Idee di viaggio

Cosa vedere a Vibo Valentia

Tutto quello che devi sapere per visitare Vibo Valentia

Vibo Valentia WEEKEND Shutterstock
/5

Vibo Valentia, equidistante da Reggio a Sud e da Cosenza a Nord è il cuore della Calabria, affacciata su una costa meravigliosa che si chiama la Costa degli Dei. La città, costruita dai locresi su uno sperone roccioso che si tuffa a mare, è collinare, un po' come tutto il territorio della provincia in cui le colline da un lato si tuffano a mare e dall'altro salgono imperterrite fino in montagna. 

Gli agrumi e le vigne trovano il loro spazio sui terrazzamenti costruiti dall'uomo, li seguono gli olivi e le conifere delle Serre.

Il centro storico di Vibo Valentia vale una visita e ancora di più la vale la Costa degli Dei dove si trovano spiagge bellissime e alcune delle località di mare più apprezzate della regione. 

Cosa vedere a Vibo Valentia

Vibo Valentia, stretta tra il Golfo di Sant'Eufemia e quello di Gioia Tauro, è la provincia più piccola della Calabria. Siamo a appena a nord Tropea ed a soli 6 km dal Mar Tirreno, sul quale Vibo si affaccia con il borgo di Vibo Valentia Marina. La parte più antica della città si trova su un'altura ai piedi del castello. Qui sotto trovate tutte le cose da vedere a Vibo Valentia. 

  • Duomo di Vibo

Il Duomo di Vibo Valentia è stato costruito a fine '600 sui resti di una chiesa bizantina. All'interno è custodito un altare importante con la statua della Madonna della Neve.

  • Centro storico di Vibo
Il centro storico di Vibo Valentia è un ricco intreccio di chiese, monumenti ed edifici medievali, barocchi e ottocenteschi dove è difficile distinguere dove finisce un'epoca e dove ne inizia un'altra e questa è proprobabilmente la caratteristica in cui risiede il suo fascino. Camminate lungo Corso Umberto I e notate il bellissimo portale di marmo di S. Maria La Nova. Dal Belvedere Grande si gode di un ottimo panorama che abbraccia la costa tirrenica da Capo Palinuro a Messina.
  • Rovine di Hipponion
Le Rovine di Hippónion sono i resti dell'antica città risalenti al VI e V sec. a.C. Sono visibili i resti di un tempio dorico e delle antiche rovine della città.
  • Castello Svevo Normanno

Sopra l'acropoli di Hippónion i Normanni costruirono un castello, utilizzando in parte proprio i blocchi di pietra arenaria della città antica. Del castello, che nel corso dei secoli ha subito diverse modifiche e danni, rimane ancora molto in piedi, anche se una delle ragioni per cui lo visitano in tanti è la vista che da qui è meravigliosa e spazia dai golfi sul Tirreno alla Sila e alle Serre. 

Il castello ospita il Museo archeologico statale che espone resti che vanno dalla preistoria al medioevo, passando per la Magna Grecia, con i vasi ed i corredi di necropoli greche.

Mare a Vibo Valentia

In provincia di Vibo Valentia ci sono alcune delle spiagge più belle della Calabria. Le spiagge di Tropea, iconicamente sospesa su uno sperone di tufo sul Tirreno, sono alcune di queste. La spiaggia della Rotonda è una delle più incredibili e conosciute. Se volete trovare una spiaggia meno affollata scegliete la spiaggia del Cannone. Se invcee volete godervi una spiaggia intima e selvaggia scegliete la grotta del Palombaro.

Capo Vaticano, poco distante da Vibo Valentia, è un promontorio proteso su uno die mari più azzurri e limpidi d'Italia. Marina di Zambrone è famosa per i fondali e soprattutto tra i diver. Pizzo Calabro è un'altra delle località di mare imperdibili della Costa degli Dei, a picco sul Golfo di Sant'Eufemia. 

Dintorni di Vibo

Scendendo lungo la costa da Vibo Valentia in direzione Sud, poco prima di Tropea, si raggiunge Briatico, che è un bellissimo borgo medioevale ricco di scavi archeologici. 

Gli amanti delle attività all'aria aperta possono approfittare dei  trekking (anche guidati) che risalgono il torrente Ruffa, alla scoperta di antichi mulini di origine araba.

Serra S. Bruno, centro delle Serre Vibonesi, località nota per la Certosa e per l'ambiente montano circostante.

Visitate il centro storico di Pizzo e la famosa chiesa di Piedigrotta interamente scavata nel tufo sul mare. 

Nell'entroterra visitate Mileto e la certosa di Serra San Bruno.

Mappa e cartina

Scopri