Idee di viaggio

Il sentiero dell'Inglese: a piedi in Aspromonte

Tutto quello che devi sapere per camminare sulle tracce dei viaggiatori dell'800 in Calabria

Pentedattilo A PIEDI Shutterstock
/5

In Calabria c'è un sentiero speciale che ripercorre le orme del viaggiatore inglese Edward Lear che, nel 1847, percorse a piedi la Calabria, accompagnato da una guida e da un asino.

Il sentiero dell'Inglese

Il sentiero dell'Inglese è un cammino escursionistico lungo il Parco Nazionale dell'Aspromonte. Si snoda in un territorio in cui la Magna Grecia non è molto lontana e le popolazioni parlano un'antica lingua: il greco di Calabria. 

Edward Lear fu uno dei primi viaggiatori dell'800 che si inoltrò nelle terre ancora poco esplorate dell'allora Regno delle Due Sicilie. Durante il suo viaggio scrisse un diario: “Il diario di un viaggio a piedi”.

Oggi l'antico percorso fatto a piedi con guida e asino da Lear è stato ripristinato e passa per borghi grecofoni, uliveti e fiumare, in una natura mediterranea profumata e conturbante.

Come fare il cammino

Il cammino è medio-facile e si può percorrere in sette giorni di viaggio e in altrettante tappe zaino in spalla. Sul sito ufficiale www.sentierodellinglese.it  è presente il tracciato gps da seguire durante il percorso. Ad ogni tappa sarà timbrata la credenziale che, come sui cammini di Santiago e sulla via Francigena, attesta il compimento del cammino. Qui trovate tutti i cammini più belli da fare in Calabria

Itinerario e percorso

Il percorso, nell’Aspromonte grecanico, inizia a Pentedattilo, affascinante borgo abbondonato a breve distanza dalla costa. A Bagaladi, la città dell’olio, ci si immerge tra uliveti secolari. Si passa per Gallicianò e poi Bova, inserita tra i Borghi più belli d’Italia. Roghudi sul monte Grasso è un altro borgo fantasma. Si prosegue per Pietrapennata e Staiti, il paese più piccolo della Calabria.

Con una breve deviazione si possono raggungere anche la fiumara di Melito, le “caldaie del latte” di San Lorenzo e la fiumara Amendolea, nel cuore dell’Aspromonte, indimenticabili paesaggi si “burroni, boschi, vallate così mescolati da formare un panorama straordinario".

Scopri