 4 ai 20 km di lunghezza. La Maison du Scorff organizza visite guidate e trekking narrato per ascoltare le leggende sulla foresta e i suoi abitanti, ma anche informazioni dettagliate sulla flora e la fauna dell'entroterra bretone.
Maison di Scorff: 2 rue du Palud, Bas-Pont-Scorff, 56620 Cléguer (Tel. +33 02 97 32 50 79)

Finlandia - Un itinerario nel bosco fitto, circondati da betulle e mille colori di fiori e frutti di bosco. A settembre le fragole, i lamponi, i mirtilli e l'uva marsina continuano a maturare nelle foreste finlandesi prima di lasciare spazio in ottobre a un'immensa varietà di funghi. La zona dei laghi è forse la più adatta ai percorsi di trekking nel fitto del bosco. Quando meno ve lo aspettate, e sempre prima del previsto, uno specchio d'acqua si aprirà sul vostro cammino. Lungo il lago Tiilikkajärvi o Samaai, a voi la scelta.
Qui trovate l'elenco dei parchi e delle aree protette e boschive dell'intera Finlandia http://www.visitfinland.com

Tarvisiano, Friuli Venezia Giulia - Nell'estremo lembo orientale del Friuli, dove l'Italia incontra Slovenia e Austria, oltre 23 mila ettari di bosco incontaminato sono percorribili a piedi, ma anche a cavallo o in mountain bike. Gli abeti rossi che ombreggiano fitti il cammino sono gli stessi che da secoli forniscono il miglior legno per la costruzione dei violini. Dal Parco Naturale delle Prealpi Giulie ai Laghi di Fusine, le aree e i sentieri per il trekking sono innumerrevoli.
Qui trovate la mappa degli itinerari da percorrere per poi sbucare su ampi pascoli da cui ammirare i boschi sottostanti, al riparo di malghe e rifugi tipici. 

Routeburn Track, Nuova Zelanda - Nella parte meridionale dell'isola attraversando i Parchi Nazionali di Fiordland e Mt Aspiring percorrerete alcuni dei sentieri di trekking più suggestivi del Continente. All'orizzonte, dall'alto di Conical Hill, ammirerete lo spettacolo sublime delle onde che portentose si infrangono sulla spiaggia distante. Incontrare altri trekker non sempre sarà facile perchè solo un numero limitato di persone è ammesso in ogni momento a visitare la riserva, per assicurare la totale salvaguardia della zona boschiva.
Info su http://www.doc.govt.nz

Corcovado National Park, Costa Rica
- Lo scenario di questo trekking nel verde è quello umido e esotico della foresta pluviale. 26 km di sentiero che attraversa il Parco Nazionale del Corcovado, da Est ad Ovest. Il percorso inizia a La Tarde via Los Patos per terminare a Sirena. Innumerevoli specie di uccelli, anfibi e rane dai colori sgargianti saranno i vostri compagni di viaggio in questa camminata nel vivo dell'incredibile ecosistema della Costa Rica. Per tenere alta l'adrenalina percorrete i sentieri del Parco La Amistad nel profondo della foresta tra orchidee e licheni fino ad ammirare la spettacolare vista della valle giù in basso. 
Info su http://costa-rica-guide.com

Ogliastra, Sardegna
- Nel comune di Seui nella provincia di Ogliastra oltre 2.700 ettari di boschi, rocce e corsi d’acqua sono parte del Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu, Oasi di Protezione Faunistica dell'immenso tesoro di fauna e flora mediterranea. Lecci, agrifogli e tassi nascondono e abbracciano le antiche miniere di metalli preziosi di Corongiu, oggi dismesse. Il percorso Montarbu-San Sebastiano, di media difficoltà sale lungo le formazioni calcaree del Tonneri per 23 km.
Un modo originale per percorrere il bosco o per arrivare alle sue porte ce lo offre il Trenino Verde dell’Arst con partenza dalla stazione di Mandas.

Sasso Fratino, Toscana - Una delle riserve naturali più antiche d'Europa si trova nella nostra penisola, in Toscana, datata 1914. I Monaci Camaldolesi si presero cura del bosco di Fratino sin dall'inizio del millennio per l'importanza delle sue piante medicinali e del legno in quanto materiale di costruzione. Il sentiero che attraversa il bosco conta circa 35 km di lunghezza da percorrere prestando attenzione al suo ciclo di vita e al silenzio immenso della foresta, rotto soltanto dal vento e dai movimenti quatti degli abitanti del sottobosco.
Info su http://www.parks.it

Scopri