Idee di viaggio

Carnevale Canturino

Tutto quello che devi sapere per partecipare al Carnevale di Cantù

CARNEVALE Photo Courtesy
5/5

Tutti gli anni a Cantù, in provincia di Como, si tiene un Carnevale speciale. Il Carnevale a Cantù è famoso per le parate in cui sfilano alcuni i carri più grandi della Lombardia.

Carnevale Canturino

Domenica 2, 16 e 23 febbraio e sabato 29 febbraio i carri più grandi della Lombardia sfilano a Cantù, un delizioso comune della Brianza.

Tra le vie del centro storico della cittadina brianzola sfileranno i carri allegorici più smisurati della Lombardia, realizzati dagli abilissimi maestri artigiani nella 94a edizione del Carnevale Canturino.

Accanto ai temi consueti del Carnevale (lo sbeffeggio dei potenti di turno, del malcostume e della mancanza di soldi) quest'anno sfilano anche tematiche particolarmente attuali come il cambiamento climatico e la sostenibilità ambientale.

Il carro più monumentale della rassegna sarà alto ben 13 metri e sorretto da una meccanica complicatissima che darà animazione e movimento ai personaggi raffigurati. “Ralph spaccatutto”, eroe dei fumetti, dotato di gran cuore, nonostante il suo carattere un po’ irascibile e spigoloso, ci invita a considerare che, in un clima di decadenza, non occorrono eroi per salvare il mondo in rovina ma tutto è rimesso alla semplicità della nostra buona volontà e al nostro impegno quotidiano.

Insieme a questo sfileranno altri 6 carri in competizione e ad aprire il corteo ci sarà come ogni anno Truciolo, beniamino e storica Maschera del Carnevale di Cantù e Maschera ufficiale della Città di Cantù.

Il Carnevale Canturino è anche musica, spettacoli danzanti e folklore. Così, come da tradizione ormai consolidata, durante ogni sfilata, tra i carri in competizione, si esibiranno diversi gruppi bandistici e folk.

Domenica 23 febbraio si esibisce il Corpo musicale con majorettes “Santa Cecilia” di Rovello Porro. Il gruppo, da oltre settant’anni, si dedica ad allietare feste paesane, momenti di solidarietà, cerimonie solenni ed eventi festosi, animato dallo sprint delle sue majorettes e dalla passione per la musica, spesso composta ed armonizzata con propri arrangiamenti.

Per la Gran Sfilata di sabato 29 febbraio faranno da coronamento alla premiazione del Carro vincitore due storici gruppi bandistici canturini: il Corpo musicale “Giuseppe Verdi” di Vighizzolo e il Corpo musicale “La Brianzola” di Cantù, rinomati ed apprezzati sul territorio da quasi un secolo.

Seguono i ritmi samba e afrobrasiliani “Bandão” di Poggibonsi, specializzata in spettacoli di strada e altri gruppi musicali e folkloristici. 

Date e programma

Tre saranno le esibizioni domenicali, il 2, il 16 e il 23 febbraio 2020, dalle 14 alle 17.30. A chiusura, la Gran Sfilata di sabato 29 febbraio 2020, sempre dalle 14 alle 17,30, con la premiazione del carro vincitore. Per la giornata di domenica 9 febbraio 2020, invece, non sono previste sfilate, poiché il Carnevale si fermerà, per dare spazio alla fiera di Sant’Apollonia, patrona della città di Cantù.

Collegata all’evento, con biglietti venduti a parte a cura dei soci dell'associazione Carnevale canturino, al prezzo di euro 1,00 ciascuno, si svolgerà la consueta Lotteria del Carnevale. L’estrazione avverrà mercoledì 18 marzo 2020. 

Scopri