Idee di viaggio

I borghi sospesi sul mare, i più belli della Costiera Amalfitana

Viaggio alla scoperta dei più bei paesi

Positano WEEKEND Shutterstock
4.8/5

Sospesi tra terra e mare, i borghi della Costiera Amalfitana, sembrano dei piccoli presepi che sfidano la gravità e regalano viste mozzafiato e scorci indimenticabili. Tra i Monti Lattari e il Mar Tirreno, nel Golfo di Salerno, la Costiera Amalfitana si estende per 55 chilometri, lungo cui si trovano affascinanti paesini che meritano assolutamente una sosta. 

Oltre ai più famosi e celebri in tutto il mondo come Amalfi o Positano, ci sono piccole gemme (segrete) che vale la pena scoprire. Ecco un viaggio alla scoperta dei più bei borghi della Costiera Amalfitana

14 Borghi della Costiera Amalfitana

  • Amalfi
  • Atrani 
  • Cetara
  • Conca dei Marini
  • Furore 
  • Maiori 
  • Minori 
  • Positano
  • Praiano
  • Ravello
  • Scala, il paese più antico della Costiera Amalfitana;
  • Tramonti 
  • Vietri sul Mare
  • Albori

Borghi da vedere in Costiera Amalfitana

Casette color pastello, ville, limoneti e incredibili architetture. È l'antica repubblica Marinara di Amalfi a dare il nome alla Costiera. Il modo migliore per esplorarla è perdendosi tra i vicoli e le stradine su cui affacciano chiese, palazzi e monumenti. Da non perdere il Duomo di Amalfi e il pittoresco rione Vagliendola. 

Meno famoso dei suoi vicini, il borgo di Atrani è una bella scoperta. È il borgo costiero che meglio ha conservato la struttura medievale originaria, fatta di vicoletti, archi, cortili, piazzette e le caratteristiche "scalinatelle". sapevate che è il più piccolo comune d'Italia per superficie? 

Cetara è un affascinante borgo di pescatori che mantiene ancora intatta la sua vocazione. Sorge ai piedi del monte Falerio e, fiancheggiato da vigneti ed agrumeti, scende fino al mare. È famoso in tutto il mondo per la colatura degli alici. 

  • Conca dei Marini

Conca dei Marini è un piccolo gioiello fatto di casette bianche che scendono verso il mare. A caratterizzare il borgo c'è l'antica torre saracena, Torre del Capo di Conca, detta anche Torre Saracena che sorge sul promontorio di Capo di Conca. Immerso in uno scenario bucolico fatto di uliveti e piante di limone, dista circa 4 km da Amalfi. 

Soprannominato il paese che non c'è, per via delle sue case che non si trovano una accanto all'altra ma emergono dalla roccia che circonda la spiaggia, Furore è un minuscolo borgo di pescatori. Si trova tra Amalfi e Agerola ed è un piccolo e stretto fiordo, nato dalla furia delle acque del mare e di un torrente.

  • Maiori 

Un piccolo promontorio separa Maiori da Minori, la città che sorge alla confluenza del torrente Reginna Major. Il territorio prevalentemente montuoso, comprende parte dei monti Lattari. A Maiori troverete la spiaggia più lunga dell'intera Costa d'Amalfi, caratterizzata da sabbia nera. 

  • Minori 

Casette bianche disposte lungo i terrazzamenti, orti e limoneti. Il borgo di Minori è sospeso tra Capo d’Orso e Conca dei Marini e vale una visita per ammirare la Villa Romana marittima e per assaggiarne la tradizione culinaria: è infatti conosciuta come la città del gusto. 

Stradine, scalinate e tetti maiolicati vanno a definire i contorni di Positano, l'incantevole città a picco sul mare della Costiera Amalfitana. Il borgo è realizzato verticalmente su un costone dei Monti Lattari ed è caratterizzato da casette colorate e chiese addossate le une alle altre. 

  • Praiano

Praiano sorge in una delle più belle insenature della Costiera Amalfitana, lungo la dorsale che dal Monte S. Angelo scende a tre Pizzi. È un tradizionale borgo di marinai caratterizzato da casette che scendono verso la costa, scalinatelle e tanti fiori. 

Ravello è una terrazza sul mare. Fondata nel V secolo come luogo di rifugio dalle scorrerie dei barbari che segnarono la caduta dell’Impero romano d’Occidente, Ravello sorge su una ripida rupe a 315 metri, invece che sulla costa come le altre cittadine della Costiera Amalfitana, e offre un panorama eccezionale su Maiori, Minori e l’intero golfo di Salerno. Vale una visita per le sue incredibili ville, Villa Rufolo e Villa Cimbrone. 

  • Scala

Immerso nel verde dei Monti Lattari, Scala è sospeso a 450 metri sul livello del mare ed è il paese più antico della Costiera Amalfitana. La parte antica è un intricato labirinto di vicoli e scale su cui affacciano le abitazioni

  • Tramonti 

Tramonti è il polmone verde della Costiera Amalfitana. Sorge in un paesaggio unico al mondo, immerso nelle vallate dei Monti Lattari. Si tratta di un insieme di 13 paesi disseminati tra i boschi. È il posto perfetto per chi ama il trekking e le passeggiate nella natura. 

Vietri sul Mare è un piccolo gioiello di case colorate, vicoli e botteghe. È conosciuta come la "prima perla della Costiera Amalfitana" proprio per la sua posizione: è infatti il primo borgo del tratto di costa campana. Vietri sul mare è famosa per la lavorazione della ceramica. 

  • Albori

Protetto dal Monte Falerzio, Albori è la deliziosa frazione di Vietri sul Mare caratterizzata da casette colorate che guardano al mare, stradine e vicoli. Sospeso a 300 metri d'altezza, vale la pena visitarlo per respirare aria di altri tempi.

Mappa paesi della Costiera Amalfitana

Di seguito trovate la mappa con tutti i borghi della Costiera Amalfitana

Scopri