Idee di viaggio

I 10 Borghi Italiani perfetti per il distanziamento sociale

Piccole meraviglie da esplorare in sicurezza

Vitorchiano BORGHI Shutterstock
5/5

Piccole gemme segrete in giro per l'Italia, paradisi immersi nella natura dove i ritmi sono rilassati e il distanziamento è naturale. La CNN celebra i borghi italiani e lo fa proponendo una selezione di luoghi insoliti che offrono scenari naturali affascinanti, un patrimonio storico e artistico impressionante e cibo tradizionale senza folle sono diventati ancora più allettanti. Alcuni di questi piccoli centri sono perfetti per cambiare vita, trasferirsi e fare smart working. 

in questi luoghi poco conosciuti e dove vivono poche persone il distanziamento sociale è naturale. Dalla lista dei 315 paesini appartenenti ai Borghi più belli d'Italia, CNN ha selezionato i 10 più belli, perfetti per il distanziamento fisico. 

I 10 Borghi italiani perfetti per il distanziamento sociale

  • Monteleone d'Orvieto, Umbria
  • Monte Sant'Angelo, Puglia
  • Casoli, Abruzzo 
  • Bassano in Teverina, Lazio 
  • Montechiarugolo, Emilia Romagna
  • Tropea, Calabria
  • Vitorchiano, Lazio 
  • Strassoldo, Friuli Venezia Giulia
  • Lucignano, Toscana
  • Morro d'Alba, Marche

Borghi italiani perfetti per il distanziamento sociale

  • Monteleone d'Orvieto, Umbria

Sulle colline della provincia di Terni, in Umbria, Monteleone d'Orvieto è un piccolo paese affacciato sulla natura incontaminata. Circondato da boschi selvaggi e ruscelli, Monteleone di Orvieto è soprannominato "l'isola rossa che sorge da un mare verde" per i caratteristici mattoni artigianali rosso vivo presenti su molti dei suoi edifici. Il borgo ha origine da un castello di avvistamento costruito per proteggere la vicina città di Orvieto.

  • Monte Sant'Angelo, Puglia

Con le sue casette bianche le une sulle altre Monte Sant'Angelo è uno dei paesi più scenografici del Gargano che sembra uscito da un racconto di Natale. È celebre per il santuario di San Michele Arcangelo (patrimonio mondiale dell'umanità UNESCO), meta di pellegrinaggi dei fedeli cristiani sin dal VI secolo. 

Arroccato su una collina che domina la Valle dell'Aventino, Casoli è un luogo sorprendente dove vi sembrerà di fare un viaggio nel passato. Il paese ai piedi del castello è ricco di fascino e di atmosfere sospese del tempo, da assaporare con lentezza. Ci sono molti edifici che valgono una visita come la Chiesa di Sante Reparate o la Chiesa di San Rocco e quella Santa Maria Maggiore. Casoli è anche il punto di partenza perfetto per passeggiate nella natura e per esplorare il Parco Nazionale della Majella.

  • Bassano in Teverina, Lazio 

Tra Orte e Viterbo, Bassano in Teverina è uno dei piccoli centri della Tuscia, proprio al confine tra Lazio e Umbria. Dal borgo, posto a 300 metri d'altezza, si gode di una vista spettacolare sulla Vallata del Tevere. Considerato il cuore selvaggio della Tuscia, l'antico borgo etrusco è ricco di fascino.

  • Montechiarugolo, Emilia Romagna

Dominato dal suo castello rinascimentale, Montechiarugolo è un delizioso borgo che si trova lungo la famosa Strada dei Vini del Prosciutto e dei Colli in Emilia Romagna. Il castello di Montechiarugolo si trova al confine tra le città di Parma e Reggio Emilia, e conserva ancora intatte le sue mura fortificate, così come i ruderi di un ponte levatoio. Si dice che la fortezza sia infestata dal fantasma di una giovane strega che è sfuggita ai suoi torturatori e vi ha trovato rifugio.

Tropea, con le sue scogliere imponenti che sovrastano spiagge dalla sabbia bianchissima è una vera meraviglia. La città, in provincia di Vibo Valentia, è composta da una parte superiore, dove si trova il paesino, a picco sul mare, e un’altra, La Marina, che si trova sul mare. Tropea si trova su un promontorio tra i Golfi di Gioia.

A pochi km da Viterbo c'è un borgo speciale adagiato su un altopiano roccioso a picco su un fiume. Vitorchiano si trova ai piedi dei monti Cimini, proteso verso la valle del Vezza. Intorno il verde delle colline è intenso e ci sono innumerevoli percorsi per passeggiare nei boschi e in campagna.

  • Strassoldo, Friuli Venezia Giulia

Questo borgo medievale nella regione settentrionale del Friuli possiede è composto da castelli fortificati, Strassoldo di Sopra e Strassoldo di Sotto. Entrambi sono circondati da parchi lussureggianti pieni di fiori esotici, uccelli selvatici e ruscelli che sfociano nei laghi e nelle foreste vicini. Il centro della città meravigliosamente conservato vi permetterà di fare un viaggio nel tempo. 

  • Lucignano, Toscana

Considerata la "perla della Valdichiana", Lucignano è un vero e proprio viaggio al medioevo che trovere in provincia di Arezzo. Qui l'architettura è rimasta pressoché intatta e la città ha particolare forma ovale dominata dal castello e dal santuario della Madonna della Querce, dove si dice che le madri incapaci di produrre latte materno si accalcassero per bere dal suo pozzo "miracoloso".

  • Morro d'Alba, Marche

Questo piccolo comune collinare nelle Marche è un piccolo gioiello dove si producono alcuni dei vini più famosi delle Marche, il Verdicchio e il Lacrima di Morro d'Alba. La sua esistenza storica è accertata intorno all'anno Mille, quando compare come "Curtis" in un atto imperiale di Federico I.

Scopri